Tempo di lettura: 7 minuti

Fatti strani Corea del Nord.

10 fatti inquietanti sulla Corea del Nord

La Corea del Nord è una nazione molto particolare: le sue politiche isolazioniste hanno danneggiato l’economia, a causa dei diversi embarghi a cui è sottoposto il paese.

Totalmente distante a livello ideologico dalla confinante Corea del Sud, sono separate dal 38 esimo parallelo, anche se il tracciato del confine, è stato ridisegnato nel 1950.

Tuttavia, nessuno di noi conosce davvero la realtà delle cose, dato che la Corea del Nord attualmente, nella persona di Kim-Jon-un, non rilascia dati dettagliati.

Il paese di 25 milioni di persone è governato dalla dinastia Kim dal 1948, quindi da oltre 70 anni.

Nonostante sia quasi impossibile ottenere un visto turistico per questo paese, da sempre l’immaginario di ogni viaggiatore, è solleticato dall’idea di poterla visitare.

Si pensa generalmente sia un luogo con regole strane e magari poco condivisibili, dalla maggior parte delle persone. Ed in effetti, per quello che ne sappiamo, è proprio così.

Vediamo assieme 10 fatti inquietanti sulla Corea del Nord.

Fonte Wikipedia

1)Fatti strani Corea del Nord: la Corea del Nord è indipendente, ma non per tutti

In Corea del Nord, ‘indipendenza della Corea del Nord risale al 1948. Tuttavia, non è riconosciuta dal Giappone e dalla Corea del Sud. Di fatto, la Corea de Nord è l’unico paese del mondo ad essere “necrocrazia”, ovvero si basa sulle leggi di un ex leader, morto da tempo.

 

Fonte Wikipedia

2) Fatti strani Corea del Nord: in Corea del Nord, sono nell’anno 109

In Corea del Nord, vige il calendario di Juche. Questo calendario inizia con la nascita del fondatore della Repubblica popolare democratica: Kim Il-sung.

Nel terzo anniversario della morte di Kim Il-sung, venne adottato Il decreto sul calendario di Juche, l’8 luglio 1997.

Tale decreto sanciva inoltre l’anniversario della nascita di Kim Il-sung, come il giorno del sole.

Poiché Kim Il-sun nacque nel 1912 del calendario gregoriano, questo anno divenne “Juche 1” nel calendario nordcoreano. Quindi, l’attuale 2020 è “Juche 109”, il prossimo 2021 sarà “Juche 110” e così via.

Fonte Wikipedia

3) Fatti strani Corea del Nord: la Corea del Nord non è comunista

Dal 2009, la Corea del Nord non è più comunista, ma la sua ideologia è “Juche” che si può tradurre con “autosufficienza”.
Si tratta de “Il contributo originale, brillante e rivoluzionario di Kim Il-sung al pensiero nazionale e internazionale”.
Questa ideologia sostiene che l’uomo sia padrone del suo destino e che il popolo coreano debba agire come fautore di rivoluzione e di costruzione per diventare autosufficienti e forti, per raggiungere il vero socialismo.
L’ideologia di Kim Il-sung in origine era vista come una variante del marxismo-leninismo.
Successivamente, divenne distintamente l’ideologia nordcoreana.
Il governo nordcoreano ha adottato Juche per giustificare le decisioni politiche dagli anni Cinquanta in poi.
Jaju”, l’indipendenza, doveva essere realizzata attraverso la costruzione di “Jarip” (economia nazionale).
Ed al fine di creare il socialismo, “Jawi” (autodifesa), era essenziale.

4) Fatti strani Corea del Nord: in Corea del Nord la marijuana non è considerata droga

Si dice che esistano piante di marijuana che crescono liberamente lungo i bordi della strada, dalla città portuale settentrionale di Chongjin, fino alle strade di Pyongyang, dove viene fumata liberamente.
Non esiste un tabù relativo a fumare erba nel paese.
Nella Corea del Nord, la droga prende il nome di ip tambae, o “tabacco in foglia”.
Si dice che sia particolarmente popolare tra i giovani soldati dell’esercito nordcoreano.
Nel mercato nero della Corea del Nord, la marijuana viene comunemente venduta a un prezzo economico ed è facilmente ottenibile.
Dopo una giornata di duro lavoro, è normale che i lavoratori nordcoreani fumino marijuana, per rilassarsi e lenire i muscoli tesi o doloranti.

Fatti strani Corea del Nord marijuana

5) Fatti strani Corea del Nord: la Corea del Nord ha oltre 50 categorie sociali

“Songbun” è il sistema di classificazione sociale in Corea del Nord. Esistono tre classificazioni principali e circa 50 classificazioni secondarie.
Kim Il-sung, nel 1958 indicò che la fedele “classe centrale” costituiva il 25% della popolazione nordcoreana.
Invece, il 55% consisteva della cosiddetta  “classe vacillante”, mentre la “classe ostile” costituiva il 20%.
Lo status più alto, è occupato dai diretti discendenti della Resistenza contro l’occupazione giapponese durante e prima della II guerra mondiale.
Questa classe include inoltre operai o contadini a partire dal 1950.
La classe considerata come “vacillante” è riservata al ceto medio, mentre la classe “ostile” è composta da possibili soggetti contro il sistema.
I dati di ogni cittadino vengono registrati dalle autorità dall’età di 17 anni e aggiornati ogni due anni.
E’ difficile cambiare il proprio livello di Songbun: ma potenzialmente si può essere declassati.
Motivi come mancanza di entusiasmo politico, matrimonio con qualcuno di rango inferiore o eventuali condanne (personali o familiari), sono una ragione sufficiente.

6) Fatti strani Corea del Nord: in Corea del Nord si può scegliere solo fra 28 tagli di capelli

Esistono in Corea del Nord 28 tagli di capelli approvati dal dittatore Kim Jon-un. Gli uomini possono scegliere tra 10 varianti. Il taglio del leader supremo non è incluso nella lista.

Gli uomini più anziani dello stato possono far crescere i capelli fino a 8 cm di lunghezza. Ma i maschi più giovani non devono superare una lunghezza massima di 5 cm.

Le donne hanno un po’ più di scelta: una gamma di 18 stili che sembrano rispecchiare lo stile degli anni Ottanta.

Le donne sposate devono tenere i capelli corti, mentre le non sposate possono averli più lunghi. Infrangere le regole porta sanzioni pesantissime.

Fatti strani Corea del Nord tagli di capelli

7) Fatti strani Corea del Nord: la Corea del Nord ha un suo sistema operativo: Red Star OS

La Corea del Nord limita fortemente l’accesso a Internet per i suoi cittadini ed utilizza un suo sistema operativo unico al mondo che si chiama Red Star OS.

Fatti strani Corea del Nord sistema operativo
Logo di Red Star Os – Fonte Wikipedia

Esiste un server Internet sicuro nel paese, ma nemmeno l’1% della popolazione accede ad Internet. Invece, i cittadini sono relegati all’utilizzo di una intranet nazionale controllata dallo stato chiamata Kwangmyong.

Il servizio è gratuito (se puoi permetterti un computer), ma consente l’accesso solo a un elenco selezionato di siti Web censurati.

Fonte Wikipedia

Gli unici nordcoreani che possono usare Internet come lo conosciamo, sono leader politici e le loro famiglie, studenti delle università d’élite e persone che lavorano per le unità di guerra informatica della nazione.

Kwangmyong “gestisce strumenti di posta elettronica e browser rudimentali che sono limitati a una raccolta selezionata di siti che sono stati copiati e censurati dalla vera Internet”.

 

 

8) Fatti strani Corea del Nord: in Corea del Nord è illegale indossare i jeans

I jeans lo sappiamo, oramai sono universali ed il loro utilizzo è trasversale a quasi tutte le culture.

Invece in Corea del Nord, è illegale e gravemente punito portarli, dato che il denim è fortemente legato all’immaginario ed allo stile di vita degli Stati Uniti.

9) Fatti strani Corea del Nord: in Corea del Nord non tutti i compleanni si festeggiano

Festeggiare il proprio compleanno è consentito in Corea del Nord, ma con alcune eccezioni.

Se siete nati l’8 luglio o il 17 dicembre, vi sarà proibito farlo, perché sono le date di morte di Kim-II-sun e Kim-Jon-il.

 

 

 

10) Fatti strani Corea del Nord: in Corea del Nord, le scimmie fumano sigarette

Lo zoo centrale di Pyongyang, che in passato è stato criticato e denunciato per la crudeltà verso gli animali, ospita la scimpanzé femmina Azalea di 20 anni.

Questa scimmia fuma un pacchetto di sigarette al giorno.

Lo spettacolo, ha scioccato gli attivisti per i diritti degli animali ed i visitatori.

Lo zoo attira migliaia di visitatori al giorno per vedere attrazioni come elefanti, giraffe, pinguini e scimmie.

La Corea del Nord ha nello zoo animali provenienti da tutto il mondo, ed è stato pesantemente criticato in passato per i trattamenti sugli animali.

I lavori di ristrutturazione dello zoo sono iniziati nel 2014 nell’ambito degli sforzi del leader nordcoreano Kim Jong-un, per creare centri ricreativi nella capitale.

 

 

Speriamo di averti intrattenuto e fatto conoscere meglio la Corea del Nord. Se sei curioso di altri paesi, consulta il nostro sito!

 

 

Marzia Parmigiani

 

Altro, in questo blog di viaggio: 

 

 

Cosa sapere prima di organizzare un viaggio in Corea del Nord

 

 

 

 

10 fatti suggestivi sulla Corea del Nord

 

 

 

Crash Landing on You: le location della coraggiosa storia d’amore che svela la Corea del Nord

 

 

 

I 7 quartieri di Seoul che consigliamo di non perdere

 

 

 

18 fatti incredibili sul Giappone

 

 

Aggretsuko: la vita delle giapponesi in un anime

 

 

Al Coronavirus non importa della tua nazionalità

 

 

Cosa fare se pensi di avere il Coronavirus

 

 

 

Diffondi il verbo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *