Cosa sono i takoyaki? Storia e ricetta del popolare street food giapponese

Tempo di lettura: 4 minuti
Cosa sono i takoyaki?

Cosa sono i takoyaki? Storia e ricetta del popolare street food giapponese

I Takoyaki sono un cibo di strada davvero popolare in Giappone. Questa specialità è particolarmente apprezzata consumata ai matsuri (festival) dell’estate giapponese.
Sostanzialmente sono polpette di pasta soffice, condite con una salsa speciale e con il cuore di pezzetti di polipo.
In questo articolo vi parliamo della sua storia e vi spieghiamo come prepararli a casa vostra!

Prima di continuare, per essere sempre informati sugli aggiornamenti in merito a curiosità sul Giappone, cultura giapponese, migliori hotel di Tokyo dove dormire a Tokyo e consigli sull’organizzazione dei viaggi in Giappone, suggeriamo di visitare e seguire la nostra pagina Facebook dedicata “Il Mio Viaggio In Giappone”.

A proposito se stai organizzando il tuo viaggio in Giappone (o in qualsiasi altro paese del mondo) e desideri avere un codice sconto assicurazione di viaggio, ti consigliamo Heymondo che ti regala il 10% di riduzione sul prezzo, solo per essere lettore di Traveltherapists!

Inizia il tuo viaggio nella lingua e nella cultura giapponese oggi stesso con il CODICE SCONTO DEDICATO.

Scopri la magia del Giappone dal comfort di casa tua con il miglior corso di giapponese totalmente online sul sito https://www.giapponeseonline.com/

Guarda il nostro video dello street food di Osaka!

La storia dei Takoyaki

Secondo la tradizione, i takoyaki sono nati a Osaka e sarebbero stati inventati da un venditore di strada: Tomekichi Endo nel 1935.
Tuttavia, questo piatto, esisteva già in precedenza, anche se era leggermente diverso.
Anche se i takoyaki tradizionali sono fatti con pezzetti di polipo, il piatto originale che ha ispirato questa specialità si chiama rajioyaki ed era a base di carne di manzo.
Un altro antenato dei takoyaki è il Choboyaki: un piatto molto simile negli ingredienti al takoyaki, ma di forma quadrata.
Anche se questa specialità si trova nelle bancarelle, nei chioschi e nei ristoranti, a volte è disponibile anche nei supermercati.
 ‌ 
I choboyaki

I buonissimi choboyaki

La ricetta dei Takoyaki

‌I Takoyaki sono cubetti di polipo al vapore in pastella.
Si possono fare diverse varianti, usando verdure di stagione e quello che più vi piace! In un momento di chiusura in cui è difficile viaggiare, se li preparate a casa, avrete un tocco di Giappone tutto da gustare!
polpette di takoyaki dorate
La ‌versione classica‌ della ricetta di Osaka, prevede pezzetti di polipo e altri ingredienti base: vediamoli assieme!
cuoco asiatico che prepara i takoyaki con le bacchette

 

I takoyaki tradizionali (per 3 persone)

Per la pastella: ‌ 500 ml di dashi; ‌2‌ ‌uova grandi; ‌1‌ ‌cucchiaino di salsa di soia; farina (250 gr); un pizzico di sale.

Avrete bisogno anche di 150/200 grammi di polipo tagliato in piccoli cubetti, da cuocere al vapore.

Per il topping: ‌ ‌3 cipollotti tagliati finissimi; ‌2 cucchiaini di zenzero rosso sottaceto.

 

takoyaki foodies a Milano traveltherapista il mio viaggio in giappone

Takoyaki da Foodies alla Chinatown di Milano

 

Procedimento:

In Giappone esistono delle padelle fatte apposta per fare i takoyaki: le trovate anche su Amazon nella versione padella semplice o elettrica.

Noi l’abbiamo comprata in Giappone.

padella elettrica takoyaki il mio viaggio in Giappone traveltherapists

Hanno degli stampi apposta in cui semplicemente vanno messi gli ingredienti, ma tenete conto che se la prendete in Giappone, hanno delle prese diverse e vi servirà un adattatore.

adattatore presa giapponese il mio viaggio in giappone traveltherapists

Mettete olio abbondante in ogni foro della padella e attorno, perché consentirà  al takoyaki di non attaccarsi e sarà più semplice girarlo.

Quando l’olio è caldo, riempite gli stampini di pastella in modo generoso e poi aggiungete il polipo e gli altri ingredienti.

Aspettate un paio di minuti e girate le polpette con una bacchetta, o uno stuzzicadenti  e fate uscire la pastella che ancora non è cotta.  Continuate la cottura per altri 3 o 4 minuti, fino alla doratura della pastella.
Ogni stampino non gode della stessa quantità di calore, quindi è importante girare le polpette per farle dorare in modo uniforme.
Quando saranno pronti, potete condirli con maionese, cipollotti, alghe e fiocchi di pesce. Buon appetito!
Abbiamo provato anche i Takoyaki in quel di Milano! Proprio in Via Paolo Sarpi e dobbiamo dire che siamo rimaste piacevolmente colpite, niente male per essere in Italia!
Ecco il video:

Altro, in questo blog di viaggio:

Diffondi il verbo!
error: Hai copiato finora senza chiedere il permesso? Ora basta!