Coronavirus: il game changer di Banksy appare al Southhampton

Tempo di lettura: 2 minuti

Coronavirus: il game changer di Banksy appare al Southhampton

Una nuova opera d’arte di Banksy è apparsa al Southampton General Hospital.
Il dipinto in gran parte monocromatico, è circa metro quadrato, è stato esposto in collaborazione con i dirigenti dell’ospedale in un atrio vicino al Pronto Soccorso.
Noi di Traveltherapists lo troviamo meraviglioso e commovente per la sua semplicità e immediatezza.

Cosa rappresenta l’opera di Banksy esposta al Southhampton?

L’opera mostra un ragazzo inginocchiato accanto a un cestino della carta straccia che indossa una salopette e una maglietta.

“Game Changer” opera di Banksy. Fonte: Instagram

Nel cestino dei rifiuti, i classici supereroi Spiderman e Batman. Con il braccio sinistro innalza un nuovo modello di eroe: un’infermiera del SSN (forse Banksy voleva valorizzare in particolare, le figure femminili degli “angeli” che lavorano negli ospedali).
Il braccio dell’infermiera è teso e punta in avanti stile Superman.
Indossa una maschera, un mantello da infermiera e un grembiule con l’emblema della Croce Rossa (l’unico elemento di colore nella foto).
 L’artista ha lasciato un biglietto per gli impiegati dell’ospedale, che recitava:
“Grazie per tutto quello che stai facendo. Spero che questo illumini un po ‘il posto, anche se è solo in bianco e nero”.
L’opera resterà al Southampton General Hospital fino all’autunno, quando sarà messo all’asta per raccogliere fondi per il SSN.
Paula Head, CEO dell’ospedale universitario di Southampton NHS Foundation Trust, ha dichiarato: “La nostra famiglia di ospedali è stata direttamente colpita dalla tragica perdita di membri dello staff e degli amici molto amati e rispettati.
 “Il fatto che Banksy ci abbia scelto per riconoscere l’eccezionale contributo offerto da tutti e con il SSN, in tempi senza precedenti, è un grande onore”.
La magnifica e toccante opera, è in mostra al personale ed ai pazienti al livello C del Southampton General. Non sai chi è Banksy? Leggi qui e qui.
Marzia Parmigiani
Diffondi il verbo!