Indice

Tempo di lettura: 9 minuti

7 luoghi imperdibili del Giappone.

7 luoghi imperdibili del Giappone

Il Giappone è pieno di scenari incredibili.
Dalle meraviglie naturali, a paesaggi moderni, troverete tutto quello che desiderate, ed anche di più.
In questa guida, vi parliamo di 7 luoghi imperdibili del Giappone: alcuni popolari, altri, meno conosciuti e meno turistici, ma non per questo non emozionanti.
Scopriamo assieme alcuni luoghi che non vi potete perdere, in un viaggio in Giappone.
  monte fuji 7 luoghi imperdibili del Giappone miglior blog di viaggio traveltherapists il mio viaggio in Giappone

1) 7 luoghi imperdibili del Giappone: Monte Fuji

Il  monte Fuji  non ha bisogno di presentazioni. Con i suoi 3776 metri, è noto come la più alta montagna del Giappone.
Conosciuto localmente come Fujisan, si trova sull’isola di Honshu.
La montagna è circondata da tre città: Fujinomiya, Fujiyoshida e Gotemba.
Ci sono ben cinque laghi attorno al monte Fuji: il Lago Shoji, il Lago Yamanaka, il Lago Sai, il Lago Motosu e il lago Kawaguchi.
Visitare questi luoghi, è sicuramente la via migliore per conoscere il famoso monte Fuji.
 7 luoghi imperdibili del Giappone miglior blog di viaggio traveltherapists il mio viaggio in Giappone

Come arrivare ai cinque laghi del monte Fuji

Una delle cose migliori di questa naturale meraviglia è che si trova a sole due ore da Tokyo.
Potete prendere un autobus al terminal dei bus Shinjuku Expressway per raggiungere la quinta stazione Fuji Subaru Line (anche nota come la quinta stazione Kawaguchi-ko o Yoshidaguchi).
Da Tokyo, questo è il punto di partenza della maggior parte delle escursioni verso il monte Fuji.
Il periodo migliore per visitare il Monte Fuji è da luglio a settembre, un momento dell’anno propizio per l’escursionismo.
Durante l’autunno, la montagna è densa di fiori e foglie colorate.
Se avrete la possibilità di visitare il monte Fuji in questo periodo, godrete di panorami dalla bellezza straordinaria.
Durante l’inverno non è possibile fare escursioni.
Il biglietto d’ingresso è di circa 1000 yen ed il momento migliore della giornata per fare un’escursione, è dalle 6 alle 8 del mattino.

Per completare il percorso, ci vogliono almeno tre ore e se desiderate godere dell’alba, iniziate la vostra salita durante la notte.

Non temete, troverete tante persone in giro anche nel buio. Poter ammirare l’alba dalla cima del monte Fuji è un’esperienza mozzafiato, che tutti dovrebbero provare.

 

 

I cinque laghi del monte Fuji

Le aree intorno ai laghi sono coperti di bellissimo muschio rosa durante la primavera.
Il periodo migliore per visitare i laghi è da aprile a maggio, da settembre a novembre. Potrete vedere deliziosi campi rosa, bianchi e viola, fiori di ogni sorta e di tonalità diverse.
In autunno, tutte le sfumature del rosso del fogliame delle piante delizieranno i vostri occhi.
Si consiglia di andare la mattina presto, per evitare folle e per una buona visibilità. Vi consigliamo di prenotare in anticipo su questo sito.

 7 luoghi imperdibili del Giappone miglior blog di viaggio traveltherapists il mio viaggio in Giappone

Cose da sapere prima di iniziare la vostra gita sul monte Fuji

Ci sono quattro percorsi tra cui scegliere:

  1. Yoshida:(da 5 a 8 ore): questo è il percorso più popolare. Avrete una vista meravigliosa sui cinque laghi.
  2.  Subashiri: questo sentiero è composto da percorsi sia forestali che montani. Inizia dal fondo della foresta alla base del Monte Fuji.
  3. Gotemba: (8-10 ore): Questo è il sentiero che richiede più tempo. È considerato anche il più difficile. Lo consigliamo agli escursionisti esperti. Chi è in cerca di avventura può provare questo fuori pista.
  4. Fujinomiya: (4 a 7 ore): Questo è il sentiero più corto tra i quattro. Considerate che si tratta del percorso più breve, ma più ripido.

Il monte Fuji è diviso in 10 stazioni differenti.

Fate attenzione al mal di montagna.

Può essere abbastanza comune quando ci si arrampica ad altezze elevate, avere sintomi come vertigini, mal di testa nausea o affanno.

Per prevenirle, è utile fermarsi ogni 20 minuti per aiutare l’organismo ad abituarsi ai cambiamenti di altitudine.

Esistono anche cabine letto disponibili lungo il sentiero se decidete di fermarvi per riposare, ma assicuratevi di prenotare prima.

Inoltre sono un po’ costose, circa 6000 yen.

Si possono inviare cartoline dalla cima

La cima del monte Fuji vi ricompenserà per il vostro straordinario impegno. Al culmine, troverete i santuari di Kusushi e Okumiya, ristoranti, negozi di articoli da regalo e altro ancora.
Oltre al panorama, la parte migliore è che potrete inviare cartoline tramite il singolare ufficio postale che troverete in cima.

Attrezzatura necessaria

Gli scarponcini da trekking sono fondamentali dato che il terreno è irregolare, pieno di rocce.

I vestiti pesanti sono fondamentali, anche se quando sarete alla base del monte, avrete l’impressione non siano necessari.

Dalla settima stazione, tutto diventerà incredibilmente freddo e ne avrete bisogno. La neve inizia a cadere soprattutto di notte e presto la mattina.

E’ estate alla base, inverno in cima.

Le torce elettriche sono fondamentali se decidete di iniziare la vostra scalata durante la notte.

Portate molta acqua è necessario, perché la salita al monte è un’impresa ardua, due litri a testa saranno sufficienti. Ideali, anche eventuali snack per ricaricarvi. Considerate anche che non ci sono bar prima di arrivare in cima e nemmeno bidoni della spazzatura.

2) 7 luoghi imperdibili del Giappone: monte Aso

Questa montagna è una delle più belle e meno conosciute dagli stranieri, in Giappone.
È uno dei più grandi vulcani nel mondo e si trova sulla bellissima isola di Kyushu.
Questo magnifico vulcano ha ispirato molti dipinti e pregiate poesie.
Potreste anche visitare il Vulcano Museum che vi rivelerà tutti i segreti della montagna.
Si può arrivare al Monte Aso prendendo un treno da Kumamoto che impiegherà circa un’ora e quaranta minuti.
Potete anche prendere un autobus da Beppu, ma il percorso durerà 3 ore.
Per raggiungere il cratere Nakadake, si può prendere un autobus dalla stazione d Aso che impiegherà circa 30 minuti.
Non ci sono costi di ammissione ed è aperto 24 ore su 24. Il museo del vulcano costa 860 yen.
Se amate la bicicletta, è possibile noleggiarla e fare la vostra escursione.
Essendo un vulcano attivo, è bene controllare il suo stato prima di partire.
L’area del cratere potrebbe essere chiusa, a causa di un aumento dell’attività del vulcano.

 7 luoghi imperdibili del Giappone miglior blog di viaggio traveltherapists il mio viaggio in Giappone

3) 7 luoghi imperdibili del Giappone: le isole Kerama

Le isole Kerama sono ad Okinawa. Rappresentano una delle gemme naturali meno conosciute del Giappone.
Sono un gruppo di 22 isole, ma solo quattro di queste sono abitate.
Le isole sono circondate da acque cristalline e contraddistinte da sabbia finissima e bianca. Se amate le immersioni subacquee, le isole Kerama, sono una meta imperdibile.
Potete arrivare alle Isole Kerama prendendo un motoscafo da Naha.
Il viaggio dura circa trentacinque minuti.
Il passaggio fra un’isola e l’altra, è possibile tramite i traghetti locali.
E’ essenziale portarvi il costume da bagno e crema solare.
Se non siete abituati ai viaggi in barca e sui traghetti, portatevi le medicine per il mal di mare.
Cercate di evitare i viaggi da luglio a settembre, perché è la stagione dei tifoni. Controllate la disponibilità del traghetto prima di andare.
Non pagherete un ingresso per accedere alle isole e sebbene siano sempre aperte al pubblico, molto dipende dal meteo.
Di solito, i traghetti viaggiano da e per le isole, solo fino alle cinque del pomeriggio.
Per ulteriori informazioni, consultare questo sito.
mare delle isole kerama 7 luoghi imperdibili del Giappone miglior blog di viaggio traveltherapists il mio viaggio in Giappone

I migliori luoghi segreti del Giappone

Continuiamo a parlarvi delle meraviglie del Giappone, illustrandovi ora luoghi meno conosciuti.

Il paese del Sol Levante, infatti, è pieno di pittoreschi e segreti luoghi. Si tratta di posti meno popolari, ma che sapranno conquistarvi.

Ecco alcuni dei punti che sono meno famosi, ma che vi permetteranno esperienze dense e indimenticabili.

4) 7 luoghi imperdibili del Giappone: Narai-Juku

Narai-Juku è una tranquilla cittadina a Shiojiri, nella prefettura di Nagano.

Si trova tra Tokyo e Kyoto ed è ai piedi del passo del monte Torii.

città è piena di bagni pubblici termali e locande tradizionali chiamate ryokan.

Narai-juku è anche noto come la “Narai dei Mille edifici”.

Infatti questa meravigliosa cittadina ha il potere di trasportarvi in un’altra epoca.

Le stradine sono fiancheggiate da una moltitudine di suggestive case di legno. Narai-juku è il luogo di molti siti storici, come ad esempio il semplice Santuario di Shizume, Casa Nakaruma, i Duecento Juzos (piccole statue buddiste), le rovine di Honjinato ed il vecchio Kiso-Ohashi, risalente a 300 anni fa.

Questa città è tanto affascinante quanto incredibilmente bella.

Per arrivare in questa chicca, potreste partire dalla Stazione di Shinjuku e prendere un treno per Shiojiri. Narai è la quinta fermata.

viaggio dura circa due ore e mezza. Ogni anno si tiene il Festival delle Candele di Ghiaccio di Narai-Juku dal 2 al 4 febbraio.

Le candele di ghiaccio del particolare festival

Per l’occasione tutta la cittadina si riempie di candele di ghiaccio.

La stradina particolarmente addobbata, si estende per due km di lunghezza, illuminando gentilmente la vecchia città portuale di Kisofukushima.

La stazione ferroviaria si trova all’estremità più lontana e dovete fare un pezzo lungo a piedi.

Assicuratevi di partire in anticipo per andare a prendere il treno di ritorno, in quanto potreste perderli e da queste parti non sono così frequenti.

narai juku 7 luoghi imperdibili del Giappone miglior blog di viaggio traveltherapists il mio viaggio in Giappone

5) 7 luoghi imperdibili del Giappone: Takaragawa Onsen Osenkaku

Il Giappone è noto per i suoi bagni pubblici chiamati onsen. Le acque degli onsen di solito contengono cloruro di calcio, ioni solfati e cloruro di sodio.
L’acqua di questi bagni, ha un effetto idratante che rende la pelle più giovane e più luminosa.
Può anche curare malattie come eczemi, eruzioni di calore, ustioni, dermatiti atopiche e abrasioni.
Tuttavia, la maggior parte dei onsen sono affollati, specialmente durante l’estate.
Se volete evitare la folla di turisti e potete permettervelo, andate al Takaragawa Onsen Osenkaku.
Il Takaragawa Onsen Osenkaku è un lussuoso hotel situato vicino alla fermata dell’autobus nel Fujiwara, Minakami-machi e la sua sorgente termale è eccellente. E’ aperta dalle 9 alle 17.
Per arrivarci, prendete un treno per la stazione di Minakami.
Arrivati lì,  prendete un autobus Kan’etsu per Yunokoya e scendete a Takaragawa Onsen Osenkaku.
Qui non c’è molto da fare a parte l’onsen, di conseguenza, raccomandiamo il soggiorno di una sola notte.
Assicuratevi di gustarvi un tramonto dall’onsen.
Takaragawa Onsen Osenkaku miglior blog di viaggio traveltherapists il mio viaggio in Giappone

6) 7 luoghi imperdibili del Giappone: Wakayama

Wakayama è un altro dei gioielli rari del Giappone.
La città è conosciuta come il centro spirituale del paese.
Ha un’atmosfera fresca e rinfrescante che sa lenire ogni centimetro dell’anima.
Wakayama è la sede delle vie del pellegrinaggio Komano Kodo, una rete di sentieri che portano a vari luoghi sacri come Kumano Hongu Taisha, Kumano Nachi Taisha,e Kumano Hayatama Taisha.
Questo itinerario è circondato da alberi enormi.
Il Kumano Hongu Taisha Grand Shrine, è uno dei dei luoghi più santi del Giappone, un vero paradiso di pace per le persone di fede shintoista.
Wakayama ospita anche l’omonimo palazzo ed il tempio Seiganto-ji, un meraviglioso tempio cremisi accanto alle cascate Nachi.
Una volta arrivati, potrete rilassarvi e fare un bagno in una sorgente termale chiamata Kawayu Onsen. Potete anche  provare il tradizionale rafting lungo il Kitayamamura.
Si può visitare la città vecchia di Yuasa, luogo di nascita della tradizionale salsa di soia giapponese. E’ sede di Kadocho, la fabbrica di salsa di soia più antica in Giappone.
Esistono anche altri templi da visitare in quest’area come il Tempio Kokawa-dera, il Santuario Awashima-Jinja ed il Santuario Asuka-Jinja.
miglior blog di viaggio traveltherapists il mio viaggio in Giappone

7) 7 luoghi imperdibili del Giappone: cascate Nachi 

Le cascate Nachi, con i loro 133 metri, sono le più alte del Giappone. Si trovano accanto all’elegante Seiganto-ji. Per arrivarci, prendete un bus alla stazione Kii-Katsura (30mins/600yen) o alla stazione di Nachi (20 minuti/470 yen).

cascate nachi 7 luoghi imperdibili del Giappone miglior blog di viaggio traveltherapists il mio viaggio in Giappone

Si consiglia di scendere a Daimonzaka e camminare per circa trenta minuti. Non temete, godrete di ottimi scenari lungo la strada.

Il Santuario è aperto dalle 6 alle 16.30.

Per vedere le cascate, da novembre a marzo, dalle 7 alle 17.

Il biglietto per le cascate e per la Sala del tesoro di Homotsuden si aggirano sui 300 yen l’uno.

Se desiderate visitare il Nachi Taisha, considerate che la salita è di 200 gradini.

Gli autobus pubblici partono da Nachi ogni 30 minuti, ma solo fino alle 5.40 del pomeriggio. Per info, consultate questo sito.

Speriamo di avervi ispirato con questi 7 luoghi imperdibili del Giappone!

VOGLIA DI GIAPPONE?

PERCHE’ NON PROVARE LA NOSTRA MISTERY BOX DE “IL MIO VIAGGIO IN GIAPPONE”? DIRETTAMENTE DA TOKYO HARAJUKU A CASA VOSTRA, GRAZIE AL LAVORO SINERGICO CON I NOSTRI COLLABORATORI GIAPPONESI!

Si tratta di una box piena di cibi dolci e salati e articoli direttamente dal Giappone a casa vostra in meno di una settimana con spedizione gratis!

Se volete dare un’occhiata, CLICCATE QUI!

 

miglior box di prodotti giapponesi prodotti dal Giappone mistery box il mio viaggio in giappone traveltherapists

Se quello che avete letto, vi è piaciuto, seguiteci sulla nostra pagina Facebook dedicata “Il Mio Viaggio in Giappone”!

Ci trovate anche su Instagram sul nostro canale Traveltherapists!

 

 

 

 

 

Marzia Parmigiani

Altro, in questo blog di viaggio:

Dove comprare snack e oggetti giapponesi? Prova la Mistery Box Il Mio Viaggio In Giappone

22 posti imperdibili di Tokyo consigliati da giapponesi

18 fatti incredibili sul Giappone

Usi e costumi in Giappone

Aggretsuko: la vita delle giapponesi in un anime

Diffondi il verbo!

2 risposte

  1. Con questo post mi avete fatta sognare! Il Giappone è nella mia wish list da un sacco di tempo e mi piacerebbe davvero tanto andarci. Alcuni dei posti che citate li conoscevo già di fama (ad esempio il Monte Fuji), ma tanti altri non li avevo mai sentiti nominare, me li segno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *