Tempo di lettura: < 1 minuti

Giappone: la nave da crociera italiana colpita da Coronavirus lascia Nagasaki

La nave da crociera battente bandiera italiana Costa Atlantica ha lasciato la città di Nagasaki domenica. Questo, dopo che tutti i membri dell’equipaggio attualmente a bordo, sono risultati negativi per il Coronavirus.
La Costa Atlantica era ferma da gennaio nel porto di Nagasaki, perché colpita da infezione Covid-19.
Si trovava presso il cantiere navale Nagasaki di Mitsubishi Heavy Industries Ltd. La nave era in manutenzione presso la struttura.
149 membri dell’equipaggio della nave, per un totale di circa 600, sono risultati positivi per il COVID-19 dal 20 aprile.
Le persone positive al Covid-19, sono state isolate a bordo. I membri dell’equipaggio che sono risultati negativi, sono tornati nei loro paesi di origine.
La nave Costa Atlantica – fonte: Wikipedia
Un totale di 495 membri dell’equipaggio sono già tornati a casa.  Gli altri, ricoverati in ospedale a Nagasaki, potranno tornare a casa non appena guariranno.
 “Siamo sollevati”, ha dichiarato Hodo Nakamura, governatore della Prefettura di Nagasaki.  “Auguriamo loro un viaggio sicuro.”
In passato, ci sono state polemiche relative allla nave Costa Atlantica. Pare che parte dell’equipaggio (90 persone). fosse sbarcato e avesse visitato la città di Nagasaki, nonostante i rischi legati al contagio, come riporta l’emittente NHK.
Marzia Parmigiani
Altro, in questo blog di viaggio:
Cosa vedere a Bolzano
Itinerari fra gusto e cultura in Emilia Romagna
Le zone migliori dove dormire a Roma
Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *