Tempo di lettura: 4 minuti

Hinamatsuri Japan Girls Day 3 marzo

Il 3 marzo, in Giappone si celebra l’Hinamtsuri.

Scopriamo insieme di che cosa si tratta. L’Hinamatsuri o anche chiamato Japan Girls Day del 3 marzo, è un festival dedicato alle ragazze e si tiene ogni anno da ben 1200 anni.

 

 

 

Che cosa è l’Hinamatsuri Girls Day?

Hinamatsuri (雛 祭 り), chiamato anche Doll’s Day o Girls Day, è celebrato il 3 marzo in tutto il Giappone ed è un giorno speciale ma non una festa nazionale.

Vengono utilizzate piattaforme coperte da un tappeto rosso per esporre una serie di bambole ornamentali (雛 人形 hina-ningyō) che rappresentano l’imperatore, l’imperatrice, gli assistenti e i musicisti, di fatto, un simulacro dell’antica corte imperiale.

Le bambole sono vestite con abiti tradizionali di corte del periodo Heian (dal 794 al 1185).

Infatti, questa usanza iniziò proprio nel periodo Heian come rito per rimuovere gli spiriti malevoli e le energie negative dalla propria casa.

 

Si crede secondo uno dei principi fondamentali giapponesi, ovvero l’animatismo, che le energie negative, si spostino dalle bambine/ragazze, alle bambole stesse.

La maggior parte delle famiglie celebra l’Hinamatsuri esibendo bambole, mangiando e bevendo.

 

 

Hinamatsuri, Japan Girls Day 3 marzo traveltherapists il mio viaggio in giappone 2

Cosa si mangia in Giappone in questo giorno speciale?

Le prelibatezze che si gustano durante l’Hinamatsuri, includono lo shirozake (un saké a base di riso fermentato); l’hina-arare color pastello (crackers a forma di morso aromatizzati con zucchero o salsa di soia) e l’hishimochi (una torta di riso colorata a forma di diamante).

Il pasto principale su Hinamatsuri è il Chirashizushi (riso sushi aromatizzato con zucchero, aceto, condito con pesce crudo e una varietà di ingredienti).

Il sushi è accompagnato da una zuppa a base di sale chiamata ushiojiru contenente vongole ancora nei gusci.

 

Hinamatsuri, Japan Girls Day 3 marzo traveltherapists il mio viaggio in giappone 2021

Ma che cosa rappresenta questo Festival per i giapponesi?

Hinamatsuri fa risalire le sue origini a un’antica usanza giapponese chiamata hina-nagashi (雛 流 し, “bambola galleggiante”), in cui le bambole di paglia hina venivano messe a galla su una barca e mandate giù, dal fiume verso il mare.


E’ molto significativa come festa, poiché le bambole portano via con sé tutti i problemi e le negatività.

Spesso catturate nelle reti dei pescatori, si perdevano per il mondo.

Quindi le persone hanno iniziato a bruciarle la sera del 3 marzo per porre fine agli spiriti cattivi: un vero e proprio rituale.

La maggior parte delle famiglie oggi, acquista una serie di bambole il primo anno di vita della figlia.

Le bambole, acquistate dai nonni per le nipotine fanno parte della tradizione, poiché i set possono costare centinaia di migliaia di yen.

Le bambole sono esposte in case in tutto il Giappone dopo il 2 febbraio e fino alla sera del 3 marzo.

Sebbene le famiglie non brucino più le bambole; la tradizione persiste e le bambole spariscono entro il 3 marzo sera!

Ci sono molti eventi in Giappone dove le ragazze si riuniscono per questo rituale!

Vivere esperienze come queste, ci insegna che alcuni rituali sono davvero universali.

 

Hinamatsuri, Japan Girls Day 3 marzo traveltherapists il mio viaggio in giappone

 

Siamo sicure che ad ognuno di voi, verranno in mente riti simili, per lo più di carattere regionale, che hanno radici molto antiche.

Da sempre, infatti, gli esseri umani senti l’esigenza di ritualizzare il liberarsi dalle negatività o da fardelli pesanti. In Occidente, ne è un esempio Il Cammino di Santiago.

 

L’Hinamatsuri è un vero processo catartico.

Attraverso questo ed altri rituali, è molto più facile comprendere il nucleo della cultura giapponese!

 

Buon Hinamatsuri a tutte!

VOGLIA DI GIAPPONE?

PERCHE’ NON PROVARE LA NOSTRA MISTERY BOX DE “IL MIO VIAGGIO IN GIAPPONE”? DIRETTAMENTE DA TOKYO HARAJUKU A CASA VOSTRA, GRAZIE AL LAVORO SINERGICO CON I NOSTRI COLLABORATORI GIAPPONESI!

Si tratta di una box piena di cibi dolci e salati e articoli direttamente dal Giappone a casa vostra in meno di una settimana con spedizione gratis!

Se volete dare un’occhiata, CLICCATE QUI!

 

miglior box di prodotti giapponesi prodotti dal Giappone mistery box il mio viaggio in giappone traveltherapists

A proposito, volete ricevere a casa dei veri gashapon dal Giappone?

 

Perché non provate la GASHAPON BOX de “Il Mio Viaggio In Giappone”?

Direttamente da Nakano, quartiere Otaku di Tokyo, riceverete una box con 6 gashapon in meno di una settimana e con spedizione gratis.

Volete saperne di più? CLICCATE QUI!

Se quello che avete letto, vi è piaciuto, seguiteci sulla nostra pagina Facebook dedicata “Il Mio Viaggio in Giappone”!

Ci trovate anche su Instagram sul nostro canale Traveltherapists!

 

 

 

Elina Sindoni

 

Altro, in questo blog di viaggio:

Le cose da non dire mai ad un giapponese: uchi soto keigo e regole di conversazione

 

Giappone: il 7 luglio celebra Tanabata: festa delle stelle innamorate

 

Bonenkai e Shinnenkai: le feste di fine anno in Giappone per dimenticare l’anno

 

Tsuyu: la stagione delle piogge in Giappone del mese di giugno

Diffondi il verbo!

2 risposte

  1. Davvero un rito affascinante! Non lo conoscevo. A proposito di bruciare, ho assistito a capodanno in Giappone alle persone che presso il tempio bruciavano quello che di negativo restava dallo scorso anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *