Tempo di lettura: 10 minuti

20 top attrazioni imperdibili di Amsterdam Rotterdam e dintorni

Amsterdam e l’Olanda in generale, sono piene di cose da vedere e spesso è difficile scegliere un programma che possa racchiudere l’essenza del luogo. Ce ne siamo rese conto a settembre, durante il nostro ultimo viaggio nei Paesi Bassi. Per questo motivo, noi di Traveltherapists, abbiamo raccolto 20 top attrazioni imperdibili di Amsterdam, Rotterdam dintorni. Ma andiamo con ordine.

 

 

marzia maryama elina traveltherapists ad amsterdam settembre 2020
Marzia, Elina e Maryama ad Amsterdam

E’ sicuro andare ad Amsterdam in questo periodo di pandemia?

Per noi la risposta è semplice e dipende molto da voi.

Se pensate di andare ad Amsterdam e frequentare locali, la movida o essere immersi nel solito clima che la città offre, la risposta è no.

Noi di Traveltherapists siamo state ad Amsterdam meno di un mese fa e la città era davvero svuotata, come molte città che vivono di turismo.

Ma Amsterdam è una città che ha molto da offrire anche durante il Coronavirus.

L’aria è decisamente più pulita che in Italia, e anche semplici passeggiate per i canali, sanno davvero riempire lo sguardo ed il cuore.

Noi poi abbiamo scelto di mangiare nel nostro alloggio e non fuori, dato che fino a quel periodo la mascherina non era obbligatoria nei locali e nei negozi, ma noi l’abbiamo sempre indossata e utilizzato ogni tipo di precauzione.

Insomma, se state assimilando la nuova normalità e nuovi modi di viaggiare, Amsterdam può darvi comunque molto.

Prima di partire, dato che la situazione è in continua evoluzione, controllate sempre la sezione “Viaggiare Sicuri” della Farnesina.

 

Marzia a Museumplein Amsterdam settembre 2020
Marzia a Museumplein, settembre 2020

Amsterdam

1) Amsterdam Centraal

Questa stazione, è la porta di accesso ad Amsterdam.

Se arrivate in treno dall’aeroporto, appena uscirete da Amsterdam Centraal, capirete davvero di essere in un posto speciale e unico al mondo. I canali si estendono a raggiera, partendo dalla bellissima stazione di mattoni rossi. Da qui partono vari mezzi di trasporto come treni, tram e autobus.

Anche se non prevedete di utilizzare mezzi di trasporto, Amsterdam Centraal, vale sempre la pena, anche solo per fare qualche foto!

Indirizzo: Stationsplein, 1012 AB Amsterdam

 

 

marzia ed elina amsterdam traveltherapists
Amsterdam Centraal

 

2) Rijksmuseum

È il più grande museo dei Paesi Bassi con capolavori come la “Ronda di notte” di Rembrandt e la “Milkmaid” di Vermeer.

Custodisce opere d’arte dal periodo medievale e rinascimentale fino ai giorni nostri. 

Ci sono spesso lunghe file alla biglietteria, quindi è consigliabile acquistare i biglietti in anticipo sul sito.

L’aspetto dell’edificio in mattoni bruno-rossastro, è in qualche modo simile a quello della stazione centrale di Amsterdam. 

Indirizzo: Museumstraat 1, 1071 XX Amsterdam

Web: Rijksmuseum

 

edificio rijksmuseum traveltherapists

3) Anne Frank Huis (casa di Anne Frank)

La casa dove la famiglia di Anne Frank si nascose per due anni, prima di essere deportata al campo di concentramento di Auschwitz, si trova nel cuore di Amsterdam.

 

traveltherapists anne frank huis amsterdam settembre 2020
Marzia davanti alla Casa di Anna Frank ad Amsterdam – settembre 2020

La Casa di Anna Frank è aperta al pubblico come museo, ma essendo un luogo molto piccolo, vi consigliamo di prenotare mesi prima dal loro sito web ufficiale.

Soprattutto ora con le nuove regole di distanziamento sociale.

 

regole covid 19 casa di anna frank amsterdam traveltherapists
Regole Covid-19 alla casa di Anna Frank

Le scale che portano al nascondiglio dietro la libreria, sono conservate come erano a quel tempo.

Visitare la casa di Anna Frank, è un’esperienza profondamente commovente.

Ogni volta che noi di Traveltherapists torniamo ad Amsterdam, passiamo da queste parti.

 

statua di Anna Frank ad Amsterdam – settembre 2020

Indirizzo: Westermarkt 20 1016 DK Amsterdam

Web: Anne Frank Huis

 

 

traveltherapists anne frank huis settembre 2020

 

4) De Wallen (Red Light District)

Si tratta dello storico quartiere della prostituzione, con le ragazze in vetrina, nel centro di Amsterdam.

È adiacente ad attrazioni turistiche come Amsterdam Centraal, il palazzo reale e il mercato dei fiori.

E’ un posto dove vi sentirete a vostro agio, dato che solitamente (a parte in questo periodo difficile per il Coronavirus) ci sono turisti anche di notte.

Ricordate che non si possono scattare foto alle lavoratrici del sesso.

5) Rembrandtplein

In questa piazza di Amsterdam, c’è una statua dello stesso Rembrandt e la scultura del dipinto “Ronda di notte”.

Quando siamo andate l’ultima volta, però Rembrandt era “solo”.

Probabilmente hanno approfittato della pandemia per restaurare il resto delle statue, come potete vedere nel video che segue.

È uno dei luoghi imperdibili per gli amanti di Rembrandt.

Indirizzo: Rembrandtplein 28, 1017 CV Amsterdam

 

rembrandtplein statua
La statua di Rembrandt circondata dai soldati de “La ronda di notte”.

 

6) Van Gogh Museum

Il museo dedicato a Van Gogh, si trova vicino al Museo Nazionale (Rijksmuseum) nel quartiere di Museumplein.

 Con oltre 200 dipinti ad olio e 550 schizzi, potrete conoscere al meglio questo artista straordinario.

È disponibile una guida multimediale, in modo da comprendere al meglio l’arte di Van Gogh. 

Indirizzo: Museumplein 6, 1071 DJ Amsterdam

Web: Van Gogh Museum

 

 

marzia traveltherapists al van gogh museum di amsterdam settembre 2020
Marzia al Van Gogh Museum – settembre 2020

 

7) Crociera sui canali 

Una crociera sui canali è uno dei piaceri imperdibili di Amsterdam.

Ci sono molte compagnie che effettuano questi piccoli tour, appena fuori dalla Stazione Centrale.

Solitamente, il giro dei canali principali dura 1 ora per 15/16 euro.

Di giorno si gode di una vista meravigliosa, ma di notte quando le luci dei palazzi iniziano ad accendersi, l’atmosfera diventa romantica e suggestiva.

Godetevi l’incantevole vista notturna sui canale di Amsterdam, che sono inseriti nel Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

 

8) Palazzo Reale e Piazza Dam

Il “Palazzo Reale” si affaccia su Piazza Dam, cuore pulsante di Amsterdam.

Costruito come municipio nel 1648, il fratello minore di Napoleone Bonaparte iniziò a usarlo come palazzo reale nel 1808 durante l’invasione francese.

E’ la residenza della famiglia reale olandese. Nei giorni in cui non ci sono eventi, l’interno è aperto al pubblico ed è visitabile.

L’interno del palazzo reale vanta splendidi lampadari, pavimenti in marmo, eleganti arredi e fini decorazioni.

Questo palazzo trasmette tutta la prosperità del passato dorato dell’Olanda.

 

elina amsterdam

Da dove nasce il nome di Amsterdam?

Piazza Dam è il luogo in cui è stata costruita la diga sul fiume Amstel.

E’ il punto di partenza della storia dello sviluppo della capitale olandese e da qui infatti prende il suo nome.

 

piazza dam e palazzo reale traveltherapists
La storica Piazza Dam ad Amsterdam

 

 

 

9) Parco Keukenhof 

Questo parco è famoso per il suo paesaggio di fiori e tulipani, simbolo dei Paesi Bassi.

Il parco è aperto solo due mesi all’anno in base al periodo di fioritura dei tulipani, normalmente, da fine marzo a fine maggio.

Troverete 7 milioni di fiori, principalmente tulipani, piantati su un’area di 32 ettari.

Ci vuole circa un’ora dalla città di Amsterdam, ma se siete nel periodo giusto, vi consigliamo di andarci.

Indirizzo: Stationsweg 166A, 2161 AM Liss

Web: Parco Keukenhof 

 

 

10) Westerkerk

Costruita nel 1631, è la più grande chiesa protestante dei Paesi Bassi. 

Adiacente alla casa di Anne Frank, viene spesso menzionata nel suo Diario.

A Westerkerk è stato sepolto il famoso pittore olandese Rembrandt nel 1669.

Indirizzo: Prinsengracht 279, 1016 GW Amsterdam

Web: Westerkerk

 

westerkerk traveltherapists

11) De Magere Brug

L’unico ponte di legno sopravvissuto ad Amsterdam, costruito nel XVII secolo. 

Attualmente in funzione, si apre e si chiude al passaggio delle imbarcazioni.

E’ molto carino anche la sera quando è illuminato.

Indirizzo: De Magere Brug, Amsterdam

 

12) De Munt (Torre della zecca)

Nel XVII secolo, parte delle mura che circondavano la città, furono demolite.

Sulle rovine di una delle porte medievali, fu costruita questa torre campanaria.

La torre, che sorveglia la città sin dal Medioevo, ha un bellissimo suono di carillon che si sente ogni 30 minuti (ascoltatelo nel video qui sotto).

Munt è anche una moneta che ha preso il nome dalla torre stessa, dato che durante l’occupazione della Francia ad Amsterdam, questa torre campanaria divenne zecca ufficiale, sottraendo il compito a Utrecht.

Indirizzo: Muntplein 12/14, 1012 WR Amsterdam, Paesi Bassi

13) Heineken Experience 

La birra Heineken è amata in tutto il mondo ed in Olanda ne sono orgogliosi. Heineken Experience è un museo dove scoprirete tutto sulla birra Heineken.

Troverete oggetti da collezione e attrezzature effettivamente utilizzate, nonché l’angolo degustazione.

Indirizzo: Stadhuderskade 78, 1072 AE, Amsterdam

Web: Heineken Experience

 

boccale heinenken

 

 

I dintorni di Amsterdam e altre città olandesi

14) Kinderdijk

Parlando di Olanda, ciò che solitamente le persone desiderano vedere a parte Amsterdam, sono i mulini a vento.

Abbiamo ampiamente parlato dei luoghi top per ammirare i mulini a vento in Olanda, ma qui vi diciamo che la più grande rete di mulini a vento dei Paesi Bassi è “Kinderdijk”.

Costruito nel XVIII secolo per drenare l’acqua dalle zone umide, è sito UNESCO dal 1997.

Da aprile a settembre è in funzione anche un battello turistico sul canale che scorre davanti ai mulini a vento.

A seconda del periodo dell’anno, potete anche visitare l’interno dei mulini a vento.

Web: Kinderdijk

 

kinderdijk traveltherapists

15) Zaanse Schans

“Zaanse Schans” è situato sulle rive del fiume Zaan.

Il villaggio conserva case e mulini a vento tradizionali olandesi, rendendo di fatto l’intera città un museo.

I vecchi mulini a vento allineati lungo il fiume Zaan, con le deliziose case verdi e infissi bianchi allineati lungo sentieri rivestiti di mattoni, sembrano trasportare in un paese fatato.

 

Potete godere del villaggio come destinazione turistica, come fabbrica di zoccoli di legno e formaggio, fra negozi di souvenir e musei.

Web: Zaanse Schans

traveltherapists a zaanse schans mulino a vento
Traveltherapists a Zaanse Schans

 

16) Museo Mauritshuis, Den Haag (L’Aja)

Il Museo Mauritshuis si trova nella città di Den Haag, a ovest di Amsterdam.

Ci vuole circa 1 ora in  treno IC dalla stazione centrale di Amsterdam, quindi potete programmare una gita giornaliera.

Il dipinto da non perdere al Museo Mauritshuis è “La ragazza con l’orecchino di perla” del pittore olandese Johannes Vermeer risalente al 1665, famoso in tutto il mondo.

Inoltre, potete ammirare i capolavori di Rembrandt e Rubens e godere del ​​design dell’edificio, in origine un palazzo nobiliare.

Indirizzo: Plein 29, 2511 CS Den Haag

Web: Mauritshuis

 

 

marzia elina traveltherapists amsterdam

17) Delft

Situata tra Rotterdam e Den Haag, “Delft” è la città in cui Vermeer, trascorse la sua vita.

Delft è famosa anche per la bellissima ceramica con un motivo blu cobalto su sfondo bianco.

Il laboratorio di ceramica Royal Delft è diventato un popolare luogo turistico che sicuramente vorrete visitare se venite in questa cittadina.

La città è punteggiata da canali e la vista dei vecchi edifici sull’acqua, è spettacolare.

È anche una famosa città turistica dei Paesi Bassi, dove puoi godere di caffè alla moda, negozi di souvenir e strade per lo shopping di lusso.

 

canale di delft

Utrecht

18) Miffy Museum

Il Museo Miffy (Nijntje) è consigliato alle famiglie con bambini per scoprire tutto sulla simpatica coniglietta bianca.

Nel 2016, il nome del museo è cambiato da Dick Bruna House a Miffy Museum.

In termini di immagine, è più simile a un parco giochi per bambini che a un museo. 

Indirizzo: Agnietenstraat 2, 3512 Utrecht

Web: Miffy Museum

 

 

miffy dick bruna traveltherapists

19) Domplein

La torre della chiesa del Duomo, costruita nel XIV secolo, è un simbolo di Utrecht. 

La torre è alta 112 metri ed è la chiesa più alta dei Paesi Bassi.

Può essere vista da qualsiasi punto della città.

Dopo aver scalato un totale di 465 gradini, avrete una vista spettacolare della città di Utrecht.

 

Indirizzo: Domplein 21, 3512 JE Utrecht

 

 

domplein utrecht

20) Case cubiche, Rotterdam

Rotterdam è la città del design e avremo modo di parlarne più approfonditamente altrove.

Le case cubiche sono un progetto dell’architetto Piet Blom, che voleva dare la sensazione di creare la chioma di una foresta.

I blocchi quadrati sono allineati in modo irregolare.

Una parte delle case cubiche è anche museo, quindi sì, potete visitare l’interno! Noi ci siamo state a settembre e sono spettacolari!

Ecco il nostro video che vale più di mille parole!

Indirizzo: Overblaak 70, 3011 MH Rotterdam

Web: Case cubiche

Speriamo con questo articolo, di avervi ispirato e fatto venire voglia di visitare l’Olanda che per noi di Traveltherapists è uno dei paesi più belli e suggestivi d’Europa.

Se siete alla ricerca di cultura e trasgressione, natura e scenari mozzafiato, ma anche libertà e tanto divertimento, Amsterdam ed i Paesi Bassi fanno decisamente per voi!

 

 

 

Marzia Parmigiani

 

 

Altro, in questo blog di viaggio:

 

11 luoghi top da non perdere se visitate Berlino

 

 

 

Coronavirus: Amsterdam riparte frenando turismo sessuale e coffee shop

 

 

 

Le Case Cubiche di Rotterdam: Traveltherapists e il design di Piet Blom

 

 

 

Ombrelli Rotti Il Giappone che non ti aspetti: animismo e le sue conseguenze

 

 

Il saliturismo: le saline della laguna di Marsala fra benessere e tradizione

 

 

Baby: tutte le location del drama italiano di Netflix sui liceali romani

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Diffondi il verbo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *