Giappone: il 7 luglio celebra Tanabata: festa delle stelle innamorate

Tempo di lettura: 3 minuti

Giappone: il 7 luglio celebra Tanabata: festa delle stelle innamorate

Tanabata (七夕), noto anche come il “festival delle stelle”, si svolge il 7° giorno del 7° mese dell’anno.

Deriva da un’antica leggenda cinese che ha come protagoniste le due stelle Altair e Vega, personificate da Orihime e Hikoboshi.

Si tratta di una tradizione giapponese annuale che commemora la favolosa riunione di due amanti celesti separati dalla vasta distesa della Via Lattea.
tanabata

La leggenda del Tanabata

Osservato per la prima volta nelle corti imperiali del Giappone già nell’ottavo secolo, Tanabata deriva da un mito cinese che risale a diversi millenni fa.
Durante il periodo Nara (710-784), il Giappone era particolarmente attratto dalla cultura cinese del periodo Quixi. In quella fase, iniziò ad importare diverse celebrazioni e tradizioni dal continente. Si dice che sia stata l’imperatrice Koken a introdurre la celebrazioni in Giappone nel 755 d.C.
Il mito racconta di una storia d’amore travagliata tra una principessa di nome Orihime ed un pastore di nome Hikoboshi.
Orihime era la figlia dell’imperatore Celeste e si occupava di cucire gli abiti agli dei, mentre Hikoboshi era custode dei buoi che pascolavano in cielo.
Tentei l’imperatore Celeste, li fece incontrare e fu amore a prima vista.
Tuttavia, una volta sposati, la coppia cominciò a sottrarsi ai doveri del loro lavoro. 
Così furono puniti e gettati dai lati opposti della galassia dal padre della sposa. 
Tentei tuttavia, decise di consentire almeno per un giorno all’anno ai due sposi di rincontrarsi passando dal fiume celeste, il settimo giorno del settimo mese.
Il 7 ° mese dell’anno coincide approssimativamente con agosto anziché luglio secondo il calendario lunare precedentemente utilizzato.
Per questo, Tanabata è ancora celebrata il 7 agosto in alcune regioni del Giappone, mentre è celebrata il 7 luglio in altre regioni.
In questa data, milioni di giapponesi cercano un cielo limpido.
Secondo la leggenda, i due amanti possono incontrarsi solo se il cielo è terso.
tanabata bambole

Le usanze giapponesi legate a Tanabata

Un’usanza popolare di Tanabata è scrivere i propri desideri su pezzetti di carta chiamati tanzaku e appenderli su un albero di bambù appositamente eretto, nella speranza che i desideri diventino realtà.
Solitamente, Festival colorati celebranti Tanabata si svolgono in tutto il Giappone all’inizio di luglio e agosto.
Quest’anno non sarà così a causa del Coronavirus.
Marzia ad Asakusa
Marzia in Yukata ad Asakusa

I festival Tanabata del Giappone più famosi sono quello di Sendai e Hiratsuka

Tra i più grandi e famosi ci sono i festival Tanabata di Sendai ad agosto e Hiratsuka vicino a Tokyo a luglio.
Lo Shitamachi Tanabata Matsuri è la celebrazione del festival Tanabata più nota. 
Questo festival di quattro giorni comprende  Ueno ed Asakusa.  
Solitamente, il festival si tiene dal 5 al 9 luglio.
Propone danze, cibi e bevande presso le bancarelle locali e spettacoli dal vivo che includono esibizioni di strada e spettacoli tradizionali come shamisen (uno strumento tradizionale giapponese) e taiko (strumento a percussione giapponese). 
tanabata festival
Ma l’attrazione principale è la sfilata di domenica sormontata da innumerevoli decorazioni.
Il festival Tanabata proviene dal festival cinese Qixi ed è anche celebrato in tutto il sud-est asiatico (dove è noto come il festival delle stelle).
È un ottimo modo per immergersi in estate per le strade di Tokyo.
Marzia Parmigiani
Altro, in questo blog di viaggio:

2 pensieri su “Giappone: il 7 luglio celebra Tanabata: festa delle stelle innamorate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *