Guida turistica di Gokayama

Tempo di lettura: 8 minuti

Guida turistica Gokayama.

Guida turistica di Gokayama

La località di Gokayama (五箇山), situata nella prefettura di Toyama è un pittoresco villaggio noto per le sue tradizionali fattorie gassho-zukuri. Il sito patrimonio mondiale dell’UNESCO offre uno scorcio della vita rurale storica del Giappone, circondato da una bellezza naturale straordinaria. Questa guida turistica completa ti darà informazioni su tutto ciò che devi sapere per una visita a Gokayama, inclusa la sua storia, il periodo migliore per visitarla, come arrivarci, cosa mangiare e acquistare, cosa aspettarsi e le attività da svolgere. Ciò che rende Gokayama davvero unica è la sua divisione in due aree distinte: Ainokura e Suganuma, come vedremo in seguito.

Prima di continuare, per essere sempre informati sugli aggiornamenti in merito a curiosità sul Giappone, cultura giapponese, migliori hotel di Tokyo dove dormire a Tokyo e consigli sull’organizzazione dei viaggi in Giappone, suggeriamo di visitare e seguire la nostra pagina Facebook dedicata “Il Mio Viaggio In Giappone”.

A proposito se stai organizzando il tuo viaggio in Giappone (o in qualsiasi altro paese del mondo) e desideri avere un codice sconto assicurazione di viaggio, ti consigliamo Heymondo che ti regala il 10% di riduzione sul prezzo, solo per essere lettore di Traveltherapists!

Inizia il tuo viaggio nella lingua e nella cultura giapponese oggi stesso con il CODICE SCONTO DEDICATO.

Scopri la magia del Giappone dal comfort di casa tua con il miglior corso di giapponese totalmente online sul sito https://www.giapponeseonline.com/

⚠️IL NOSTRO CODICE: ILMIOVIAGGIO-TUONOME⚠️ 

Guida turistica di Gokayama: storia

Gokayama, che si traduce in “Cinque Valli”, ha una storia che risale a oltre 1.000 anni fa. La posizione remota del villaggio nelle aspre montagne della regione di Chubu gli ha permesso di sviluppare una cultura e uno stile di vita unici, relativamente incontaminati da influenze esterne.

Fattorie gassho-zukuri

La caratteristica più notevole di Gokayama sono le sue fattorie gassho-zukuri. Queste tradizionali case in legno sono caratterizzate dai loro ripidi tetti di paglia, progettati per resistere alle forti nevicate. Il termine “gassho-zukuri” significa “costruito come mani in preghiera”, riferendosi alla forma dei tetti. Queste strutture sono state costruite per durare e sono una testimonianza dell’ingegno e della maestria degli abitanti del villaggio.

gokayama estate il mio viaggio in giappone traveltherapists

Guida turistica di Gokayama: sito patrimonio mondiale dell’UNESCO

Nel 1995, Gokayama, insieme al vicino villaggio di Shirakawa-go, è stato designato sito patrimonio mondiale dell’UNESCO. Questo riconoscimento ha contribuito a preservare l’architettura unica e il patrimonio culturale della zona, attraendo visitatori da tutto il mondo. La regione di Gokayama comprende gli ex villaggi di Taira, Kamitaira e Toga. Il villaggio gasshō di Ainokura si trova a Taira, mentre quello di Suganuma si trova a Kamitaira; entrambi sono designati a livello nazionale come siti storici.

shirakawa go con girasoli in inverno il mio viaggio in giappone traveltherapists

Ainokura

Ainokura, la più grande e rinomata delle due, è famosa per la sua collezione di case gassho-zukuri. Come abbiamo anticipato, queste strutture storiche, caratterizzate dai loro ripidi tetti di paglia che ricompongono le mani giunte insieme in preghiera (da qui “gassho”), offrono uno scorcio di un’era passata dell’architettura giapponese e della vita comunitaria. La struttura del villaggio è incredibilmente suggestiva, con le sue case disposte a semicerchio sullo sfondo di lussureggianti montagne verdi, che creano un’atmosfera serena e senza tempo.

Suganuma

Conosciuta come il “Villaggio Gassho-zukuri di Suganuma”, offre ai visitatori un’esperienza più tranquilla e intima. L’area mantiene uno stile architettonico simile ad Ainokura ma in modo diverso scala compatta, facendolo sentire come un tesoro nascosto in attesa di essere scoperto. L’ambiente tranquillo di Suganuma è l’ideale per chi cerca un rifugio tranquillo e un’immersione più profonda nel patrimonio culturale della regione.

Entrambi i villaggi condividono una ricca storia radicata nelle tradizioni del Giappone rurale. Non sono solo luoghi congelati nel tempo, ma comunità viventi in cui i locali continuano a preservare e tramandare le loro pratiche culturali di generazione in generazione. Gli sforzi di conservazione sono stati riconosciuti dall’UNESCO che ha aggiunto sia Ainokura che Suganuma alla sua prestigiosa lista di siti Patrimonio dell’Umanità, garantendo che il loro significato culturale sia celebrato e protetto su scala globale.

Visitare i villaggi gemelli di Gokayama offre molto più di un semplice viaggio attraverso la storia; offre l’opportunità di entrare in contatto con uno stile di vita che dura da secoli, sia che esplorino i vasti paesaggi di Ainokura o il fascino pittoresco di Suganuma, i visitatori vengono accolti da un’esperienza che risuona con lo spirito del Giappone rurale, un ricordo della bellezza che si trova nella semplicità e nella tradizione.

gokayama estate montagne il mio viaggio in giappone traveltherapists

Periodo migliore per visitare Gokayama

Primavera (da marzo a maggio)

La primavera a Gokayama è un periodo meraviglioso per una visita, con la fioritura dei ciliegi e il paesaggio circostante che prende vita. Il clima è mite, il che lo rende ideale per esplorare il villaggio e fare escursioni sulle montagne vicine.

Estate (da giugno ad agosto)

L’estate in Giappone porta una vegetazione lussureggiante e temperature calde, perfette per attività all’aperto come escursioni e rafting. I festival tradizionali di questa stagione, come il Gokayama Summer Festival, offrono uno sguardo vibrante sulla cultura locale.

Autunno (da settembre a novembre)

L’autunno è forse il periodo più popolare per visitare Gokayama, grazie allo straordinario foliage autunnale. Le montagne sono in fiamme di rosso, arancione e giallo, creando uno sfondo imperdibile.

Inverno (da dicembre a febbraio)

L’inverno a Gokayama trasforma il villaggio in un paese delle meraviglie innevato. Le fattorie gassho-zukuri, coperte di neve, sembrano uscite da una fiaba. Gli eventi di illuminazione invernale, in cui le case sono illuminate di notte, offrono un’esperienza magica.

gokayama foliage il mio viaggio in giappone traveltherapists

Guida turistica di Gokayama: come raggiungere Gokayama

In aereo

L’aeroporto principale più vicino a Gokayama è l’aeroporto di Toyama (TOY), che offre voli nazionali e collegamenti internazionali limitati. Dall’aeroporto, puoi prendere un autobus o un treno per raggiungere Gokayama.

In treno

Lo Shinkansen Hokuriku collega Tokyo alla stazione di Toyama. Dalla stazione di Toyama, prendi la linea JR Johana fino alla stazione di Johana, quindi un autobus per Gokayama. Il viaggio da Tokyo a Gokayama dura circa quattro ore.

In autobus

Ci sono servizi di autobus diretti dalle principali città come Tokyo, Kanazawa e Toyama a Gokayama. Il viaggio in autobus offre viste panoramiche della campagna giapponese ed è un’opzione comoda per i viaggiatori.

In auto

Noleggiare un’auto è un’opzione flessibile, che ti consente di esplorare la regione al tuo ritmo. Gokayama è accessibile tramite la Tokai-Hokuriku Expressway. Il parcheggio è disponibile in aree designate intorno al villaggio. 

gokayama gruppo di case il mio viaggio in giappone traveltherapists

Cosa mangiare a Gokayama

Specialità locali

  1. Soba Noodles: Gokayama è famosa per i suoi soba noodles fatti a mano. Fatti con farina di grano saraceno, questi sono serviti in vari modi, tra cui caldi in un brodo o freddi con salsa di accompagnamento.
  2. Gohei Mochi: questo spuntino tradizionale è composto da tortini di riso infilzati e ricoperti di una salsa miso dolce e saporita. È uno street food popolare nella regione.
  3. Gokayama Tofu: a differenza del tofu normale, il tofu Gokayama è più sodo e ha un sapore più ricco. Spesso è grigliato o servito in pentole calde.
  4. Verdure di montagna: la regione è nota per le sue verdure di montagna fresche, che sono utilizzate in molti piatti locali. Tra queste ci sono piante selvatiche ed erbe commestibili che aggiungono sapori unici alla cucina.

soba-noodles-Mangiare la soba in Giappone 10 top ristoranti sobaya di Tokyo

Cosa acquistare a Gokayama

Souvenir e artigianato

  1. Carta washi: Gokayama è rinomata per la sua carta washi fatta a mano. Questa carta tradizionale è realizzata con corteccia di gelso ed è utilizzata per vari scopi, tra cui calligrafia e artigianato.
  2. Artigianato in legno: gli artigiani locali creano splendidi oggetti artigianali in legno, tra cui utensili, giocattoli e ornamenti. Questi sono souvenir unici e autentici.
  3. Sake: la regione produce sake di alta qualità, prodotto utilizzando acqua di montagna pura e riso coltivato localmente. Una bottiglia di sake Gokayama è un regalo perfetto per amici e familiari.
  4. Tessuti: Gokayama è nota per i suoi tessuti tradizionali, tra cui tessuti e indumenti.

washi il mio viaggio in giappone traveltherapists blog giappone miglior blog di viaggio

Guida turistica di Gokayama: cosa aspettarsi

Bellezza paesaggistica

Gokayama offre scenari mozzafiato tutto l’anno, dai verdi vivaci dell’estate ai paesaggi innevati dell’inverno. La posizione remota del villaggio significa che puoi goderti una bellezza naturale tranquilla e incontaminata.

gokayama hanami il mio viaggio in giappone traveltherapists

Architettura tradizionale

Le fattorie gassho-zukuri sono il fiore all’occhiello di Gokayama. Queste strutture, alcune delle quali hanno più di 300 anni, offrono uno scorcio unico della vita rurale tradizionale giapponese. I visitatori possono esplorare gli interni di alcune di queste case, molte delle quali sono state trasformate in musei.

Patrimonio culturale

Il villaggio è ricco di patrimonio culturale, con numerosi festival, artigianato tradizionale e usanze locali che sono state preservate per secoli. Interagire con la comunità locale offre una comprensione più approfondita della storia culturale del Giappone.

Gokayama Historic Village of Gassho style Houses

Cosa fare a Gokayama

Esplora i villaggi

  1. Villaggio di Ainokura: questo villaggio ben conservato presenta oltre 20 case gassho-zukuri. L’Ainokura Folklore Museum offre approfondimenti sulla storia e lo stile di vita degli abitanti del villaggio.
  2. Villaggio di Suganuma: un altro sito patrimonio dell’UNESCO, il villaggio di Suganuma, ha nove case gassho-zukuri. Il Gokayama Traditional Industries Museum qui espone artigianato e industrie locali.

Escursioni e passeggiate nella natura

Le montagne circostanti offrono eccellenti opportunità di escursioni. I sentieri variano in difficoltà, da passeggiate tranquille a escursioni più impegnative. Tra i percorsi più gettonati c’è il trekking fino alla cima del monte Gokayama, che offre viste panoramiche del villaggio e del paesaggio circostante.

gokayama inverno il mio viaggio in giappone traveltherapists

Esperienze culturali

  1. Fabbricazione della carta washi: partecipa a un workshop di fabbricazione della carta washi per scoprire questo artigianato tradizionale. Puoi creare la tua carta e portarla a casa come souvenir.
  2. Fabbricazione di soba: partecipa a un corso di fabbricazione di noodle soba e goditi i frutti del tuo lavoro con un delizioso pasto in seguito.
  3. Festival locali: se visiti durante un festival, come il Gokayama Folk Song Festival, puoi assistere a musica tradizionale, danze e spettacoli culturali.

Musei e siti storici

  1. Murakami House: una delle più antiche case gassho-zukuri di Ainokura, la Murakami House è un museo che offre uno scorcio della vita quotidiana degli abitanti del villaggio.
  2. Gokayama Folklore Museum: situato ad Ainokura, questo museo espone utensili, vestiti e oggetti per la casa tradizionali, offrendo uno spaccato della storia e della cultura della regione.

Attività stagionali

– Primavera: ammira la fioritura dei ciliegi (hanami) nelle pittoresche ambientazioni di Gokayama.

– Estate: partecipa al rafting o visita i festival locali per vivere le tradizionali celebrazioni estive giapponesi.

– Autunno: ammira lo straordinario fogliame autunnale e goditi le escursioni nelle giornate più fresche.

– Inverno: scopri le magiche illuminazioni invernali e prova le ciaspolate nei paesaggi innevati.

fiore in primo piano gokayama il mio viaggio in giappone traveltherapists

Conclusione

Gokayama è una gemma nascosta in Giappone, che offre una perfetta combinazione di bellezza naturale, architettura storica e ricco patrimonio culturale. Che siate interessati a esplorare i villaggi tradizionali giapponesi, a partecipare a esperienze culturali pratiche o semplicemente a godervi il sereno scenario montano, Gokayama ha qualcosa per tutti. Pianificate la vostra visita a questo incantevole villaggio e immergetevi nel fascino senza tempo del Giappone rurale.

firma marzia parmigiani

FOTO: Credit by Depositphotos.com

Altro, in questo blog di viaggio:

 

Quanto costa un viaggio in Giappone nel 2024?

 

Guida turistica di Takayama a Gifu

 

Top cose da fare a Tokyo in estate edizione 2024

 

Gujo Odori: il festival di danza estiva più lungo del Giappone

 

Guida alla stagione delle piogge in Giappone

 

Guida di Ueno: scopri il cuore di Tokyo

 

Quali sono i migliori whisky giapponesi?

 

Come distinguere giapponesi coreani e cinesi?

 

I torii più iconici del Giappone

 

5 Fatti sul Giappone da sapere prima di un viaggio

 

Perché i giapponesi fanno una fila così ordinata?

 

Top luoghi vicini a Tokyo da visitare in un giorno

 

Pocket Wi-Fi Giappone: come funziona? Ecco perché scegliere Sakura Mobile

 

Perché i tatuaggi sono proibiti negli onsen del Giappone?

 

Blog Giappone

 

Miglior blog di viaggio

 

Il Mio Viaggio In Giappone

 

Assicurazione viaggio Giappone

 

pocket wifi Giappone come funziona

Diffondi il verbo!
error: Hai copiato finora senza chiedere il permesso? Ora basta!