Giappone: la pandemia cambia gli acquisti e crea nuove tendenze

Tempo di lettura: 5 minuti

Giappone: la pandemia cambia gli acquisti e crea nuove tendenze

In questo periodo in Giappone si sta studiando un fenomeno particolare: ovvero dell’impatto della pandemia sulle persone ricche e benestanti. 
Dalle auto di lusso, alla crisi del Bubble Tea, scopriamo che in Giappone la pandemia cambia gli acquisti e crea nuove tendenze.
anziano tokyo traveltherapists

In Giappone i ricchi stanno spendendo di più durante la pandemia Coronavirus

Secondo i dati del censimento nazionale del 2015, in Giappone ci sono 53 milioni di famiglie. 
Nel 2018, il Nomura Research ha scoperto che 1.27 milioni di queste famiglie possono essere considerate ricche.
Ben 3.22 milioni di famiglie sono considerate semi-ricche, mentre i benestanti sarebbero circa 7.2 milioni di famiglie.
Tra i cambiamenti avvenuti durante la pandemia e facilmente osservabili, ci sono gli aumenti delle vendite di modelli di auto di lusso.
Secondo i manager delle concessionarie più grandi di Tokyo, le vendite sono aumentate del 30% anno dopo anno.
Gli acquisti sono sono spostati verso le automobile di lusso come Porsche, Mercedes-Benz e Maserati.
marchio porsche-traveltherapists
In Giappone da quando viaggiare all’estero è diventato praticamente impossibile, le persone hanno scelto di investire parte del loro reddito in auto nuove.
Questo, nonostante il numero di cittadini con la patente, sia davvero basso rispetto ad altri paesi.
L’aumento della spesa riguarda non solo la capitale giapponese, ma molte altre zone del paese.
Infatti si sono registrati aumenti del 20-30% nelle vendite di importazioni costose come Louis Vuitton, Tiffany e altri beni di lusso, rispetto al 2019.
vetrina borsa vuitton traveltherapists
Insomma, la tendenza a uscire di meno, ha portato a spendere di più per articoli di alta qualità.
marzia traveltherapists a shibuya
Marzia a Shibuya, Tokyo – Marzo 2020

La chiusura delle scuole in Giappone ha portato a spendere di più per l’istruzione dei figli

Anche la chiusura delle scuole durante la pandemia, avrebbe spinto i ricchi a spendere di più per l’istruzione dei propri figli. 
Secondo i dati, le spese per materiali didattici o tablet per facilitare lo studio a casa, sono aumentate.

ragazze giapponesi gelato traveltherapists

La crisi del Bubble Tea e la nascita di nuove tendenze

Fino a qualche mese fa, la domanda di Bubble Tea era tale che, secondo i dati forniti da Tokyo Shoko Research, il numero di aziende coinvolte nel commercio è più che raddoppiato, da 60 nell’agosto 2019 a 125 nel 2020.
bubble tea 2 traveltherapists

Cosa è il Bubble tea?

Il Bubble Tea (ha una varietà di altri nomi, come tapioca tea, bobe, etc.), è la bevanda dolce e “gommosa” che negli ultimi anni, ha goduto di grande popolarità, soprattutto tra le ragazze giapponesi.
Creato a Tokyo negli anni Ottanta, questa specialità conosciuta anche come “latte perlato”, è molto popolare nelle due varianti al tè nero e al tè verde.
bubble tea traveltherapists

Nel 2020, nel quartiere Harajuku di Tokyo, la mecca degli adolescenti attenti ai nuovi trend, hanno chiuso almeno 10 punti vendita di Bubble Tea.

Si tratta di famose catene dove era comune vedere lunghe file di clienti in attesa. 

harajuku strada affollata traveltherapists
Harajuku, Tokyo
Fra i nuovi trend delle giovani giapponesi, sembrano esserci il milk shake alla banana e prodotti tradizionali giapponesi.
Ad esempio, un negozio di Harajuku che vende mame daifuku (mochi ripieni di fagioli rossi), in questo periodo ha esaurito le scorte.
Per poterle assaggiare, ogni giorno occorre arrivare la mattina presto.
mame daifuku mochi fagioli rossi traveltherapists
I popolari quanto tradizionali mame daifuku (mochi ai fagioli rossi).

Ad Harajuku sta impazzando la Castella cake 

Harajuku è il luogo delle ultime tendenze e nonostante l’anno difficile, il nuovo trend dei dolci è la Castella Cake.
Il classico pan di spagna alla giapponese, viene riproposto in una versione morbida all’esterno e con un cuore di crema pasticcera all’interno.
castella cake traveltherapists harajuku

In Giappone boom di vendite di veicoli a tre ruote creati in Italia

Un’altra particolarità di questo periodo in Giappone, è la forte domanda di veicoli per le consegne a tre ruote a trazione elettrica con tettoia antipioggia.
tre ruote mc donalds japan traveltherapists
Fonte: Mc Donald’s Japan
A partire da ottobre, i servizi di consegna di McDonald’s Japan, li hanno adottati in 44 dei suoi punti vendita e sono previste espansioni.
aa cargo tre ruote mc donalds japan traveltherapists
Fonte: Mc Donald’s Japan
Il modello preferito è di progettazione italiana. Parliamo dell’ “AA Cargo”, concesso in licenza dall’italiana Benelli Adiva, ma prodotto in Giappone da Aidea.
aa batteria aa tre ruote mc donalds japan traveltherapists
Questo modello presenta un innovativo tetto in metallo pieghevole, che insieme a un parabrezza e deflettori laterali, forniscono al pilota e al passeggero protezione totale.
Ma l’utilizzo di questi veicoli a tre ruote, non riguarderà solo gli addetti alle consegne.
Se la pandemia di Coronavirus continua, molti pendolari determinati a ridurre il rischio di infezioni, eviteranno i mezzi pubblici.
Per questo è molto probabile che alcuni possano scegliere questi veicoli a tre ruote più sicuri ed in grado di difenderli dalle intemperie.
Marzia Parmigiani
Altro, in questo blog di viaggio:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *