Tempo di lettura: 8 minuti

Guida kawaii di Harajuku.

Guida di Harajuku: fra stile e attrazioni tutto sul centro della cultura kawaii di Tokyo

Harajuku (原宿) è una quartiere situato tra Shibuya e Shinjuku.

Si trova sulla linea ad anello JR Yamanote (quella che gira attorno al centro di Tokyo).

La vivace Harajuku è rinomata per la colorata street art, la moda più cool ed estrema, con particolari negozi di abbigliamento vintage, negozi per cosplayer.

Il centro della moda alternativa di Harajuku, si trova lungo Takeshita Street.

Tuttavia, tante persone scelgono Harajuku anche per Omotesando Avenue.

Si tratta di un lungo viale con brand di lusso e altre esperienze di shopping di alto livello.

 

 

elina ad harajuku traveltherapists Guida kawaii di Harajuku
Elina ad Harajuku

 

Ma questo luogo è ideale anche per visitare le numerose attrazioni, come il Parco Yoyogi, il Santuario Meiji, etc.

Ma andiamo con ordine: in questo articolo parleremo della Guida di Harajuku: fra stile e attrazioni tutto sul centro della cultura kawaii di Tokyo!

 

harajuku strada affollata traveltherapists Guida kawaii di Harajuku

 

 

 

Guida kawaii di Harajuku per le persone trendy: Harajuku il centro della cultura Kawaii

A Tokyo quest’area è ben nota, in particolare agli adolescenti e ai giovani che amano le nuove tendenze.

Piccoli bar alla moda riempiono i vicoli circostanti, mentre i negozi di dolci e gli yatai (bar itineranti giapponesi) sono specializzati in crêpes dolci, ciambelle e Bubble Tea.

Ad Harajuku si trova anche l’edificio della stazione in legno più antica di Tokyo.

Nel giugno 2020, l’area che circonda la stazione di Harajuku è stata rimodernata e la stazione di legno è diventata una sorta di monumento nazionale, senza fungere più da stazione.

Resta un polo attrattivo, un hotspot potente di Tokyo, celebre per le proposte gastronomiche, lo shopping e gli eventi.

Il Watari Museum of Contemporary Art ospita mostre temporanee all’avanguardia.

 

harajuku il mio viaggio in giappone traveltherapists edificio stazione Guida kawaii di Harajuku
Stazione in legno di Harajuku

 

Guida kawaii di Harajuku: un po’ di Harajuku style

Ma che tipo di moda si trova ad Harajuku?

Gli stili vanno dal kawaii all’estremo, passando per il casual.

A seconda dei giorni, potreste trovare  eleganti ragazze in stile goth o appassionati di decora kei (più avanti lo spiegheremo) con le loro parrucche colorate.

Harajuku è una zona dove si respira libertà e non è raro trovare tanti cosplayer in ogni periodo dell’anno!

 

takeshita street harajuku il mio viaggio in giappone traveltherapists 3

 

Bisogna dire che l’apice dello splendore di Harajuku come centro modaiolo, è passato da almeno un decennio.

Tuttavia, vale sempre la pena andarci per vedere gente entusiasta che resiste in barba al tempo. Un po’ come a Camden Town a Londra!

Perché non fare un po’ di shopping? Maglie, t-shirt, felpe o camicie e tanti, tantissimi accessori.

Ricordate che ciò che trovate qui – borse, zaini e altri accessori – sono disponibili in una gamma di stili che difficilmente troverete altrove.

 

takeshita street harajuku il mio viaggio in giappone traveltherapists Guida kawaii di Harajuku

 

Gli stili che troverete ad Harajuku

1) Guida kawaii di Harajuku: Goth a Takeshita Street

L’area centrata su Takeshita Street è una chicca delle mode di di nicchia.

Qui troverete tantissimo relativo al goth.

I goth ad Harajuku non passano inosservati, per il forte contrasto con i colorati look kawaii che rendono famosa la zona.

Dalle gothic lolita, al goth visual-kei, c’è sempre una sottocultura goth in ogni stile di Harajuku.

 

harajuku-traveltherapists

2) Guida kawaii di Harajuku: Decora kei – l’eredità di Tomoe Shinohara

Lo stile Decora (デ コ ラ) è una moda giapponese basata su una quantità eccessiva di decorazioni. 

Apparso per la prima volta a metà degli anni Novanta, è stato lanciato dalla eccentrica cantante giapponese Tomoe Shinohara, diventata super famosa tra gli adolescenti.

La moda Decora kei si contrappone al goth: si tratta di essere colorati e sopra le righe.

Gli appassionati di Decora kei hanno una quantità industriale di accessori vivaci ed esagerati, in particolare, fermagli per capelli.

Parrucche color arcobaleno, felpe  oversize con cappuccio che ricordano i cartoni animati old school.

Anche se il Decora kei è meno diffuso tra le strade di Tokyo rispetto al passato, il suo fascino resiste ancora.

Una sottocultura degli ultimi anni è il Fairy-kei.

Si tratta di un sottoinsieme che unisce kawaii e decora kei, caratterizzato da colori pastello, volants e tessuti morbidi.

 

 

Tomoe Shinohara harajuku il mio viaggio in giappone traveltherapists Guida kawaii di Harajuku
Tomoe Shinohara – fonte: Wikipedia

3) Guida kawaii di Harajuku: punk a Takeshita Street

Il centro del punk ad Harajuku è di certo Takeshita Street.

 

anna tsuchiya copertina kera retro goth harajuku il mio viaggio in giappone
Kera: rivista a tema con Anna Tsuchiya in versione vintage

 

Harajuku è in perenne evoluzione ed il punk è stato una parte florida della sua scena.

 

anna tsuchiya copertina kera retro goth harajuku il mio viaggio in giappone 2

 

Qui troverete negozi a tema che vendono T-shirt strappate, pantaloni tartan, catene e borchie, collari e stivali, tratti distintivi della scena punk di Harajuku. 

 

harajuku il mio viaggio in giappone traveltherapists 2 decora kei
Decora kei – fonte: Instagram

Le cose da vedere ad Harajuku

Passiamo ora alle numerose attrazioni di Harajuku!

1) Guida kawaii di Harajuku: Meiji Jingu

Il santuario fu costruito nel 1920 e custodisce l’imperatore Meiji e l’imperatrice Shoken.
Il parco è così lussureggiante e vasto che potreste dimenticare di essere a Tokyo. 
harajuku il mio viaggio in giappone traveltherapists meiji jingu

2) Guida kawaii di Harajuku: Meiji Jingu Gyoen

Sin dal primo periodo Edo, il “Meiji Jingu Gyoen” è stato il giardino dello Shimoyashiki della famiglia Kato, il signore del dominio Kumamoto e del dominio Hikone.
Dopo la restaurazione Meiji nel 1868, divenne proprietà imperiale e si dice che l’imperatore Meiji e l’imperatrice Shoken frequentassero spesso il parco.
L’ingresso nel parco costa 500 yen (poco meno d 4 euro) come quota che serve per la manutenzione del giardino, ma ne vale davvero la pena.
Anche se è al centro di Tokyo, troverete una fauna ricchissima, soprattutto di volatili. Davvero rilassante!

3) Guida kawaii di Harajuku: Takeshita Street

Abbiamo già parlato di questa strada.
Lunga circa 350 metri, si estende dall’uscita Takeshita della stazione JR Harajuku verso Meiji-dori.
Merci varie, negozi alla moda, tipi eccentrici: questa è la sua essenza. 
Allineate su entrambi i lati della strada, negozi con vetrine accattivanti ed è solitamente affollata di molte persone anche nei giorni feriali.
decora kei harajuku il mio viaggio in giappone traveltherapists Guida kawaii di Harajuku

4) Guida kawaii di Harajuku: parco Yoyogi

Lo Yoyogi Park è un’oasi urbana situata a circa 3 minuti a piedi dalla stazione di Harajuku. 
E’ un ampio spazio con prati e un laghetto artificialeed  è ottimo per trascorrere un periodo di relax nella natura. 
Troverete anche fontane, aiuole e spazi per cani.
Inoltre, nei fine settimana allo Yoyogi Park, si tengono spesso eventi come festival, quindi si consiglia dare un’occhiata al calendario!
harajuku il mio viaggio in giappone traveltherapists yoyogi park

5) Guida kawaii di Harajuku: museo Kaichiro Nezu

Il museo dedicato all’uomo d’affari e filantropo Kaichiro Nezu, fu inaugurato nel 1941, un anno dopo la sua morte.
La collezione comprende dipinti, sculture, ceramiche, lacche, lavori in metallo, etc.
Ci sono circa 7400 oggetti di cui 7 tesori nazionali.
Inoltre, qui si trovava la villa di Kaichiro Nezu, e c’è un giardino giapponese di 17000 mq che conserva i resti dell’epoca della sua residenza privata.
Kaichiro Nezu il mio viaggio in giappone traveltherapists
Kaichiro Nezu – fonte: Wikipedia

6) Guida kawaii di Harajuku: Icho Namiki Gingko Avenue

Questo è uno dei punti più spettacolari di Tokyo per ammirare le foglie autunnali (foliage).
Lungo circa 300 metri, questi alberi dorati si estendono tra Aoyama-dori (sede di numerosi uffici) e il Parco Meiji Jingu Gaien.
Circa 146 alberi di ginkgo sono allineati lungo la dolce strada in discesa che prosegue da Aoyama-dori, piantati in ordine di altezza.
Il periodo migliore per vederlo è da metà novembre all’inizio di dicembre, durante il quale si tiene il Festival Icho ed è affollato di molte persone.
Icho Namiki Gingko Avenue harajuku il mio viaggio in giappone traveltherapists

7) Guida kawaii di Harajuku: Shibuya Cat Street

La Shibuya Cat Street è una strada lunga un km che da Meiji-dori collega Shibuya e Harajuku.
Anche qui, ristoranti, caffè, negozi di marchi di moda unici, abbigliamento di seconda mano, etc.
shibuya cat street harajuku il mio viaggio in giappone traveltherapists Guida kawaii di Harajuku

8) Guida kawaii di Harajuku: Santuario del Togo

Il Santuario del Togo, situato appena dietro Takeshita Street a Harajuku, custodisce Heihachiro Togo, un eroe nazionale.
Nel giardino del santuario dove i fiori sbocciano in ogni stagione, sentirete un’atmosfera tranquilla, che mai immaginereste dietro Takeshita Street.

 

togo harajuku il mio viaggio in giappone traveltherapists Guida kawaii di Harajuku
Heihachiro Togo – fonte: Wikipedia

9) Guida kawaii di Harajuku: Tokyo Camii e centro culturale turco

Il Tokyo”Camii” è di fatto una grande moschea.

La parola “Camii” viene dall’arabo e significa luogo in cui le persone si riuniscono. Risale agli anni Trenta ed è possibile visitarla.

Tokyo Camii si trova lungo Inokashira-dori, a circa 7 minuti a piedi dalla stazione di Yoyogi-Uehara.

 

 

moschea Tokyo Il mio viaggio in Giappone traveltherapists Guida kawaii di Harajuku
Interno della moschea – Credit: tsumizo

L’ingresso è libero e troverete anche un piccolo negozio di souvenir.

Sono in vendita piatti con un motivo Tezhip unico (motivo geometrico di fiori) e cartoline di Tokyo Camii.

 

tokyo camii harajuku il mio viaggio in giappone traveltherapists
Tokyo Camii- fonte: Wikipedia

 

 

 

VOGLIA DI GIAPPONE?

PERCHE’ NON PROVARE LA NOSTRA MISTERY BOX DE “IL MIO VIAGGIO IN GIAPPONE”? DIRETTAMENTE DA TOKYO HARAJUKU A CASA VOSTRA, GRAZIE AL LAVORO SINERGICO CON I NOSTRI COLLABORATORI GIAPPONESI!

Si tratta di una box piena di cibi dolci e salati e articoli direttamente dal Giappone a casa vostra in meno di una settimana con spedizione gratis!

Se volete dare un’occhiata, CLICCATE QUI!

 

miglior box di prodotti giapponesi prodotti dal Giappone mistery box il mio viaggio in giappone traveltherapists

Se quello che avete letto, vi è piaciuto, seguiteci sulla nostra pagina Facebook dedicata “Il Mio Viaggio in Giappone”!

Ci trovate anche su Instagram sul nostro canale Traveltherapists!

 

 

Marzia Parmigiani

 

Altro, in questo blog di viaggio:

Come si festeggia San Valentino in Giappone?

 

Taipei: 10 souvenir di Taiwan da comprare da Lai Hao Gift Shop

 

20 top brand di abbigliamento del Giappone

 

Storia e significato dei colori in Giappone

 

Studio Ghibli sta costruendo un vero Castello errante di Howl nel suo parco in Giappone
Diffondi il verbo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *