Tempo di lettura: 5 minuti

5 città blu nel mondo: paesaggi urbani di Marocco India Spagna Grecia e Tunisia

Nel mondo esistono davvero città particolari e dalle caratteristiche uniche.
Oggi vi presentiamo diverse realtà sparse per il mondo, unite da un unico fattore: il colore blu.
Ecco a voi 5 città blu nel mondo: dai paesaggi urbani di Marocco, India, Spagna, Grecia e Tunisia!

1) Jodhpur, India

La città blu di Jodhpur si trova nel deserto del Thar in Rajasthan, India.
Questo stato è il più grande dell’India e molti lo conoscono per la capitale Jaipur, nota destinazione turistica in India.
Jaipur è inoltre nota come “Pink City” per il colore dominante dei suoi edifici, in contrapposizione con Jodhpur, definita come “Blue City”
jaipur-pink city traveltherapists
Jaipur
A Jodhpur, le pareti delle case non sono sempre ben dipinte di blu, ma piuttosto irregolari.
Ma come mai questa  città è blu?
blue door Jodhpur India blue city città blu traveltherapists
Originariamente, si dice fu applicata una una vernice per sterminare dei parassiti che avevano invaso la città.
La reazione chimica avrebbe fatto sì che i muri delle case diventassero blu.
Siccome non tutte le case ebbero lo stesso fenomeno, altri edifici della città vecchia, furono comunque dipinte di blu.
Dalla principale attrazione turistica di questa città blu, il Forte Mehrangarh risalente al XV secolo, potrete ammirare tutto il blu del paesaggio urbano.
Jodhpur è chiamata anche “città del sole” per il suo clima particolarmente favorevole e luminoso.
Jodhpur India blue city città blu traveltherapists

2) Chefchaouen, Marocco

Il paesaggio urbano blu più famoso è sicuramente quello della città di Chefchaouen nel nord-ovest del Marocco.
Non è facilmente accessibile, ma molti turisti vengono a vedere questo fantastico spettacolo dalle tinte blu.
Chefchaouen paese blu città traveltherapists
Entrando nel labirinto della città vecchia, troverete vicoli, muri e anche l’interno delle case, hanno le tonalità dell’azzurro e del blu.
Perché questa città straordinaria è così blu?
Chefchaouen marocco traveltherapists città blu
Secondo una teoria, la motivazione sarebbe dovuta agli ebrei.
Infatti, dopo che alcuni ebrei si stabilirono a Chefchaouen, dipinsero le pareti e i vicoli di blu, perché questo colore è per loro considerato sacro.
Per visitare Chefchaouen, dovete dirigervi a Casablanca e da lì prendere il treno per Fez.
Poi occorre  prendere l’autobus per la città blu e in circa 3 ore e 30 minuti si arriva. 
Chefchaouen marocco traveltherapists città blu vicolo
 

3) Sidi Bou Said, Tunisia

La città di Sidi Bou Said è una località turistica affacciata sul Mar Mediterraneo, a circa 20 km a nord est della capitale Tunisi.
Le strade con i muri bianchi e gli infissi e le porte dipinte di blu ti fanno sentire in una dimensione surreale.
Questo bel colore blu si chiama “Tunisia blue” ed è una definizione che compare quasi sempre nelle guide turistiche.
blue door Sidi Bou Said India blue city città blu traveltherapists
Quando visiterete questa città blu, resterete davvero sorpresi dal netto contrasto tra il bianco e il blu nelle case, nei caffè, nei ristoranti e ovunque!
Fate un giro al Cafe Sidi Shaban, davvero celebre e spesso menzionato dalle guide turistiche.
Si tratta del posto migliore con vista sul Mar Mediterraneo.
Sebbene non sia una destinazione turistica molto conosciuta in Italia, Sidi Bou Said, è una delle più belle località turistica della Tunisia.
È relativamente facile da raggiungere e ci vogliono dai 20 ai 30 minuti in treno dalla capitale Tunisi. 

Sidi Bou Said tunisia città blu traveltherapists

4) Júzcar, Spagna 

Il paese di Júzcar è un piccolo villaggio nel sud della Spagna ed in origine faceva parte dei paesi bianchi dell’Andalusia.

 

Questo villaggio originariamente bianco, con soli 220 abitanti, è diventato celebre per aver fatto da location al film I puffi 3D.

 

 

juzcar paese blu andalusia grande puffo statua villaggio dei puffi i puffi 3d traveltherapists
La statua del grande Puffo a Júzcar, Andalusia

 

Ebbene sì! Se vi state chiedendo dove abbiano girato il film dei puffi, è proprio a Júzcar in Andalusia.

Da allora il suo aspetto è cambiato radicalmente perché l’intero paese è stato dipinto di blu.

Alla fine della promozione del film, la cittadinanza ha deciso che sarebbe rimasto blu e, grazie a ciò, il numero di turisti in questo piccolo villaggio è aumentato notevolmente.

Tutto è blu, compreso municipio e cimitero!

Ora Júzcar è conosciuto come “il paese dei puffi”, 

Per arrivare a Júzcar dovete dirigervi a Malaga e poi prendete un autobus da lì a Ronda. Davvero una chicca!
juzcar paese blu andalusia spagna statua villaggio dei puffi i puffi 3d traveltherapists
Júzcar, Andalusia – fonte: Spain Vacations

5) Isola di Santorini, Grecia

L’isola di Santorini, ha un bellissimo contrasto tra blu e bianco.
Vanta una delle viste più spettacolari delle isole del Mar Egeo e la sua atmosfera romantica è popolare per i viaggi di nozze e le coppie.
Parlando di Santorini, vengono spesso citate due zone: Oia e Fira.
Oia è il piccolo villaggio blu e bianco che simboleggia l’isola.
D’altra parte, Fira è il centro dell’isola.
Ci sono molti negozi di souvenir, bei caffè e ristoranti dove mangiare guardando il mare.
Allora? Conoscevate le città blu sparse per il mondo?
santorini grecia oia blue city città blu traveltherapists

Un bonus! Casamassima, Bari, Puglia

Ovviamente l’elenco delle città blu non è esaustivo, e vogliamo darvi un bonus!
In Puglia, c’è un altra bellissima cittadina da visitare che si chiama Casamassima, chiamata “città azzurra” in provincia di Bari ed è uno dei borghi autentici d’Italia.
casamassima bari porta blu traveltherapists strada
Quando torneremo a viaggiare, è forse la prima blue town da visitare! 
casamassima bari porta blu traveltherapists
Speriamo di avervi incuriosito e dato un motivo in più per visitare la nostra bella Italia e Grecia, Spagna, Tunisia, Marocco e India!
Marzia Parmigiani
Altro, in questo blog di viaggio:
Spagna: Campo de Criptana Consuegra e gli scenari di Don Chisciotte della Mancha
Andalusia: quei paesi bianchi tutti da scoprire in Spagna
Quanto costa davvero un viaggio in Giappone? Guida aggiornata
Perché in Giappone si festeggia il Natale?
Tour del Belgio: 15 luoghi da non perdere
Europa: come gli hotel si reinventano per superare il crollo del turismo causato dal Coronavirus
Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *