Come scegliere la luna di miele ideale

Tempo di lettura: 5 minuti

Come scegliere la luna di miele ideale

Finalmente ci siete. Oltre agi estenuanti preparativi del matrimonio, dovete anche occuparvi della parte più amena: scegliere la destinazione della luna di miele. Molti blog di viaggio, vi mostrano foto patinate e lussuose, che spesso creano un po’ di invidia e frustrazione. Non tutti possono permettersi la Polinesia o le Maldive!
Coraggio, lo so che siete stanchi. Forse questo, è l’ennesimo articolo che leggete su come scegliere la luna di miele ideale, ma vi prometto che i nostri consigli, vi chiariranno le idee e vi ritroverete più sereni ed alleggeriti.

Per iniziare

Per prima cosa, noi di Traveltherapists, sentiamo di dirvi: pensate a voi. Lasciate stare le mode, i parenti e gli amici. Date loro spazio, certo, ma non lasciate che siano loro a decidere per voi.

I patinati e commerciali scenari da sogno ed i costosissimi viaggi preconfezionati possono (e dovrebbero) cedere il passo a considerazioni pratiche su budget, tempo a disposizione, distanza e attività che amate fare.

Un’esperienza fondamentale

Un viaggio di nozze è fondamentale per la creazione di ricordi che porterete sempre con voi. Ci sono tanti modi realizzarlo al meglio, almeno quante sono le coppie appena sposate.
Alcune coppie sono alla ricerca della fuga romantica per eccellenza, fatta solo di spiaggia e bungalow, mentre altri sono alla ricerca di più azione e avventura.
Matrimoni e viaggi di nozze, però, possono davvero stressarvi: usate questa guida per trovare un posto fantastico per la luna di miele con il minimo stress.

Iniziate definendo il budget

Quando, dove e come viaggerete dipenderanno da quanto volete e potete spendere.

Non tutte le coppie hanno le stesse possibilità

In Italia, spesso, sono le famiglie degli sposi a occuparsi di pagare tutto. Se non siete fra questi fortunati (e spesso capita nei casi delle coppie gay o lesbiche, che purtroppo possono non essere aiutate dalle rispettive famiglie), la situazione si complica.

Se a voi tocca l’incombenza di pagare tutto il matrimonio, dovete fare i conti con tutte le spese e inserire il costo della luna di miele come parte del quadro generale. Fare un po’ di economia sulle spese futili relative alle nozze, potrebbe aiutarvi ad evitare di iniziare la vita coniugale in debito. Molte coppie per questo, fanno una lista nozze nelle agenzie viaggi, in modo che gli invitati possano versare liberamente una quota per il viaggio, anziché fare regali. All’estero, molti futuri sposi si avvalgono anche di piattaforme online di crowdfunding per cercare di realizzare il loro sogno!

Potete anche prendete in considerazione la ricerca di una destinazione durante la bassa stagione, per godervi maggiormente il luogo a prezzi più economici.  

Consultate i siti dedicati per scoprire tariffe dei resort, parcheggio o altri costi che magari vi sfuggono. Assicuratevi di prevedere nel budget, denaro per il cibo, attività o escursioni che vorreste fare.

Decidete la meta che fa per voi

Siete entusiasti della possibilità di esplorare una nuova città, o di rilassarvi su una spiaggia deserta? Vorreste vivere la suite deluxe in crociera o fare un’escursione in montagna? Utilizzate le vostre preferenze, combinandole con il vostro budget, per definire un breve elenco dei luoghi realmente papabili.

Prendete in considerazione di viaggiare in gruppo

 Viaggiare come parte di un gruppo in luna di miele può sembrare contro-intuitivo. Tuttavia, è un ottimo modo per mettere la vostra vacanza in mani capaci. Dipende molto dal tipo di esperienze che volete fare. Se siete il tipo di coppia “avventurosa”, ma avete poca esperienza, o non vi sentite sicuri, affidarsi ad una guida o ad un gruppo più esperto, non è mai una cattiva idea (questo in tutti i tipi di viaggio). Potete fare questa scelta, anche semplicemente per lasciare le incombenze organizzative a qualcun altro e pensare solo a godervi il vostro tempo in luna di miele.
 

Esplorate le vostre radici 

Nel pensare a come scegliere la luna di miele ideale, potreste valutare di esplorare luoghi con i quali siete connessi a livello di origini familiare. Siete di Milano, ma i vostri nonni erano di Bari? Andateci. Roma vi ha dato i natali, ma portate un cognome di Trapani? Perché non andare in Sicilia per la luna di miele? Lo stesso vale se avete origini polacche, greche, francesi o algerine. Insomma, il vostro viaggio di nozze può esser un modo per esplorare il vostro patrimonio culturale e le vostre origini. Non avete idea di quanto possa essere emozionante! Ci sono luoghi ai quali apparteniamo e che ci appartengono, perché hanno a che fare con la nostra identità e con il nostro cuore. 

Fate attenzione

Ogni volta e ovunque siate, dovete sempre essere consapevoli di eventuali problemi di sicurezza e salute. Se state andando in una parte del mondo che potrebbe avere disordini politici, dedicate tempo ad avere tutte le informazioni utili. Se siete una coppia gay o lesbica, informatevi bene sulle leggi e sulla tolleranza di un luogo e per essere più tranquilli, cercate alloggi gay friendly e che lo siano davvero. Durante un seminario ad ottobre 2019 al TTG Experience di Rimini, abbiamo riscontrato come tante strutture si definiscano solo in apparenza in questo modo, senza poi differenziarsi in nulla, da quelle che non lo sono. 

Lasciate spazio ad un po’ di riposo

Non utilizzare tutti i vostri giorni di vacanza, viaggiando da e verso la vostra destinazione. Ad esempio, se state prenotando una crociera, potrebbe essere necessario arrivare nella città dalla quale salpate, il giorno prima della partenza per evitare lo stress e proteggervi da eventuali ritardi che potrebbero farvi perdere la nave.

E se non avete la possibilità di andare in luna di miele?

Poter viaggiare spesso è un lusso. Alcune coppie aspettano ad andare in luna di miele, sperando in tempi migliori a livello economico. Se non avete il tempo o i soldi per raggiungere la destinazione dei vostri sogni, non temete: potete apprezzare i vostri momenti insieme ovunque. Potete anche pianificare di risparmiare per un periodo e intraprendere il viaggio tanto desiderato, magari dopo qualche mese. Tuttavia, speriamo per voi che possiate, prima o poi, realizzare il vostro sogno, andando nella destinazione che tanto desiderate.
Marzia Parmigiani
Potrebbe interessarvi inoltre:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *