Come viaggiare da soli per la prima volta

Tempo di lettura: 6 minuti

Se questa è la tua prima visita al nostro blog, benvenuto/a! Sono Elina e ho viaggiato da sola nel mondo tante volte e molte altre volte in compagnia di amici e di Marzia.

Nel corso degli anni ho fatto molti errori, prenotato voli last minute per situazioni difficili e ho incontrato così tante persone stimolanti, lungo la strada. Con l’aiuto dei miei compagni di viaggio, ho preparato i migliori consigli su come viaggiare da soli per la prima volta.

Devo essere sincera con tutti voi: avere l’opportunità di scrivere sul blog di viaggi di Traveltherapists e parlare di come viaggiare da soli per la prima volta, è un privilegio.

E’ bello condividere con voi il percorso che mi porta a crescere e migliorare. Sono davvero fortunata!

Come viaggiare da soli
                Elina in viaggio

Scopriamo insieme: come viaggiare da soli per la prima volta

Prenota il tuo alloggio tramite i siti migliori e le migliori recensioni

Sono stata in numerosi hotel. Spesso quando ho fatto il check-in, ho realizzato che non assomigliavano per niente alle foto mostrate sui siti. Il modo più sicuro per un quadro realistico di un hotel, è quella di controllare la valutazione complessiva e considerare quante persone hanno fatto una recensione. Se l’hotel ha una valutazione di 5 stelle, ma solo una persona lo pensa, devi davvero considerare che non sia la verità.
La stessa cosa vale per gli alloggi offerti dal servizio Airbnb. Tante volte mi è capitato di prenotare un Airbnb senza recensione. Ovviamente è stato un grande errore perché non sapevo a cosa andavo incontro.
Alle volte siamo entusiasmati dal prezzo basso e non ci rendiamo conto che forse spendere qualche euro in più ci può aiutare, soprattutto viaggiando da soli.

Fai uno sforzo per incontrare altri viaggiatori

Quando ho iniziato a viaggiare da sola a vent’anni, ero molto introversa. Nel tempo la conversazione con gli estranei è diventata più facile, in modo più naturale. Ho capito che spesso basta usare una frase banale alle volte per conoscere nuove persone. Questi piccole domande semplici di conversazione possono aiutarti a fare amicizia.
Ti ritroverai dopo qualche ora a mangiare insieme ai tuoi nuovi amici e condividere una pinta di birra!

Inizia la giornata in anticipo

Mi viene spesso chiesto come riesco a scattare foto ai monumenti senza che ci sia una folla attorno. La verità è che quando viaggio mi sveglio prestissimo per farlo. Svegliarsi all’alba significa fare meno follie la sera prima. La luce al mattino però ti regalerà talmente tante opportunità che non ti sarai persa nulla la sera prima. Se vuoi approfondire il discorso delle luci nelle foto, clicca qui.

Acquista un’assicurazione di viaggio

Una delle cose non negoziabili quando viaggio è l’acquisto di un’assicurazione di viaggio. Quando viaggi da sola non hai nessuno che si prenda cura di te, quindi per la tranquillità, prenoto sempre un’assicurazione di viaggio. Ciò si estende ai ritardi e alle cancellazioni dei voli e l’assicurazione di viaggio in queste situazioni provoca meno stress. A volte ci sono scioperi nazionali che possono davvero rovinarti il viaggio. In questo modo ridurrai sensibilmente il problema.

Viaggia leggero/a

Questa è una cosa che ho imparato all’inizio della mia carriera di viaggiatrice, ovvero viaggiare leggera.
Per questo motivo quando viaggio da sola, porto uno zaino leggero.
Ecco qualche esempio di zaino perfetto per chi viaggia da solo:

PS: se lo compri dal mio link, non pagherai nulla di più ma io invece riceverò una piccola commissione per avertelo consigliato! Grazie se supporterai il nostro blog!

Visita i caffè/co-working space perfetti anche per lavorare

Parlando di caffetterie locali, sono il luogo ideale per incontrare persone interessanti o anche solo per soffermarsi a studiare la gente del luogo. Spesso restiamo intrappolati nel “vedere i luoghi” di una nuova città e dimentichiamo di fermarci per scambiare due chiacchiere. Questi momenti sono quelli in cui ho avuto alcune delle mie idee migliori e ho incontrato persone con cui ancora oggi sono in contatto.

Viaggia con un libro

Spesso quando viaggi da solo ti troverai con il tempo libero a disposizione. Questo potrebbe accadere stando in fila o sui lunghi viaggi in autobus. Trovo che sia meglio viaggiare sempre con un libro per immergermi e non sentirmi mai solo mentre sono accompagnato dai miei personaggi preferiti.
Il mio libro preferito? Eccolo!

Rimani sobrio/a se esplori le città di notte

Questo è soggettivo, ma è una regola di viaggio che ho inconsapevolmente fatto mia. Mi sono trovata in alcune situazioni, per le quali sono stata grata di essere sobria, in modo da poter andar via rapidamente. Non c’è niente di peggio della sensazione di essere seguiti o osservati quando si cammina da soli, quindi assicurati di essere nella corretta condizione psicofisica. Questo ti permetterà di uscire da qualsiasi situazione in cui ci si sente a disagio. Se sei sobrio/a, te la vivi meglio!

Prendere i mezzi pubblici

Sebbene a volte possa essere scoraggiante utilizzare un nuovo sistema di trasporto pubblico, è sempre il modo più economico e migliore per vedere una città. Non c’è modo più efficace di sentirsi come un locale, se non quello di imparare le fermate locali e fare uso della metropolitana.
Non a caso, abbiamo scritto un articolo a riguardo: leggi qui!

Scegli saggiamente le tue destinazioni

Ammettiamolo: alcune destinazioni sono più sicure di altre. Abbiamo già scritto delle destinazioni più sicure per chi viaggia da solo/a. Se te lo sei persa/o dai un’occhiata! 

Sfida te stesso/a e cammina

Un ottimo modo per vedere una città è sfidare te stessa per raggiungere una certa quantità di passi ogni giorno o visitare una determinata serie di luoghi ogni giorno.

Fai un itinerario di viaggio ma non troppo minuzioso, lascia spazio alla creatività e alle opportunità

Per quanto adori programmare con un itinerario prestabilito le mie giornate di viaggio, mi piace anche perdermi e non avere alcun piano. Trovo che questa opzione sia la migliore per vedere le città che non hai mai visto prima.

Chiedi consigli alle persone locali

Spesso i caffè più alla moda o i concept store che ho scoperto sono piccoli ritrovi che non avrei mai trovato senza il consiglio di un locale. Oppure anche piccoli ristoranti tipici. Chiedo sempre ai camerieri, agli autisti di autobus e ai baristi dove andare per trovare il meglio.

Impara una nuova abilità

Imparare una nuova abilità come lezioni di pasticceria, riconoscere vini o birre, lezioni di lingua o persino corsi d’arte, è un ottimo modo per immergerti completamente in una nuova cultura. Ti consiglio in questo caso anche le esperienze che potrai trovare su Airbnb, fa al caso tuo il nostro sconto perché riceverai dei soldi per la tua prima esperienza.

Libertà

donne che viaggiano da sole
Libertà nel viaggiare da soli
Ogni volta che una persona mi chiede come ho acquisito la sicurezza per viaggiare da sola quando ero giovanissima, gli spiego come sia stato difficile prendermi cura di me. La completa libertà di viaggiare da solo ti dà il tempo di imparare di più su di te, esplorare i tuoi interessi e diventare una versione più vera di te stesso.
Ogni giorno possiamo scegliere di volerci bene in qualche modo e uno di questi è conoscerci meglio e quindi cosa c’è di meglio nel fare un viaggio?!
Elina Sindoni
Altri articoli che ti sei perso/a:
Se vuoi organizzare il tuo viaggio da solo/a e vuoi maggiori informazioni o vuoi ricevere una guida di viaggio dettagliata: contattaci, grazie al nostro pratico modulo di contatto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *