Guida alla riapertura del Giappone: tutto ciò che devi sapere

Tempo di lettura: 9 minuti

Guida alla riapertura del Giappone.

Guida alla riapertura del Giappone: tutto ciò che devi sapere

In questo articolo presentiamo una prima guida alla riapertura del Giappone al turismo, quindi tratteremo i viaggi senza visto, vaccini validi, test PCR e altro.

Come forse sai, la riapertura del Giappone al turismo è prevista per l’11 ottobre 2022.

Fino al 7 settembre, né i FIT (Free Indipendent Travellers), né i turisti backpackers, potevano entrare in Giappone, perché era necessario rivolgersi esclusivamente alle agenzie di viaggio e ai tour operator, anche se non erano più obbligatori i piccoli gruppi in tour organizzati.

Il Giappone e la svolta della riapertura

Finalmente, il Giappone si sta apprestando a dare nuovamente il benvenuto ai solo travellers, poiché il paese sta riaprendo completamente al turismo internazionale.

Infatti, a partire dall’11 ottobre, il Giappone riprenderà l’ingresso senza visto e i viaggi indipendenti, dopo oltre due anni di rigide restrizioni alle frontiere. Ciò, eliminando anche il limite di ingresso giornaliero e lo schema di classificazione dei paesi rosso-giallo-blu.

Attualmente, alcuni dettagli sono in fase di definizione da parte del Governo di Fumio Kishida, quindi aggiorneremo questa guida, man mano che trapeleranno precisazioni.

Per non perdere nessun aggiornamento, oltre a consultare le fonti ufficiali – potete seguire la nostra pagina Facebook dedicata “Il Mio Viaggio In Giappone”, per essere sempre informati in merito alla riapertura del Giappone 11 ottobre 2022, curiosità sul Giappone, cultura giapponese, migliori hotel di Tokyo dove dormire a Tokyo e consigli sull’organizzazione dei viaggi in Giappone.

E qui puoi leggere Articolo Repubblica Traveltherapists!

A proposito se stai organizzando il tuo viaggio in Giappone (o in qualsiasi altro paese del mondo) e desideri avere un codice sconto assicurazione di viaggio, ti consigliamo Heymondo che ti regala il 10% di riduzione sul prezzo, solo per essere lettore di Traveltherapists!

Il Logo del progetto Il mio viaggio in Giappone. Nel logo sono presenti Elina e Marzia di Traveltherapists in versione cartoon

Cerchi il miglior VPN? Approfitta del nostro codice sconto Surfshark VPN e risparmia l’82%!

Giappone stilizzato con sfondo azzurro e scritto Welcome to Japan

Ecco cosa sappiamo finora sulla riapertura del Giappone

I nuovi protocolli di ingresso:

 

1) Guida alla riapertura del Giappone: niente quarantena

Fino al 10 ottobre, nonostante non fosse per l’Italia un problema, i viaggiatori che arrivavano da paesi “ad alto rischio” dovevano sottoporsi alla quarantena. Attualmente, soltanto i viaggiatori che presentano sintomi dovranno sottoporsi ad un test PCR all’arrivo.

Maggiori informazioni qui (solo in giapponese). Puoi comunque tradurre la pagina con i principali motori di ricerca.

 

2) I turisti non devono più prenotare i viaggi esclusivamente tramite agenzie di viaggio

Il viaggio organizzato in autonomia è di nuovo consentito. Dall’11 ottobre 2022, i turisti non dovranno più prenotare l’alloggio e i biglietti aerei tramite le agenzie di viaggio.

logo turistico Japan in rosso e bianco con monumenti stilizzati

3) Guida alla riapertura del Giappone: il ritorno dei viaggi senza visto

Il Giappone ha sospeso tutti gli accordi di esenzione nel corso della pandemia.

Bene, dall’11 ottobre, il governo consentirà nuovamente l’esenzione e questo si traduce nel fatto che i titolari di passaporto di 68 paesi e regioni (fra cui l’Italia) designati dal Ministero degli Affari Esteri giapponese non dovranno richiedere nulla prima della partenza.

Una volta arrivati in Giappone, esibendo il passaporto alle autorità aeroportuali, verrà apposto un bollino su di esso che prima della pandemia durava 90 giorni (pensiamo che questo parametro non sarà modificato).

bollino dogana Giappone apposto sul passaporto italiano all'ingresso nel paese

Il bollino apposto dalle autorità all’ingresso in Giappone.

4) Nessun test PCR prima dell’arrivo per i viaggiatori con due dosi e un booster

A settembre, il Giappone ha modificato le regole di ingresso al fine di esentare i viaggiatori completamente vaccinati (due dosi e un booster di richiamo) dai test PCR prima dell’arrivo.

Secondo le vigenti disposizioni (invitiamo sempre a controllare le fonti ufficiali Viaggiare Sicuri Giappone) i viaggiatori non vaccinati dovranno invece presentare un test PCR negativo 72 ore prima della partenza per il Giappone.

Nella foto è presente una valigia con all'interno la bandiera Giapponese. Giappone riapertura settembre turisti individuali.

5) Guida alla riapertura del Giappone: vaccini validi nel Paese del Sol Levante

Il Giappone sta inoltre ampliando l’elenco delle vaccinazioni valide per aderire pienamente a quelle approvate dall’Organizzazione mondiale della sanità.

Quindi, oltre ai vaccini Pfizer, Moderna, AstraZeneca, Janssen, Bharat Biotech e Novavax, il Giappone accetterà i vaccini Sinopharm, Sinovac e Convidecia dall’11 ottobre.

Per le ultime regole di frontiera, controlla il sito web del Ministero degli Affari Esteri Giappone.

 

Le dichiarazioni di Kishida e il plauso delle compagnie aeree nipponiche

L’annuncio tanto atteso del premier Kishida è arrivato nel corso della sua visita a New York per l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Kishida ha dichiarato di voler supportare i viaggi, l’intrattenimento e i settori che hanno sofferto durante il Covid-19.

Il premier punta a ricavare dalla spesa annuale dei visitatori stranieri in Giappone, ¥ 5 trilioni. L’obiettivo supererebbe i 4,8 trilioni di ¥ spesi dai visitatori nel 2019 pre-COVID.

Anche le due principali compagnie aeree giapponesi si reputano soddisfatte della decisione di riaprire al turismo in autonomia.

Shinichi Inoue – presidente di All Nippon Airways, – ha dichiarato: “Siamo estremamente felici di vedere il tanto atteso allentamento delle restrizioni. Aumenteremo i voli dalla fine di ottobre per accogliere i clienti dall’estero”.

Japan Airlines, invece, in una dichiarazione ha affermato il suo impegno ad accogliere i visitatori e contribuire a rivitalizzare l’economia giapponese.

Fumio Kishida

Guida alla riapertura del Giappone: in ordine cronologico le restrizioni sui confini del Giappone negli ultimi due anni

31 gennaio 2020: il Giappone vieta l’ingresso di cittadini stranieri in arrivo dalla provincia cinese di Hubei. Si tratta del primo divieto d’ingresso imposto a causa del Coronavirus. Questo blocco è stato gradualmente esteso a 24 paesi fino alla fine di marzo 2020.

1 aprile: dichiarazione dello stato di pandemia. Il Giappone interrompe l’ingresso nel paese di cittadini stranieri, compresi gli stranieri residenti in Giappone in arrivo da 49 paesi. Fra questi, Stati Uniti, Regno Unito e Corea del Sud. Il numero del divieto di paesi arriva a 73 nazioni.

14 maggio: il Giappone estende il blocco di ingresso a un totale di 100 paesi e regioni.

28 agosto: il blocco d’ingresso ora è ampliato a 159 paesi e regioni.

1 settembre: il Giappone finalmente revoca il divieto di rientro in terra nipponica, dei residenti stranieri.

1 ottobre: revoca del divieto di ingresso per i cittadini stranieri che intendono trasferirsi in Giappone.

28 dicembre: il Giappone attiva nuovamente il divieto di ingresso di cittadini stranieri non residenti.

14 gennaio 2021: il Giappone sospende il programma attivo per i viaggi d’affari con alcuni paesi. Inoltre, impone a tutte le persone che arrivano nel paese una quarantena per 14 giorni.

8 novembre: il Giappone apre i confini a studenti stranieri e altri viaggiatori d’affari.

30 novembre: il Giappone vieta l’ingresso di cittadini stranieri non residenti dopo la scoperta della contagiosa variante omicron.

1 marzo 2022: il paese consente l’ingresso ai cittadini stranieri che arrivano per scopi diversi dal turismo.

1 giugno: il Giappone incrementa il limite di arrivi giornalieri a 20.000.

10 giugno: il Giappone consente l’ingresso di turisti stranieri in visite guidate organizzate esclusivamente tramite agenzia viaggi.

7 settembre: decade l’obbligo del test PCR prima dell’arrivo, per i viaggiatori con tre dosi di vaccino COVID-19 approvato. Il Giappone aumenta il limite di arrivi giornalieri a 50.000 e consente per la prima volta in due anni, l’ingresso di turisti stranieri in tour non guidati.

11 ottobre: ​​il Giappone consentirà l’ingresso ai turisti indipendenti (solo travellers, FIT, turisti autonomi) senza visto e il limite di arrivo giornaliero decade.

I dati attualmente a disposizione sull’andamento della pandemia in Giappone

Al momento in cui scriviamo (ottobre 2022) l’immunità a livello di popolazione giapponese al COVID-19 ha raggiunto circa il 90% nelle principali aree metropolitane. Ciò, dopo la recente ondata della contagiosa Omicron, sebbene un recente studio effettuato nel paese, riveli che questo livello di immunità diminuirà nel giro di qualche mese. 

Questa guida alla riapertura del Giappone è una storia in evoluzione che aggiorneremo man mano che avremo ulteriori informazioni a disposizione. Ultimo aggiornamento 11 ottobre 2022.

 

Dove dormire a Tokyo e dintorni? Una selezione di hotel

Migliori Hotel Harajuku

Hotel Emit Shibuya

Ai Hotel Keikyu Kamata

Hotel Emit Shibuya – Vacation STAY 40894v

Shibuya Tobu Hotel

The Millennials Shibuya

Shibuya Creston Hotel

Hotel Wing International Premium Shibuya

sequence MIYASHITA PARK / SHIBUYA

Hotel Owl Tokyo Shinbashi

bnb+ Kanda Terrace Ogawamachi

 

 Migliori Hotel a Ikebukuro

 Henn na Hotel Tokyo Asakusabashi

ID STAY Ikebukuro 

Sunshine City Prince Hotel Ikebukuro

Hotel Wing International Ikebukuro

Tokyu Stay Ikebukuro

Restay Frontier (Adult Only)

Hotel VARKIN Ikebukuro

Hotel Wing International Select Ikebukuro

APA Hotel Ikebukuro Eki Kitaguchi

HOTEL MYSTAYS Higashi Ikebukuro

Hotel Metropolitan Tokyo Ikebukuro

Top hotel Ueno per qualità prezzo

Tabata Oji Hotel

GUEST HOUSE SaKURa

Time Sharing Stay Asakusa

Tabist ヒロマスホテル 上野

unito CHIYODA

 

Migliori hotel a Yokohama

PROSTYLE Ryokan Yokohama Bashamichi

Sotetsu Fresa Inn Yokohama Higashiguchi

APA Hotel & Resort Yokohama Bay Tower

Hotel Resol Yokohama Sakuragicho

Hotel Edit Yokohama

Chisun Hotel Yokohama Isezakicho

Hotel New Grand

InterContinental Yokohama Grand IHG Hotel

Richmond Hotel Yokohama-Bashamichi

Oakwood Suites Yokohama

Fonti:

TimeOut

Japan Times

 

F.A.Q.

Riapertura Giappone 11 ottobre: cosa aspettarsi quando il Giappone riapre al mondo?

Di seguito le risposte alle domande più urgenti che i turisti ci chiedono in modo chiaro ed essenziale.

 

Quando riapre il Giappone al turismo?

Dall’11 ottobre il Giappone solleverà completamente il limite giornaliero di 50.000 arrivi e riprenderà ad accettare turisti FIT (Free Indipendent Travellers), solo travellers e i turisti indipendenti in arrivo da uno dei qualsiasi dei 68 paesi precedentemente inclusi nella sua lista di esenzione dal visto a breve termine (fra cui l’Italia). I viaggiatori provenienti da paesi non inclusi nell’elenco dell’esenzione dal visto rimangono soggetti alle stesse restrizioni all’ingresso pre-pandemia.

 

Per andare in Giappone dopo l’11 ottobre 2022 dovrò prenotare una visita guidata o avere una guida?

No! Da giugno 2022, i primi viaggiatori verso il Giappone, erano obbligati a prenotare un viaggio tramite tour operator nell’ambito di una visita guidata. Circa l’80% dei turisti che solitamente visitano il Giappone, lo fa in autonomia. Molti sono contrari alle restrizioni di movimento e per questo motivo, in questa fase sono arrivati in terra nipponica pochi visitatori stranieri.

Dall’inizio di settembre 2022, il governo ha leggermente allentato le normative, consentendo l’ingresso dei cosiddetti tour autoguidati che richiedevano di prenotare i voli e l’alloggio esclusivamente con agenzie di viaggio registrate. Le agenzie in questa fase fungevano da sponsor, controllando i singoli viaggiatori, incoraggiandoli a conformarsi alle regole antivirus locali. Queste includono lavarsi le mani frequentemente e indossare mascherine. Infine, offrendo assistenza in caso di contagio da Coronavirus su suolo del Giappone.

Dall’11 ottobre 2022 l’obbligo di partecipare a tour, guidati o meno, sarà solo un ricordo.

 

Per un viaggio in Giappone dopo l’11 ottobre 2022 dovrò essere vaccinato per entrare?

All’arrivo non è più richiesto un test COVID-19, ma per entrare occorre mostrare un certificato che confermi di aver ricevuto almeno tre dosi di un vaccino riconosciuto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Il documento deve essere rilasciato da un organismo ufficiale, come un’agenzia governativa, e dovrebbe avere una traduzione in giapponese o inglese allegata se originariamente scritto in un’altra lingua.

In alternativa, dovrai mostrare un test COVID-19 effettuato entro 72 ore prima della partenza per il Giappone dal tuo paese di origine.

In entrambi i casi, i viaggiatori dovranno “compilare un questionario COVID-19 prima dell’arrivo, che il governo raccomanda di completare online in anticipo utilizzando il servizio “Fast Track” – disponibile in giapponese, inglese, cinese, vietnamita e indonesiano – e un app associata denominata MySOS, che puoi installare sul tuo smartphone tramite codice QR o link”.

 

Cosa succede se prendo il Covid-19 mentre sono in Giappone?

In linea di principio, i visitatori non dovranno più isolarsi all’arrivo, ovvero possono muoversi liberamente tranne nei casi in cui è stato diagnosticato il coronavirus dopo l’arrivo in Giappone.

Nel caso in cui un viaggiatore in Giappone sospetti di aver contratto il COVID-19 dopo il suo arrivo, il governo consiglia di contattare la Japan Visitor Hotline al numero 050-3816-2787 per una consultazione telefonica con un operatore sanitario che determinerà la gravità del caso e offrirà consigli sui passi successivi da intraprendere. Il servizio è offerto in giapponese, inglese, cinese e coreano.

 

In un viaggio in Giappone devo indossare una mascherina?

La regola generale è sì, ma nonostante i ripetuti appelli del governo affinché le persone tolgano le mascherine mentre si trovano all’aperto, la maggior parte dei giapponesi continua ancora a indossarle. Il governo dovrebbe rivedere la legislazione per consentire agli hotel il diritto di rifiutare l’ingresso a chiunque non indossi la mascherina.

Si consiglia ai visitatori di indossare la mascherina in situazioni pubbliche, treni e autobus e quando si entra in hotel o ristoranti, anche solo per evitare di arrecare disagio a chi ti circonda.


firma marzia parmigiani

 FOTO: Credit by Depositphotos.com

Altro, in questo blog di viaggio:

 

Quanto costa davvero un viaggio in Giappone? Guida aggiornata

 

Agenda Giappone 2023: i migliori prodotti per organizzare il nuovo anno

 

Miglior Romanzo storico sul periodo Kamakura giapponese: Kaijin di Linda Lercari

 

Omikuji e fortuna: la predizione del futuro in Giappone

 

Come distinguere giapponesi coreani e cinesi?

 

Come funziona il Japan Rail Pass? Quanto costa?

 

Blog Giappone

 

Miglior blog di viaggio

 

Il Mio Viaggio In Giappone

 

Diffondi il verbo!
error: Hai copiato finora senza chiedere il permesso? Ora basta!