80 cose che nessuno ti dice sulla Corea del Sud

Indice

Tempo di lettura: 28 minuti

Cose che nessuno ti dice sulla Corea.

80 cose che nessuno ti dice sulla Corea del Sud

Dopo aver passato un mese in Corea del Sud, ci siamo accorte che tante informazioni che si trovano in rete, lasciano i visitatori completamente impreparati su quello che si può osservare una volta arrivati in questo Paese. Mai come in questo luogo, si ha spesso la sensazione di essere a tratti nell’anno 3000, a tratti nel 1950.

Perciò, in questo articolo menzioneremo cose positive e negative, anche scomode della nostra esperienza: ecco qui 80 cose che nessuno ti dice sulla Corea del Sud.

Prima di tutto come chiamano la Corea i coreani?

La Corea come entità unificata, che comprende sia la Corea del Nord che la Corea del Sud, ha tre nomi distinti. I nordcoreani la chiamano Chosŏn (조선, 朝鮮), mentre i sudcoreani usano comunemente Han-guk (한국, 韓國).

In ambito internazionale viene tipicamente utilizzato il termine Corea (o Korea, Corée, Koreja, Coréia, ecc.).

Come si chiamano gli abitanti di Seul?

Ora, spostando la nostra attenzione sugli abitanti di Seoul, devi sapere che sono conosciuti come Seulita o 서울시민 (Seoul simin).

1) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: il ricco patrimonio storico della Corea

La Corea vanta una storia che risale a circa 5.000 anni fa, che la rende uno scrigno di antiche tradizioni e cultura. Questa terra offre numerose opportunità di esplorazione, dai suoi magnifici palazzi reali agli affascinanti tour a Seul. In tutta la nazione scoprirai numerosi siti Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, catene montuose mozzafiato per escursioni avventurose e deliziose cucine regionali.

gyeongbokgung marzia traveltherapists seoul

Marzia al Gyeongbokgung Palace

2) La Corea accoglie i turisti a braccia aperte

Contrariamente alle opinioni di alcuni viaggiatori scontenti, la Corea eccelle nel fornire un’esperienza calda e accogliente ai turisti. L’impennata del turismo, alimentata dalla popolarità dell’intrattenimento coreano, come K-pop e K-drama, ha spinto il governo coreano a compiere sforzi negli ultimi cinque anni per tradurre in inglese la segnaletica di Seoul e delle principali città. Nelle zone turistiche più popolari incontrerai individui conosciuti come gli “Angeli Rossi”, vestiti con abiti rossi con l’emblema “i”, che forniscono un’assistenza eccezionale.

 

3) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: la Corea del Sud è un paese in guerra

Anche se di questo non si parla spesso, “Corea del Sud e la Corea del Nord sono tecnicamente ancora in guerra. La Guerra di Corea, che è iniziata nel 1950, si è conclusa con la firma di un armistizio nel 1953, ma non è mai stata formalmente sostituita da un trattato di pace. Di conseguenza, i due paesi sono ancora in uno stato di “cessate il fuoco” e le ostilità non sono ufficialmente terminate. Ciò significa che tecnicamente sono ancora in guerra, anche se negli anni successivi ci sono stati diversi tentativi di migliorare le relazioni tra le due nazioni”. Da Treccani.

dispositivi emergenza antigas metropolitana traveltherapists seoul

Dispositivi di sicurezza nella metro di Seoul

Ci si accorge di questa cosa andando per le metropolitane che di fatto sono dei veri e propri “shelter” e si sviluppano davvero in profondità. Inoltre, ad ogni livello sono disponibili maschere antigas e altri dispositivi di sicurezza per ogni evenienza.

indicazione di rifugio nella metropolitana di seul traveltherapists seoul

Indicazione “shelter” ovvero rifugio nelle metro di Seoul: si trova praticamente in ogni ingresso

4) La Corea offre tantissimo intrattenimento

Coltivare gli hobby rappresenta un’ottima strada per incontrare persone e stringere nuove amicizie in Corea. Il paese offre numerosi ristoranti, caffetterie, musei, concerti gratuiti, eventi pubblici, incontri, celebrazioni tradizionali, incontri con celebrità, discoteche e club. Quando si parla di vita notturna, Seoul vanta numerosi locali elencati tra i 100 migliori club del mondo, garantendo tanto divertimento.

Aree come Hongdae trasudano vitalità giovanile con una profusione di bar e club accoglienti che si trasformano da rilassanti destinazioni per lo shopping durante il giorno a vivaci centri di festa durante la notte.

marzia parmigiani traveltherapists seoul bandiera corea del sud 2023

Marzia con la suggestiva bandiera della Corea del Sud

5) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: il forte odore della Corea

Non vogliamo che si prenda male questa affermazione, ma almeno a Seoul, l’odore per le strade è molto forte e acre.

elina metropolitana traveltherapists seoul

Come in tutte le grandi città, c’è evidentemente un problema con le fognature e anche l’alimentazione particolarmente piccante e ricca di spezie, fa sì che spesso anche sui mezzi pubblici, non si stia particolarmente bene se non si usano mascherine. In alcuni servizi igienici non è neanche consentito gettare la carta igienica sporca nel wc e questo crea olezzi sgradevoli.

cuore coreano marzia traveltherapists seoul

Cuore coreano

6) Il kimchi regna supremo

Sapevi che la Corea vanta un repertorio di oltre 200 varietà diverse di kimchi? Ognuno porta il suo sapore distintivo e mette in mostra una vasta gamma di sapori e verdure. Il kimchi trova il suo posto in numerosi piatti, tra cui pancake salati, ravioli e persino come complemento alle patatine fritte!

strada seul di notte traveltherapists seoul

7) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: cosmetici e prodotti per la cura della pelle convenienti ed eccezionali

La Corea del Sud ha ottenuto riconoscimenti internazionali per i suoi prodotti cosmetici e per la cura della pelle eccezionali ed economici. Che tu sia alla ricerca di maschere al veleno d’api o alla placenta, la Corea ha una vasta gamma di opzioni per soddisfare le tue esigenze. Mentre i marchi di cosmetici in Italia possono costarti una fortuna, in Corea del Sud puoi accedere allo stesso livello di qualità a una frazione del prezzo.

 

8) La Corea dà priorità alla sicurezza

Un aspetto importante della Corea del Sud è il suo costante impegno per la sicurezza. Le telecamere di sorveglianza (CCTV) sono quasi onnipresenti, creando un ambiente sicuro. Inoltre, puoi tranquillamente lasciare la borsa, il portafoglio, il telefono o il laptop incustoditi su un tavolo con il minimo rischio di furto. Le passeggiate notturne per Seul sono generalmente senza problemi, poiché la maggior parte delle persone rispetta lo spazio personale e la sicurezza.

tramonto nodeul traveltherapists seoul

9) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: accesso senza chiave nella maggior parte degli edifici

L’adozione da parte della Corea dei sistemi di accesso senza chiavi è una testimonianza del suo approccio lungimirante. La maggior parte degli edifici, delle porte e degli uffici utilizza sistemi di accesso basati su tastiera. Ciò significa che devi solo ricordare un codice di quattro cifre per un accesso semplice.

Di’ addio ai giorni in cui perdevi le chiavi o dovevi sostituire un’intera serratura a causa della perdita della chiave. Anche in caso di interruzione di corrente, non devi preoccuparti, poiché la maggior parte delle tastiere funziona a batteria. Quando le batterie sono scariche, la porta emette un segnale acustico e consente l’accesso di emergenza fino alla sostituzione delle batterie.

i love seoul marzia traveltherapists seoul

10) I ristoranti chiudono presto la sera

Se sei abituato agli orari italiani o spagnoli, o semplicemente desideri cenare più tardi perché sei in vacanza, occhio! In Corea del Sud, anche nella capitale, molti ristoranti a parte le catene di fast food internazionali più note, smettono di accettare clienti alle 8 di sera, massimo 8.30. Questo è stato uno degli aspetti più snervanti della nostra permanenza in Corea.

mercato myeong dong gyeongbokgung traveltherapists seoul.

Mercato di Myeong Dong

11) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: il cibo è quasi sempre piccante

Anche se non dichiarato, il cibo è quasi sempre piccante, per cui se hai problemi con questa cosa, fai attenzione. In effetti, questo è stato un problema anche per noi che sebbene amiamo il piccante, non sempre ci fa bene.

strada mercato sera traveltherapists seoul

12) Costo della vita accessibile

Il costo della vita in Corea del Sud è notevolmente economico. Prendere la metropolitana non costa una fortuna, la mancia non è consuetudine e cenare fuori al ristorante è conveniente. Ci sono anche negozi fantastici come Daiso (simile alla versione giapponese) dove puoi acquistare articoli per la casa, stoviglie e articoli per animali domestici poco costosi.

 

13) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: opinione pubblica su Kim Jong Un in Corea del Sud

In merito alla  Corea del Nord, chiedendo informazioni sulle opinioni della maggior parte dei sudcoreani sul leader dell’unica necrocrazia al mondo, tutti tendono a condividere un sentimento comune.

Lo descrivono come sovrappeso, suggerendogli di frenare le sue abitudini alimentari e notano che fa spesso i capricci. Quando lancia minacce, viene spesso vista come una tattica per garantire ulteriori aiuti al suo popolo affamato, uno schema che persiste sin dalla guerra di Corea. Se i sudcoreani ritengono che Kim Jong Un sia tutto chiacchiere e niente fatti, forse è una buona notizia.

kim jong un traveltherapists con bandiera corea del nord a colori

14) Sistema metropolitano eccezionale 

Il sistema metropolitano coreano è “eccezionale”. La rete di trasporto pubblico è impeccabilmente pulita e funziona con grande efficienza a basso costo.

 

15) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: enfasi sulla responsabilità collettiva

Durante la pandemia, la Corea ha davvero dimostrato al mondo la sua abilità. Tutti hanno rispettato coscienziosamente l’uso delle mascherine, lo stare a casa e il sottoporsi ai test. Con un fronte unito, i coreani hanno lavorato collettivamente per ripristinare le loro vite, l’economia e la salute pubblica. Questo è un aspetto notevole della Corea del Sud che merita di essere celebrato.

ragazze coreane a gangnam traveltherapists seoul

16) L’incredibile calore della maggior parte dei coreani

Uno degli aspetti che colpisce della Corea del Sud è la natura genuinamente amichevole della sua gente. Fondamentalmente i coreani sono molto accoglienti e generosi. Una volta stabilito un legame con loro, cercheranno con tutto il cuore di metterti in una condizione di comfort.

marzia elina traveltherapists seoul nodeul island

Isola di Nodeul

17) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: Nunchi l’arte del sentire

Nunchi si riferisce essenzialmente alla capacità di valutare l’atmosfera e le emozioni in una stanza o in una situazione – una forma di lettura della mente, per così dire. L’equivalente italiano più vicino richiama i termini di empatia e intelligenza emotiva. Possedere un eccellente nunchi in Corea del Sud è una caratteristica molto apprezzata, indicativa di una persona benvoluta e socialmente esperta. È una qualità che molti aspirano a coltivare e sono incoraggiati a sviluppare.

 

18) Velocità Internet leader a livello mondiale

In Corea del Sud esiste la velocità Internet 4G più veloce a livello globale e ora il Paese sta passando alla velocissima Internet 5G. Preparati, perché questa velocità di Internet è così rapida che potrebbe lasciarti piacevolmente sbalordito.

 

19) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: la consegna del cibo è stata rivoluzionata

A differenza dell’Italia dove la consegna del cibo spesso comporta costi aggiuntivi, la Corea del Sud ha rivoluzionato il processo. Qui paghi solo una tariffa simbolica e il cibo è consegnato tempestivamente a casa tua. Non è solo conveniente e veloce, ma anche incredibilmente economico.

 

20) Bere in pubblico è consentito e apprezzato

Una delle sorprese della Corea è la libertà di bere negli spazi pubblici. In Corea puoi passeggiare per strada con una bottiglia di soju e una cannuccia senza che nessuno batta ciglio.

torre di namsan di notte traveltherapists seoul

Torre di Namsan

21) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: risparmi sostanziali per i lavoratori stranieri

Uno degli incentivi più allettanti che spingono molte persone a trasferirsi in Corea è che diverse posizioni lavorative offrono alloggio senza affitto. Quindi, se stai pensando ad un futuro da expat in Corea, informati accuratamente.

strada itaewon d notte traveltherapists seoul

22) I caffè sono parte integrante della vita

I coreani hanno una passione insaziabile per il caffè e scoprirai una serie di caffetterie ad ogni angolo di strada. C’è un’abbondanza di caffè intriganti da esplorare, inclusi i caffè dei suricati, i caffè dei procioni e persino quelli a tema principesse Disney per un tocco di fantasia.

 

23) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: acqua potabile accessibile e gratuita

A differenza di altri paesi in cui l’acqua è a pagamento, in Corea l’accesso all’acqua gratuita è facilmente disponibile. Molti ristoranti forniscono macchine self-service per la filtrazione dell’acqua e le fontanelle pubbliche con acqua filtrata sono comuni. Ricorda solo di portare la tua bottiglia d’acqua riutilizzabile per una maggiore comodità.

 

24) Le masse abbracciano le tendenze della moda

Ogni volta che un gruppo K-pop alla moda crea un trend, puoi scommettere che tutti lo adotteranno con entusiasmo. Sia gli uomini che le donne sfoggiano con entusiasmo acconciature, colori di capelli, stili di moda, scarpe, accessori e indumenti identici a quelli delle loro amate celebrità. A volte, quando un particolare articolo diventa eccezionalmente popolare, scompare dagli scaffali in pochi minuti.

bts 10 anniversary festa traveltherapists seoul

Installazione decimo anniversario dei BTS a Seoul

25) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: minigonne e pantaloncini per tutto l’anno

Questa è una tendenza che lascia perplessi, riscontrabile anche in Giappone. Durante tutto l’anno, indipendentemente dal meteo, le ragazze tendono a indossare gonne corte e pantaloncini.

 

26) I coreani amano la notte

Se sei una persona che dà il meglio durante le ore notturne,  sappi che troverai minimarket, locali e internet café, funzionare anche 24 ore su 24.

 

27) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: gli studenti universitari mettono in mostra i loro talenti

Per guadagnare velocemente dai loro sforzi artistici, incontrerai spesso studenti che si riuniscono lungo la strada principale vicino alla stazione dell’Università di Hongik. Ballano e, se le loro abilità sono impressionanti, ottengono riconoscimento e una certa popolarità. Altri scelgono di vendere le proprie opere d’arte o di mostrare la propria abilità nel canto. Fornisce intrattenimento poco costoso e piacevole.

 

28) Cenare da soli non è la norma

Quando si tratta di questo aspetto, individuare un ristorante che si rivolga a commensali solisti può essere piuttosto impegnativo. Sebbene ci siano alcuni piatti adatti al consumo solitario, come vari stufati, bulgogi e bibimbap, se hai voglia di barbecue coreano, dakgabli (pollo saltato in padella) o qualsiasi altro piatto richiesto per due persone, potresti rimanere deluso. Negli ultimi anni a Seul è diventato più diffuso cenare da soli. Tuttavia, l’esperienza culinaria in comune rimane la norma per la maggior parte dei coreani grazie alla sua atmosfera conviviale.

marzia traveltherapists seoul seul wall tramonto

29) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: abbracciare lo stile di vita di coppia

I coreani abbracciano fortemente una vivace cultura di coppia. Quando hai una relazione in Corea, è normale fare una dichiarazione coordinando vari aspetti del tuo aspetto, come anelli, abiti, camicie o anche scarpe abbinati. Occasionalmente, le coppie fanno un ulteriore passo avanti vestendosi in modo identico dalla testa ai piedi. In alcune occasioni, potresti vederli indossare uniformi scolastiche abbinate mentre ti godi una gita in un parco divertimenti.

coppia gangnam seoul traveltherapists

30) Disponibilità limitata di forni ed essiccatori

Contrariamente alla tradizione occidentale di preparare facilmente i piatti e cuocerli nei forni, la Corea del Sud rappresenta una sfida unica. La maggior parte dei pasti viene preparata utilizzando i fornelli. Inoltre, in passato, a causa dell’elevato costo dell’elettricità, molte famiglie non potevano permettersi il lusso di possedere asciugatrici. Ora le cose sono migliorate, ma le tradizioni sono dure a morire!

 

31) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: opzioni limitate per vegetariani e vegani

La Corea del Sud include principalmente la carne nella sua cucina. Numerose zuppe vengono preparate con pesce, pollo o brodi vegetali, e i contorni coreani spesso presentano condimenti a base di carne. Le tue scelte dietetiche influenzeranno fortemente le tue esperienze culinarie. Se eviti rigorosamente i prodotti di origine animale, cenare fuori in Corea del Sud potrebbe rivelarsi difficile.

marzia traveltherapists seoul villaggio bukchon

32) In Corea del Sud si è sempre stranieri

Non importa quanto diventerai abile nel parlare coreano o quanto bene ti assimilerai nella società coreana, sarai sempre riconosciuto come straniero. Molte persone ti considereranno “altro” e potrebbero non accettarti pienamente come uno di loro. D’altro canto, puoi sfruttare questa distinzione a tuo vantaggio. Come straniero, non sei tenuto a rispettare rigorosamente gli standard e le aspettative della società coreana. Gli occidentali che si trasferiscono possono affrontare situazioni difficili giocando la carta dello “straniero all’oscuro”, anche vivendo in Corea da dieci anni.

porta gyeongbokgung marzia traveltherapists seoul

33) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: inverno super rigido

Gli inverni coreani portano un freddo implacabile. Questa è anche la stagione in cui l’inquinamento alza la sua brutta testa. Il clima è sostanzialmente super umido per molti mesi dell’anno. Se vai nella stagione dei monsoni, non conta quanto i tuoi capelli sono normalmente lisci o poco gonfi: in Corea cambia tutto!

 

34) Le tante stagioni della Corea

I coreani affermano con orgoglio che il loro paese vanta quattro stagioni distinte e bellissime, ma non è così: ce ne sono molte di più.

panorama marzia traveltherapists seoul namsan tower

35) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: la predilezione della Corea del Sud per gli snack dolci

Se hai un forte debole per i dolci, la Corea del Sud delizierà le tue papille gustative. Tuttavia, potresti essere sorpreso di trovare la dolcezza in luoghi inaspettati. Ad esempio, il pane all’aglio spesso contiene zucchero. Parlando del pane, che sia una baguette o un bagel, tende ad avere un sapore dolce. Anche gli snack dal profilo salato o piccante hanno spesso un tocco dolce. Se sei alla ricerca di snack davvero salati, la Corea del Sud potrebbe non essere la soluzione migliore.

snack dolci salati corea marzia traveltherapists seoul

36) I coreani dedicano molte ore al lavoro

Molti coreani sono impegnati in posizioni aziendali e non è raro che lavorino dalle 9:00 alle 21:00, sei giorni alla settimana. Questo stile di vita non favorisce una buona salute, poiché l’ambiente di lavoro può diventare tossico e le aspettative della società costringono le persone a rimanere sul posto di lavoro per molto tempo dopo aver completato i propri compiti.

marzia traveltherapists seoul villaggio olimpico seul 1988

Marzia al villaggio olimpico di Seoul 1988

37) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: gli studenti coreani sono perennemente impegnati negli studi

Gli studenti provenienti da contesti più ricchi spesso iscrivono i loro figli agli hagwon, comunemente noti come accademie private. Queste istituzioni specializzate sono progettate per aiutare gli studenti a superare con successo i numerosi esami che incontrano durante tutto l’anno, facilitando in definitiva la loro ammissione a prestigiose università.

Queste accademie coprono una vasta gamma di materie, tra cui matematica, scienze, inglese, storia e persino musica. Gli studenti frequentano queste accademie cinque giorni alla settimana in aggiunta ai loro normali impegni scolastici.

Il pesante carico di lavoro derivante sia dalle accademie che dalla scuola normale spesso costringe gli studenti a completare i compiti durante le lezioni.

marzia traveltherapists seoul porta della pace olympic village

38) Prevale un’ampia cultura del bere

Date le lunghe ore trascorse sul posto di lavoro, è consuetudine nei paesi asiatici come la Corea del Sud e il Giappone che i colleghi si impegnino in sessioni di bevute fuori orario. Presumibilmente, questa pratica rafforza le relazioni sul posto di lavoro. Di conseguenza, i dipendenti spesso si ritrovano a lasciare il lavoro tardi, in genere tra le 21:00 e le 23:00, e l’aspettativa è quella di cenare e socializzare con i colleghi, il che spesso porta a baldoria notturna e al ritorno al lavoro il giorno successivo con la stanchezza della sera prima.

Per fortuna, ora sono in vigore norme che impediscono alle persone di essere costrette a partecipare a riunioni aziendali, ma questo rimane un problema significativo per una parte considerevole della popolazione. È un aspetto della cultura coreana che credo passi in gran parte inosservato.

A causa della prevalenza del consumo di alcol, è abbastanza comune incontrare persone ubriache in luoghi inaspettati, come fermate degli autobus, treni, strade, bar e vari altri luoghi.

marzia traveltherapists seoul namsan torre

39) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: scarsità di bidoni della spazzatura pubblici

Mentre i quartieri più alla moda o più ricchi della Corea possono rimanere relativamente puliti nonostante l’assenza di bidoni della spazzatura pubblici, posti come Hongdae dopo un fine settimana o le spiagge di Busan durante l’estate possono essere ricoperti di rifiuti. Spesso per le strade di Seoul, nei quartieri più periferici si trovano montagne di sacchi della spazzatura che nel corso della notte sono raccolti dagli operatori.

marzia traveltherapists seoul finestra namsan tower

Namsan Tower, Seoul

40) I marciapiedi irregolari pongono sfide

I marciapiedi sono spesso irregolari in Corea. È interessante notare che il popolare design del marciapiede in Corea spesso incorpora più pietre che, sebbene esteticamente gradevoli, possono diventare problematiche nel tempo. L’usura, così come la crescita delle radici degli alberi sotto il marciapiede, possono causare lo spostamento di alcune pietre ed essere un ostacolo per il passaggio.

marzia traveltherapists seoul altezza

Seoul Sky

41) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: valutazioni e giudizi costanti

I coreani sono noti per la loro propensione a valutare continuamente gli altri, e tu non sarai esente dal loro esame: i coreani  possiedono un interesse per gli affari di tutti. Un indicatore di qualcuno che esprime giudizi in Corea è che se tu, soprattutto se sei una donna, arrivi al lavoro senza trucco, un collega potrebbe osservare: “Sembri piuttosto stanco” o “Sembri non stare bene”. In sostanza, suggeriscono sottilmente che sembri meno del tuo meglio.

Data l’importanza attribuita all’apparenza, incontrerai specchi praticamente ovunque, anche nelle stazioni della metropolitana pubblica. Nessuno ci penserà due volte se ti vede fermarti davanti a uno di loro, aggiustarti l’abbigliamento, i capelli o il trucco prima di proseguire per la tua strada. Questa pratica si estende anche agli uomini. Ma niente paura, non è che in Corea tutti sono “belli” o perfetti come nei drama.

marzia elina traveltherapists seoul sky tower

Elina e Marzia al Seoul Sky

42) Significato dell’età in Corea

In Corea è ancora in uso il tradizionale sistema di età cinese. Secondo questo sistema, appena nasce un bambino, si considera che abbia compiuto un anno. Successivamente, tutti invecchiano di un anno in ogni Capodanno cinese. Quando incontri qualcuno in Corea, è normale che chieda la tua età, poiché aiuta a determinare come indirizzarti nelle conversazioni.

gyeongbokgung marzia elina traveltherapists seoul

43) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: lo spazio personale è diverso

In alcuni paesi, le persone tendono a mantenere una distanza confortevole l’una dall’altra durante le interazioni. Tuttavia, se provieni da un luogo come l’Italia, dove un minimo di distanza personale è molto apprezzato, potresti trovare difficile adattarti in Corea, perché stanno tutti vicini. Gli occidentali, ad esempio, in genere preferiscono mantenere almeno un braccio di spazio tra sé e gli altri. Invadere questo spazio personale può portare a disagio.

gangnam metro marzia traveltherapists seoul.

Marzia a Gangnam

44) Un po’ di etichetta unica in Corea

In Corea ci sono alcune usanze come succhiare rumorosamente i noodles, che possono essere davvero sorprendenti.

Inoltre, in Corea è normale che le persone ti guardino apertamente, un comportamento che potrebbe essere considerato scortese in paesi come in Italia o in Giappone.

Questi comportamenti, come spingere sui trasporti pubblici, sono spesso mostrati da individui più anziani che credono che dovrebbero avere la priorità a causa dell’importanza della gerarchia di età nella cultura coreana.

Infine, sputare in pubblico è ancora una pratica comune in Corea, il che può essere piuttosto scoraggiante. Abbiamo visto sia uomini che donne impegnarsi in questo atto con sorprendente nonchalance.

elina traveltherapists seoul wall

Elina al Seoul Wall

45) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: etichetta insolita del bagno

Nella cultura coreana, è consuetudine che le donne bussino alla porta del bagno. Invece di restare in silenzio come si farebbe in Italia, ci si aspetta che tu risponda con un colpo indietro. Sebbene alcune persone possano scegliere di rispondere in modo diverso, è meglio essere consapevoli di questa pratica.

In molti bagni tradizionali coreani, la carta igienica non si trova all’interno dei box ma su una parete vicino all’ingresso. Assicurati di prendere nota della sua posizione quando entri.

Inoltre, in alcuni bagni potrebbe non esserci sapone e, quando è disponibile, troverai spesso una saponetta comune che dovrai utilizzare, il che può essere alquanto antigienico.

In più, gli asciugamani di carta non sono comunemente forniti nella maggior parte dei bagni pubblici; dovrai asciugarti le mani all’aria o utilizzare un asciugamani.

elina traveltherapists seoul nodeul island tramonto

Elina all’isola di Nodeul

46) La triste realtà dell’inquinamento atmosferico

Anche se alcuni potrebbero puntare il dito contro la Cina come fonte dell’inquinamento atmosferico della Corea, secondo diverse fonti l’inquinamento atmosferico della Corea deriva da molteplici fattori, tra cui la Cina, le centrali a carbone coreane e fattori interni. L’inquinamento atmosferico è ancora più dannoso del fumo e può innescare infiammazioni nel corpo, qualcosa che ho subito personalmente. Questo problema è in cima alla lista delle preoccupazioni sia per la popolazione coreana che per gli espatriati.

elina traveltherapists seoul hongdae

Elina a Hongdae

47) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: il panorama patriarcale della Corea

Uno degli aspetti meno attraenti della Corea per diverse ragioni. Innanzitutto c’è lo sconcertante divario retributivo tra uomini e donne coreani, che rimane ampio in modo allarmante. La Corea del Sud occupa il primo posto tra 50 paesi esaminati, vantando un divario retributivo del 37,1% tra i sessi, come rivelato da un sondaggio del 2019.

La seconda questione ruota attorno a una mentalità persistentemente antiquata, che ricorda gli anni ’50. Questa mentalità prevale in molte famiglie tradizionali, dove ci si aspetta che le donne si destreggino tra cucina, pulizia e lavoro.  Questo è anche un motivo significativo per cui molti giovani coreani fuggono dalle loro città natale durante il Chuseok (Ringraziamento coreano) e il Seollal (Capodanno cinese).

elina traveltherapists seoul con robot

Elina con robot coreano

48) Tutele inadeguate per donne e bambini

Quando dico che non esistono quasi nessuna legge per salvaguardare le popolazioni più vulnerabili della Corea, intendiamo nel senso più grave. In questo Paese, se hai bevuto, l’ebbrezza può essere usata come scusa per commettere uno stupro e può comportare una riduzione della pena, un pensiero rivoltante. La situazione è ancora più grave per le donne straniere. Un caso ben noto del 2016 riguarda l’espatriata australiana Airdre Mattner, che era in vacanza in Corea del Sud, dove è stata drogata, brutalmente aggredita e poi umiliata dalla polizia locale, che ha gestito male il caso.

elina traveltherapists seoul bukchon village

Elina al Bukchon village

49) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: cercare il perdono oltre il permesso

Orientarsi tra le norme sociali coreane può essere difficile per gli stranieri. A differenza delle usanze occidentali, dove è cortesia comune chiedere il permesso o dare preavviso per varie azioni, in Corea è spesso più efficace prendere l’iniziativa, chiedere perdono in seguito e scusarsi se necessario. Tuttavia, è importante trovare un equilibrio e non assumere comportamenti che violino le leggi o le norme culturali.

elina tempio corea traveltherapists seoul

50) L’importanza di salvare la faccia

Sul posto di lavoro coreano, evitare i conflitti è molto apprezzato in quanto può riflettersi negativamente sulle capacità interpersonali di una persona, note come nunchi. In tali situazioni, è fondamentale scegliere saggiamente le tue battaglie. Quando si verificano incidenti, i coreani preferiscono minimizzarli piuttosto che affrontarli direttamente.

elina starfield library seul traveltherapists

Elina alla libreria Starfield

51) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: affrontare la questione del pregiudizio

Un aspetto meno discusso della Corea del Sud è la sua popolazione prevalentemente omogenea, dove la maggioranza dei residenti è di origine coreana. La comunità straniera conta 1,8 milioni di individui, pari al 3,4% della popolazione totale. Questa mancanza di diversità spesso si traduce in giudizi preconcetti sulle persone di altre nazioni. È interessante notare che, se sei uno straniero maschio bianco, potresti notare un’accoglienza diversa, poiché tendono a ricevere un trattamento più favorevole per qualche motivo inspiegabile.

Tuttavia, gli individui provenienti dal Sud-Est asiatico, dalla Cina e dalla comunità nera spesso affrontano le forme di discriminazione più dure.

elina seouk sky traveltherapists seul

Elina al Seoul Sky

52) L’allarmante tasso di suicidi in Corea del Sud

Tutti i binari della metropolitana in Corea del Sud sono dotati di barriere di vetro per impedire alle persone di tentare il suicidio gettandosi sotto i treni. Durante gli esami di ammissione all’università, i tetti sono messi in sicurezza per dissuadere gli studenti che potrebbero sentirsi sopraffatti dal contemplare l’autolesionismo.

Inoltre, le finestre delle scuole sono fortificate per scoraggiare gli studenti dal tentare di saltare fuori. Secondo un articolo del Korea Herald, il suicidio rimane una delle principali cause di morte tra gli adolescenti e i giovani adulti nel paese.

elina marzia traveltherapists seoul bukchon village

Bukchon village

53) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: crescono i senzatetto tra gli anziani

La Corea del Sud è alle prese con una popolazione sempre più anziana abbinata a un tasso di natalità in calo, che ha provocato il più alto numero di anziani senza casa in tutto il mondo. Molti anziani ricorrono alla raccolta di materiali riciclabili, con i raccoglitori di spazzatura che pagano loro 100 won per ogni 100 chilogrammi di materiale raccolto. Per alcuni, questo significa guadagnare circa 8 euro al giorno. Tragicamente, ci sono anche persone anziane che si sono rivolte alla prostituzione come mezzo per sbarcare il lunario.

elina marriott traveltherapists seoul

54) La prevalenza delle chiese

Non si può fare a meno di notare le numerose croci rosse illuminate che adornano gli edifici di tutta la Corea del Sud, soprattutto di notte. È comune trovare più chiese praticamente ad ogni angolo di strada. La Corea del Sud ospita anche una delle mega chiese più grandi del mondo. Secondo un sondaggio del 2010, circa il 29% della popolazione della Corea del Sud si identifica come cristiana, ma in realtà sembra che la percentuale sia maggiore.

croce cattolica traveltherapists seoul

55) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: il mondo rivoluzionario dello shopping online

Uno degli aspetti divertenti dello shopping online in Corea del Sud è la notevole velocità di consegna. Puoi effettuare un ordine la mattina e riceverlo a casa tua la sera o il giorno successivo. Ciò incarna la cultura della gratificazione immediata e della comodità offerta dallo shopping online.

dettaglio statua re sejong traveltherapists seoul

Re Sejong

56) La cultura coreana “veloce ed efficiente”

I coreani apprezzano profondamente i servizi rapidi e di alta qualità. Questo tratto culturale, spesso definito “K-Culture”, gioca un ruolo significativo nella rapida costruzione di edifici, nel servizio rapido nei ristoranti e nell’eccellenza complessiva di vari servizi in Corea.

marzia itaewon class traveltherapists seoul

Marzia alla location di Itaewon Class

57) Cose che nessuno ti dice sulla Corea; l’affollamento senza pari di Seoul

Seoul, nonostante le sue dimensioni geografiche inferiori alla maggior parte delle megalopoli, ospita l’incredibile cifra di quasi 10 milioni di persone, con una superficie di circa 605,25 chilometri quadrati. Ciò significa che la densità abitativa è di 15604,04 ab./km². Insomma, ovunque tu vada a Seul, incontrerai un mare vivace di persone, che può essere travolgente.

moonlight rainbow banpo daegyo gyeongbokgung marzia elina traveltherapists seoul

Fontana Moonlight Rainbow Banpo Daegyo

58) Sfide affrontate dai coreani d’oltremare (Gyopo)

Il termine “Gyopo” è usato per descrivere i coreani che sono nati e cresciuti all’estero ma hanno scelto di vivere e lavorare in Corea. Spesso ci si aspetta che rispettino gli stessi rigorosi orari di lavoro e si conformino alle usanze locali dei loro colleghi cresciuti in Corea.

marzia strada traveltherapists seoul

Tuttavia, ci sono casi in cui vengono trattati come stranieri quando ciò si adatta al loro lavoro, il che porta alla frustrazione. Addirittura sono diffusi avvertimenti per le donne: attenzione agli uomini Gyopo. Molti di loro sono piuttosto attraenti e sostengono ideali occidentali, il che ha portato a numerose sfortunate storie di infedeltà che coinvolgono sia i loro partner coreani che quelli occidentali.

deuksugung palace marzia traveltherapists seoul

59) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: l’alto costo degli alloggi

In Corea, il sistema abitativo funziona in modo tale che puoi effettuare un sostanziale pagamento anticipato e vivere senza affitto oppure optare per un pagamento anticipato inferiore “key money” e pagare l’affitto mensile. I proprietari spesso investono i sostanziali pagamenti anticipati come ritengono opportuno. Quando eventualmente lascerai l’appartamento, avrai diritto alla restituzione della caparra versata.

marzia traveltherapists seoul nodeul island

Nodeul Island

60) Gustare cibo gratuito

Uno degli aspetti deliziosi della Corea del Sud è la generosità dei ristoratori se stabilisci un rapporto amichevole. Ad esempio, se notano che ti piace una cosa, cercheranno di darti sempre una porzione extra gratuita. Quando diventi un volto familiare in un ristorante, spesso forniscono “servizio” o cibo in più, in segno di apprezzamento.

marzia traveltherapists seoul re sejong

61) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: l’alfabeto coreano – una scrittura accessibile

L’alfabeto coreano, noto come Hangul, è straordinariamente semplice da padroneggiare grazie alla sua natura fonetica. Questa ingegnosa scrittura è stata sviluppata dal re Sejong il Grande e i coreani ne sono immensi orgogliosi, dedicando persino una vacanza annuale per celebrarla ogni ottobre.

Una volta appresa l’arte di leggere l’Hangul, la vita in Corea diventa notevolmente più agevole.

marzia re sejong seoul traveltherapists

62) Pubblicità pervasiva per miglioramenti cosmetici

Dato che i coreani sono noti per il loro acuto senso dell’apparenza (troverai specchi anche nelle stazioni della metropolitana), non sorprende che incontri pubblicità di chirurgia plastica su autobus, metropolitane, cartelloni pubblicitari e spot pubblicitari. Sapevi che circa un terzo delle donne sudcoreane di età compresa tra 19 e 29 anni ha subito un intervento di chirurgia plastica? Gli standard di bellezza in Corea possono essere esigenti, al punto che molti datori di lavoro richiedono ai candidati di includere una foto nei loro curriculum, creando un ulteriore incentivo per le persone a cercare miglioramenti cosmetici.

 

63) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: gli uomini si truccano comunemente

Se sei un fan del K-pop o dei K-drama, probabilmente saprai che anche gli uomini in Corea del Sud adorano i cosmetici. Sono facilmente disponibili linee speciali per la cura della pelle e persino fondotinta pensati per gli uomini. È perfettamente accettabile che gli uomini aspirino ad apparire al meglio.

 

64) Corea del Sud: una nazione prevalentemente omogenea

Secondo un sondaggio del 2015, la popolazione straniera in Corea del Sud ammonta a circa 1,8 milioni, pari a circa il 3,4% della popolazione totale.

 

65) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: la mania del caffè in Corea

In Corea del Sud, non è raro imbattersi in tre o quattro caffetterie in un solo isolato. I coreani hanno una passione sfrenata per il caffè, al punto che, al di fuori degli Stati Uniti, la Corea del Sud vanta uno dei più alti numeri di punti vendita Starbucks. Come appassionato di caffè, apprezzo particolarmente le loro accattivanti collezioni natalizie.

 

66) Cucina occidentale con zucchero

In Corea noterai una dolcezza distintiva nei piatti che non sono tipicamente dolci nella cucina occidentale. Ad esempio, le pizze spesso sono accompagnate da un tocco di dolcezza inaspettato e da condimenti di mais a sorpresa.

Il pane è generosamente arricchito di zucchero, lasciandoti la sensazione che i tuoi denti possano abbandonarti prematuramente. Molti sughi per pasta hanno anche un pizzico di dolcezza. Preparati per un tocco di zucchero nel tuo cibo occidentale.

 

67) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: la disputa sull’isola di Dokdo

La ricca storia di antiche rotte commerciali nel Mar del Giappone, ha una questione irrisolta. Le isole controverse nel mezzo di questo specchio d’acqua sono conosciute come Takeshima in Giappone e Dokdo in Corea. Consigliamo vivamente di condurre le proprie ricerche per farsi un’opinione sulla situazione per capire chi sia giusto rivendichi queste tre rocce prominenti in mezzo al mare. Se chiedi a qualsiasi coreano, dichiarerà con enfasi che Dokdo è Corea.

 

68) Escursionismo: l’amato passatempo nazionale della Corea

Dimentica il Taekwondo; l’escursionismo regna sovrano come passatempo nazionale in Corea. Con l’abbondanza di montagne, non c’è da meravigliarsi che sia un’attività molto apprezzata. Individuerai spesso autobus turistici pieni di uomini e donne anziani vestiti con attrezzatura da escursionismo, completi di stivali, pantaloni, camicie, zaini e bastoncini da trekking branditi con orgoglio.

elina bukchon village traveltherapists seoul

69) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: la controversa pratica del consumo di carne di cane

Purtroppo il consumo di carne di cane è ancora una pratica in Corea del Sud. Secondo USA Today, i sudcoreani consumano oltre 2 milioni di cani all’anno. Mentre le generazioni più giovani stanno abbandonando sempre più questa tradizione, gli individui più anziani in Corea continuano. Inoltre, leggi contrastanti consentono inoltre agli allevamenti di cani di persistere: sì, in Corea si mangiano i cani, anche se noi non abbiamo incontrato ristoranti del genere.

elina namsan tower seoul

70) Spugne blu come protezioni per auto

Una tendenza intrigante che ho riscontrato in Corea è l’uso di spugne blu sulle portiere delle auto. Anche se inizialmente i produttori posizionano queste spugne per evitare danni durante la spedizione, i coreani spesso le mantengono sul posto come misura preventiva contro ammaccature.

marzia statua king sejong traveltherapists seoul

71) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: sale karaoke di lusso – un’esperienza unica

Ecco una curiosità interessante: se ti imbatti in un norebang (sala da canto) nel seminterrato in Corea, è probabile che sia uno dei luoghi più esclusivi dove puoi divertirti con il karaoke con un gruppo di amici. Alcuni di questi luoghi possono offrire servizi aggiuntivi, come quelli che si trovano nei motel vicini. Tuttavia, consigliamo di restare in strutture con finestre aperte o di optare per norebang a gettoni per un’esperienza più sicura.

marzia con soju seoul traveltherapists

72) Samsung e Lotte: i titani della Corea

La Corea è dominata da due colossi: Samsung e Lotte. Ovunque tu vada, incontrerai sicuramente dispositivi elettronici Samsung e persino edifici residenziali che portano il nome Samsung. Anche Lotte esercita la sua influenza in vari settori, con la sua presenza avvertita nei grandi magazzini Lotte, nella Lotte Tower, negli edifici Lotte e praticamente in tutto il resto. È il più grande conglomerato dell’intero paese.

marzia traveltherapists seoul sky

73) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: le manifestazioni pacifiche sono un aspetto potente

Ricordi le massicce proteste in piazza Ganghwamun nel 2016? Decine di migliaia di coreani si sono riuniti nella capitale della nazione per protestare contro l’allora presidente Park Geun-hye e chiedere la sua rimozione dall’incarico.

Durante questo periodo, i coreani si unirono per dimostrare che la democrazia era molto viva e, quando si uniscono, possono ottenere risultati straordinari.

Queste proteste sono state caratterizzate da canti, veglie a lume di candela e persino cibo condiviso, promuovendo un senso di azione collettiva pacifica.

 

74) Gruppi sanguigni e tratti della personalità

Per rompere il ghiaccio, sentirai spesso i coreani parlare del loro gruppo sanguigno, poiché è un argomento di conversazione comune. Ogni gruppo sanguigno è associato a determinati tratti della personalità. Ad esempio, gli individui con gruppo sanguigno A sono considerati introversi, indecisi e timidi, mentre quelli con gruppo sanguigno B sono talvolta stereotipati come psicopatici, isterici o addirittura alcolizzati.

ragazze-con-felpa-gruppo-teoria-gruppi-sanguigni-giappone-corea-il-mio-viaggio-in-giappone-traveltherapists-blog-giappone-miglior-blog-di-viaggio-300x287

75) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: servizio militare obbligatorio per tutti gli uomini

La guerra di Corea si è conclusa tecnicamente con un armistizio nel 1953 e da allora la Corea del Nord e quella del Sud sono rimaste in uno stato di conflitto. Di conseguenza, tutti gli uomini normodotati in Corea del Sud sono tenuti a completare due anni di servizio militare obbligatorio come orgoglioso dovere verso la loro nazione.

marzia traveltherapists seoul itaewon

Marzia a Itaewon

76) Mancanza di etichetta pedonale

Una fonte di esasperazione che può davvero mettere alla prova la pazienza di chiunque è l’apparente mancanza di attenzione ai dettagli mentre si cammina in Corea. Ci sono stati casi in cui stavo passeggiando per strada, solo per vedere qualcuno virare bruscamente sul marciapiede vuoto, apparentemente inconsapevole della mia presenza. È come se non ci fossero regole fisse per muoversi sui marciapiedi e spesso sembra un caos organizzato. In più, anche le auto spesso sembrano non voler dare la precedenza ai pedoni, quindi fai attenzione.

marzia elina lotte tower traveltherapists seoul

Lotte Tower

77) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: i coreani risiedono con la famiglia fino al matrimonio

Questa pratica è del tutto razionale considerati gli esorbitanti costi immobiliari in Corea del Sud. Spinti dai valori confuciani, la maggior parte dei giovani continua a vivere con le proprie famiglie finché non si sposano. Sebbene questo accordo abbia i suoi vantaggi, può anche essere un po’ snervante, poiché rimani ignaro delle abitudini di vita del tuo futuro coniuge finché non fai il grande passo.

itaewon di notte traveltherapists seoul

Itaewon

78) Ciclomotori e motocicli funzionano diversamente sulla strada

La cultura della consegna rapida ha uno svantaggio: per garantire che il cibo arrivi rapidamente e puntualmente, molti ciclomotori ricorrono all’utilizzo di marciapiedi o piazze pubbliche per raggiungere la loro destinazione in tempo. Inoltre, non è raro assistere allo svincolo delle motociclette fuori dal traffico sulle autostrade.

marzia elina namsan traveltherapists seoul

N Tower

79) Cose che nessuno ti dice sulla Corea: Google Maps non funziona

La Corea del Sud mantiene un elevato livello di segretezza riguardo ai dati cartografici, il che può essere fonte di frustrazione per Google, sempre per il fatto che la situazione della Corea non è pacifica. Un fattore determinante è la presenza del loro imprevedibile vicino del Nord, Kim Jong-un. Ricorda che in Corea dovrai avvalerti di Naver Maps o Kakao Maps per navigare in modo efficace. Google Maps non funziona bene qui.

marzia elina n tower tramonto traveltherapists seoul

Namsan Tower

80) La legalità dei tatuaggi

In Corea, per esercitare la professione di tatuatore è necessaria una licenza medica. Siamo onesti, chi vorrebbe frequentare la facoltà di medicina solo per intraprendere una carriera nell’arte del tatuaggio? La maggior parte dei negozi di tatuaggi opera discretamente in background, oppure potresti aver bisogno di una raccomandazione personale da parte di un amico per accedere ai loro servizi.

gyeongbokgung marzia traveltherapists seoul

Marzia a Gyeongbokgung Palace

In questo articolo abbiamo fatto un lungo lavoro per menzionare 80 cose che nessuno ti dice sulla Corea del Sud e credimi se ti diciamo che ce ne sono molte di più. Ma dovevamo farlo, perché molti articoli e video che abbiamo visto non dipingono la situazione reale ma tendono sempre a raccontare le solite cose. Per quanto la Corea del Sud non sia un paese perfetto, crediamo che sia un luogo meraviglioso da scoprire e da vivere, ma essendo consapevoli degli aspetti che vi abbiamo presentato.

marzia elina rose lotte tower traveltherapists seoul

Lotte World

Dove dormire a Seul? Top hotel di Seoul

City Park Hotel

Seoul Forest Stay

OYO Hostel Dongdaemun1

Itaewon Inn

Coups Hotel

Hotel Thomas Myeongdong

Well Plus Guest House

MyeongDong New Stay Inn

Hi Guesthouse Insadong

Hangeul Guesthouse

Life style F Hotel

Fully Mini Hotel

OYO Rooftop Hostel

Daljee Guesthouse

Toyoko Inn Seoul Yeongdeungpo

Oh My Guesthouse

Hotel Venue-G Seoul

24 Guesthouse Seoul Station

Hotel Cocomo

IBC Hotel Dongdaemun

Mayfield Hotel Seoul

Novotel Ambassador Seoul Dongdaemun Hotels & Residences

Mondrian Seoul Itaewon

Novotel Ambassador Seoul Yongsan

InterContinental Seoul COEX, an IHG Hotel

Park Hyatt Seoul

Lotte Hotel World

Grand Hyatt Seoul

Marriott Executive Apartment Seoul

JW Marriott Dongdaemun Square Seoul

firma marzia parmigiani

 

Altro, in questo blog di viaggio:

 

Chuseok: il suggestivo Festival autunnale coreano

 

Top brand abbigliamento coreani che tutti dovrebbero conoscere

 

Quale significato ha la bandiera della Corea del Sud?

 

14 cose da non fare in un viaggio in Corea del Sud

 

Cose da evitare quando mangi in Corea del Sud

 

10 specialità della cucina sudcoreana da provare a Seoul

 

Come distinguere giapponesi coreani e cinesi?

 

La Casa di Carta Corea: il remake de La Casa de Papel esce su Netflix

 

Perché i cartoni giapponesi non hanno gli occhi a mandorla?

 

Blog Giappone

 

Miglior blog di viaggio

 

Il Mio Viaggio In Giappone

Diffondi il verbo!
error: Hai copiato finora senza chiedere il permesso? Ora basta!