Come fare il passaporto in Italia

Tempo di lettura: 3 minuti

Come fare il passaporto in Italia

La disperazione ti ha preso, sei in partenza per la meta dei tuoi sogni e ti manca il documento?

Niente paura, ti spieghiamo noi, come fare il passaporto in Italia.

Le tue Traveltherapists, pensano a te e sei nel posto giusto. Vogliamo fare una mini-guida semplice per chi come te, ha necessità di fare il passaporto.

Quando ti serve il passaporto?

Per viaggiare fuori dall’Unione Europea, è necessario avere il passaporto: ti consigliamo infatti prima di partire, di visionare sempre il sito del Ministero degli Affari Esteri.

NB: a volte capita che il tuo passaporto non sia scaduto ma alcuni Paesi, vogliono una validità residua di almeno 6 mesi e quindi dovrai comunque rinnovarlo.

Quale tipo di Passaporto fare?

Devi sapere che esistono diversi tipi di passaporti:

  • Passaporti a lettura ottica, cioè quelli già emessi e che sono stati rinnovati fino al 26/10/2005. Sono riconoscibili dalla presenza di due bande, nella parte inferiore della pagina con la foto del titolare di passaporto
  • Passaporti a lettura ottica con foto digitale emessi dopo il 26/10/2005: presentano esattamente la stessa cosa, ma la foto non è incollata sulla pagina, bensì scansionata.
  • Passaporti elettronici: emessi dopo il 26/10/2006 e sono dotati di un microchip, nel quale sono registrati di dati biometrici del titolare del documento. Questo è il tipo di passaporto che viene rilasciato in Italia n questo momento. E’ un libretto cartaceo dove troviamo 48 pagine con microchip sulla copertina. C’è la firma digitalizzata sulla seconda pagina.

Come viene rilasciato il Passaporto in Italia?

Può essere richiesto da tutti i cittadini italiani che siano residenti in Italia o all’Estero.

In Italia, il passaporto è rilasciato, dalle questure e all’estero dalla rappresentanze diplomatiche e consolari. Per conoscere tutte le normative riguardanti e in vigore, ti consigliamo di visionare il sito della Polizia di Stato.

La domanda per il rilascio dovrai presentarla in uno degli ufficio o dove risiedi o dove hai il domicilio. Nel caso del domicilio è davvero comodo, perché non è necessario che torni nel tuo luogo di residenza, che ci rendiamo conto, possa essere lontana.

Ti ricordiamo che gli uffici dove è possibile richiedere il Passaporto, sono:

  • Questura
  • Ufficio Passaporti
  • Stazione dei Carabinieri

Nel caso in cui tu risieda all’Estero come abbiamo detto devi rivolgerti ad autorità consolari o anche alla tua ambasciata. Consulta il sito del Ministero degli Esteri.

E’ possibile richiedere il Passaporto online?

Si, è possibile richiedere il Passaporto online nella sezione dedicata del sito della Polizia di Stato. Potrai prenotare il tuo appuntamento con data, ora e luogo. Noi di Traveltherapists abbiamo fatto in questo modo e ci siamo trovate davvero bene, te lo consigliamo.

Devi sapere che dal 27/10/2014 è possibile dopo aver preso appuntamento, aver firmato i vari moduli e aver rilasciato le impronte digitali, puoi con 8.20 euro far arrivare il tuo Passaporto a casa. Questo grazie alla convenzione fatta con Poste Italiane.

Quali documenti servono per fare il Passaporto e quali sono i costi?

  1. Il modulo stampato per la richiesta del Passaporto
  2. La fotocopia e il documento originale della tua carta di identità
  3. 2 fototessera fatte appositamente ( se vai vicino alla stazione ferroviaria di casa tua, ci sarà sicuramente qualcuno che lo fa per pochi euro)
  4. La ricevuta del pagamento di 42,50 via bollettino postale. Il versamento va effettuato mediante bollettino di c.c. n. 67422808 intestato al Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del tesoro, con causale “Importo per il rilascio del passaporto elettronico”
  5. Una marca da bollo da 72,50 euro che troverai dal tuo tabaccaio preferito

NB: ricordati tutti questi documenti perché avrai una fila dietro di te infinita, quindi non potrai tornare a casa a prenderli.

Tempi di attesa per la consegna?

Solitamente passano poche settimane, un mese, soprattutto se l’hai richiesto in un luogo che non è la tua residenza.

Per maggiori informazioni, ti invitiamo a visionare il video che abbiamo girato l’anno scorso sul nostro canale youtube.

Se vuoi contattarci per avere qualche info in più, compila il nostro apposito modulo.

 

Elina Sindoni

Sei interessato/a ai nostri articoli? leggi anche questi 🙂

E qui puoi leggere Articolo Repubblica Traveltherapists!

 

Diffondi il verbo!
error: Hai copiato finora senza chiedere il permesso? Ora basta!