Akira Toriyama creatore di Dragon Ball e Dr. Slump muore a 68 anni

Tempo di lettura: 6 minuti

Akira Toriyama Dragon Ball Dr. Slump.

Akira Toriyama creatore di Dragon Ball e Dr. Slump muore a 68 anni

Il celebre creatore di Dragon Ball e Dr. Slump, Akira Toriyama, è morto e sembra incredibile. L’annuncio ufficiale esprime profondo dolore per la dipartita inaspettata, sottolineando che era attivamente coinvolto in numerosi progetti e aveva piani ambiziosi per il futuro.

Essendo una figura monumentale nel regno dei manga e degli anime giapponesi negli ultimi cinquant’anni, le sue opere hanno raggiunto il successo globale, con vendite che hanno superato i 260 milioni di copie in tutto il mondo.

I bambini degli anni Ottanta e Novanta potrebbero ricordare di aver appreso il concetto di paradosso attraverso le gag del Dottor Slump e di sua figlia robot, Arale, in una serie che esplorava con umorismo i difetti della tecnologia e le frustrazioni di coloro che ne dipendono.

Per la generazione degli anni ’90, Dragon Ball ha introdotto un mix unico di arti marziali e avventura, celebrando i temi della diversità e dell’unità attraverso il concetto di “fusione”. L’influenza di Toriyama si estende in lungo e in largo, lasciando un’eredità come un maestro narratore morto a 68 anni a causa di un ematoma subdurale.

akira toriyama il mio viaggio in giappone traveltherapists

Akira Toriyama Dragon Ball Dr. Slump: un impatto globale

La morte di Toriyama è stata confermata il 1° marzo, ma l’annuncio è stato fatto più tardi, riflettendo la natura complessa di un artista il cui lavoro era caratterizzato da creatività e precisione. È stato attivamente coinvolto in numerosi progetti fino alla sua morte, con il suo editore, Shueisha, che ha espresso profondo dolore per la sua dipartita e riconoscendo il suo continuo essere entusiasta.

Il viaggio di Toriyama è iniziato a Nagoya, in Giappone, dove ha intrapreso la sua carriera come mangaka contribuendo alla rivista Weekly Shōnen Jump all’età di 20 anni. L’ingresso nel mondo dei manga è iniziato con la sua partecipazione a un concorso per scrittori emergenti organizzato dalla stessa rivista. Nonostante non vinse, il suo lavoro attirò l’attenzione di Kazuhiko Torishima, un redattore della potente casa editrice, che sarebbe diventato il suo mentore.

La prima opera pubblicata fu Wonder Island nel lontano 1978. Una storia che storia parlava della Seconda Guerra Mondiale, con protagonista un ex pilota kamikaze su un’isola del Pacifico.

La sua svolta è arrivata con Dr. Slump (19080-1984), una serie comica con protagonista uno scienziato sui generis, con cacche rosa e anziani supereroi come Suppaman.

L’opera ha introdotto i lettori all’eccentrico Villaggio Pinguino e agli amabili personaggi, ottenendo notevoli consensi e la vendita di 35 milioni di copie.

volume di dr slump il mio viaggio in giappone traveltherapists

Akira Toriyama Dragon Ball Dr. Slump: l’eredità duratura di Akira Toriyama

Rafforzando ulteriormente il suo status di icona manga, Toriyama ha introdotto Dragon Ball, una serie che fondeva riferimenti culturali della letteratura classica cinese e del moderno cinema di arti marziali per creare una saga epica incentrata sulle avventure di Son Goku. Questa serie non solo ha ottenuto un enorme successo in Giappone, vendendo oltre 150 milioni di copie, ma ha anche guadagnato fama internazionale, ispirando adattamenti animati, merchandising e una cultura dei fan dedicata.

Dragon Ball in particolare, lanciato nel 1984, è diventato un successo mondiale e si colloca tra le serie manga più vendute e in termini di fatturato, con oltre 260 milioni di copie vendute in più di 20 paesi.

Gli adattamenti anime di Dragon Ball, tra cui Dragon Ball Z e Dragon Ball Super, hanno ottenuto consensi internazionali, andando in onda in oltre 40 paesi e generando un’enorme industria di merchandising, insieme a videogiochi di grande successo.

In qualità di artista e designer dei personaggi per gli adattamenti dei videogame della serie, ha anche contribuito con il suo talento artistico ad altri famosi videogiochi come designer dei personaggi, tra cui Chrono Trigger e Dragon Quest.

dragonball il mio viaggio in giappone traveltherapists

Attraverso la sua narrazione fantasiosa e la sua visione creativa, Akira Toriyama ha lasciato un segno indelebile nel mondo dei manga e degli anime, influenzando generazioni di fan e creatori.

Eiichiro Oda, creatore di One Piece” ha riconosciuto il suo profondo impatto, esprimendo il suo dolore sul sito ufficiale di Shonen Jump per la perdita di una figura fondamentale nel settore.

A livello internazionale, il suo lavoro ha ispirato figure come il regista francese Pierre Perifel e il produttore americano Ian Jones-Quartey, che hanno entrambi riconosciuto l’influenza delle sue creazioni sul loro lavoro.

Anche il governo giapponese, attraverso il capo del gabinetto Yoshimasa Hayashi, ha reso omaggio, riconoscendo il suo contributo alla cultura globale.

Nel corso della sua illustre carriera, è stato insignito di numerosi premi, tra cui lo Shogakukan Manga Award e il titolo di Cavaliere dell’Ordine delle Arti e delle Lettere del governo francese nel 2019.

Era previsto che ricevesse un premio alla carriera al Tokyo Anime Awards Festival 2024, iniziato venerdì.

firma marzia parmigiani

Dove dormire a Tokyo? Migliori Hotel 

BELLUSTAR TOKYO, A Pan Pacific Hotel

HOTEL GROOVE SHINJUKU, A PARKROYAL Hotel

Hotel Emit Shibuya

Ai Hotel Keikyu Kamata

Hotel Emit Shibuya – Vacation STAY 40894v

Shibuya Tobu Hotel

The Millennials Shibuya

Shibuya Creston Hotel

Hotel Wing International Premium Shibuya

sequence MIYASHITA PARK / SHIBUYA

Hotel Owl Tokyo Shinbashi

bnb+ Kanda Terrace Ogawamachi

 

 Migliori Hotel a Ikebukuro

 Henn na Hotel Tokyo Asakusabashi

ID STAY Ikebukuro 

Sunshine City Prince Hotel Ikebukuro

Hotel Wing International Ikebukuro

Tokyu Stay Ikebukuro

Restay Frontier (Adult Only)

Hotel VARKIN Ikebukuro

Hotel Wing International Select Ikebukuro

APA Hotel Ikebukuro Eki Kitaguchi

HOTEL MYSTAYS Higashi Ikebukuro

Hotel Metropolitan Tokyo Ikebukuro

 

Top hotel Ueno per qualità prezzo

Tabata Oji Hotel

GUEST HOUSE SaKURa

Time Sharing Stay Asakusa

Tabist ヒロマスホテル 上野

unito CHIYODA

 

Migliori hotel a Yokohama

PROSTYLE Ryokan Yokohama Bashamichi

Sotetsu Fresa Inn Yokohama Higashiguchi

APA Hotel & Resort Yokohama Bay Tower

Hotel Resol Yokohama Sakuragicho

Hotel Edit Yokohama

Chisun Hotel Yokohama Isezakicho

Hotel New Grand

InterContinental Yokohama Grand IHG Hotel

Richmond Hotel Yokohama-Bashamichi

Oakwood Suites Yokohama

Dove dormire a Kyoto? Top hotel di Kyoto

Laon Inn Gion Nawate

FUGASTAY Shijo Omiya

Randor Residential Hotel Kyoto Suites

Daiwa Roynet Hotel Kyoto Grande – former Daiwa Royal Hotel Grande Kyoto

Hotel Alza Kyoto

MUNI KYOTO

Kyoto Shijo Takakura Hotel Grandereverie

Kyomachiya Suite Rikyu

Nagi Kyoto Shijo

 

Altro, in questo blog di viaggio:

 

La ex residenza di Theodora Ozaki riaprirà a marzo 2024 come centro per i fan dei manga

 

Perfect Days: i bagni pubblici di Shibuya location nel film di Wenders

 

Uber Eats Japan inaugura le consegne con robot

 

Kinkaku-ji a Kyoto: 18 cose che non sai

 

Cosa significa Shojin Ryori? La cucina buddista giapponese che favorisce l’illuminazione

 

Tower Records la rinascita a Shibuya Tokyo

 

Yamaguchi fra i 52 posti da visitare del New York Times nel 2024

 

Perché visitare il Giappone nel 2024? 5 novità entusiasmanti

 

Quali sono i migliori whisky giapponesi?

 

5 Fatti sul Giappone da sapere prima di un viaggio

 

Perché i giapponesi fanno una fila così ordinata?

 

Diffondi il verbo!
error: Hai copiato finora senza chiedere il permesso? Ora basta!