How do you live: Miyazaki e la storia de Il Ragazzo e l’Airone

Tempo di lettura: 7 minuti

How do you live Il ragazzo e l’airone.

How do you live: Miyazaki e la storia de Il ragazzo e l’airone

Dopo l’uscita di “Si alza il vento” e l’annuncio del ritiro di Miyazaki dal cinema, la sua eredità era già ben consolidata. Con undici film d’animazione, numerosi episodi televisivi, cortometraggi e adattamenti di manga, le sue creazioni avevano raccolto non solo una fanbase devota, ma anche il plauso della critica e il successo finanziario.

Fortunatamente per noi, Miyazaki ha scelto di imbarcarsi in un’altra straordinaria avventura, dedicando sette anni per dare vita a questo nuovo capolavoro. In questo articolo parleremo di How do you live: Miyazaki e la storia de Il Ragazzo e l’Airone. Un film per il quale il regista giapponese ha ottenuto il Golden Globe.

hayao miyazaki traveltherapists

How do you live Il ragazzo e l’airone

“Kimitachi wa Do Ikiru Ka” (君たちはどう生きるか), traducibile in “come vivi”, è il nuovo e ultimo film di Miyazaki noto anche con il titolo di “Il ragazzo e l’airone”. Ancora non sappiamo quale sarà la posizione di questo film fra i nostri preferiti di Miyazaki, ma possiamo raccontare ciò che sappiamo finora. Il film è uscito in Giappone, ovviamente in lingua giapponese il 14 luglio e dura 124 minuti.

locandina how do you live miyazaki traveltherapists

How do you live Il ragazzo e l’airone: di cosa parla l’ultimo film di Hayao Miyazaki?

Ambientato sullo sfondo della Seconda Guerra Mondiale in Giappone, “The Boy and the Heron” ruota attorno a un giovane protagonista di nome Mahito (interpretato da Soma Santoki). Tragicamente, la madre di Mahito perde la vita durante un raid aereo a Tokyo.

Un anno dopo, suo padre (interpretato da Takuya Kimura) si risposa con la sorella minore della sua defunta moglie, Natsuko (interpretata da Yoshino Kimura), spingendo la famiglia a trasferirsi nella sua tenuta di campagna. Mentre Mahito è alle prese con il nuovo ambiente e le dinamiche familiari, incontra un airone parlante (interpretato da Masaki Suda) che lo attira in una torre mistica.  Ad un certo punto Natsuko scompare nella torre, quindi Mahito si imbarca in un’audace ricerca per salvarla, avventurandosi in un regno di fantasia insieme all’airone e ai suoi nuovi compagni.

In alcune scene, ci sono dei tocchi di genio che rivelano tutto il talento di Miyazaki: come in quella dove una pesante valigia viene passata da una persona all’altra prima di trovare posto in un risciò.

In questa scena si può notare come il suo peso del bagaglio abbia un effetto diverso su ogni individuo, fornendo indicazioni sulla della forza e del carattere. Si può osservare come il risciò si espande sotto il peso della valigia, apparentemente sul punto di ribaltarsi prima di trovare l’equilibrio.

In realtà, si tratta di semplici tratti sulla carta, abbozzati con un occhio attento ai dettagli e un magistrale senso del tempo affinato in decenni di esperienza.

L’acuta percezione dei personaggi di Miyazaki rimane notevole come sempre. In presenza della sua nuova matrigna, il disagio inespresso di Mahito è vividamente trasmesso attraverso il linguaggio del corpo. Educato ma rigido, si ritrae istintivamente quando Natsuko allunga il braccio verso di lui. Come nei più suggestivi film live-action, le vere emozioni sono svelate attraverso ciò che rimane non detto. Tuttavia, nel regno dell’animazione, le possibilità sullo schermo non conoscono limiti, eppure il senso di peso e di realtà è sempre presente, anche se gli elementi fantastici sono al centro della scena. Qui il video di una parte della colonna sonora di How do you live Il ragazzo e l’airone, “Chikyuugi” di Kenshi Yonezu.

La città in fiamme e l’attacco aereo

Una scena di un ragazzo che attraversa la città in fiamme con un avviso di attacco aereo. Hayao Miyazaki ha dipinto molte volte nelle sue opere ragazzi che corrono.  Ma qui, Hayao Miyazaki ha disegnato una “immagine soggettiva” vista chiaramente dal punto di vista del ragazzo probabilmente per la prima volta. I volti degli altri sono offuscati, il fuoco ardente riempie il mondo e gli edifici si sgretolano e si piegano. Le immagini prospettiche in prima persona sono state disegnate in una certa misura, ma questa potrebbe essere stata la prima volta che è stato proiettato “l’interno” del personaggio principale.

In questa scena il regista ha dipinto il paesaggio di ‘Hayao Miyazaki’ visto dall’interno di sé stesso.

Il punto in cui “The Boy and the Heron” può suscitare opinioni diverse non è la sua abilità tecnica, ma piuttosto la progressione della sua narrazione.

Durante il viaggio,  Mahito incontra una serie di personaggi diversi: da una giovane maga con la padronanza del fuoco a una legione di pappagalli voraci di uomini. I luoghi e i suoni incontrati sono familiari ai fan: banchetti deliziosi, creature adorabili e maghi saggi abbondano. Tuttavia, a volte il viaggio può sembrare frammentario, con scorci fugaci di vari ambienti prima che Mahito passi rapidamente a quello successivo. Inoltre, mentre la decisione iniziale di Mahito di entrare nel mondo fantastico per salvare Natsuko è sua, una volta arrivato, la sua capacità di azione diminuisce. Il più delle volte sono le circostanze, piuttosto che le sue scelte, a spingerlo da una scena all’altra.

How do you live Il ragazzo e l’airone: gli elementi autobiografici

Oltre a mostrare il distinto stile visivo di Miyazaki, “Il ragazzo e l’airone” approfondisce i temi filosofici che da tempo sono alla base della sua filmografia, incorporando al contempo espliciti elementi autobiografici.

Miyazaki è nato nel 1941 come Mahito ed il padre del regista lavorava sugli aerei da combattimento e anche la sua famiglia si rifugiò in campagna per sfuggire ai devastanti raid aerei su Tokyo.

Il profondo attaccamento di Mahito alla madre riecheggia il difficile legame che lo stesso Miyazaki aveva con sua madre, ritenuta fonte di ispirazione per molti dei forti personaggi femminili del regista.

La Torre delle Meraviglie è simile a “Il castello errante di Howl”…

…Ma nel Castello errante di Howl puoi andare avanti e indietro tra i “quattro” mondi facendo girare la ruota. Quell’ambientazione era un dispositivo eccellente, nel senso che Hayao Miyazaki poteva disegnare liberamente la visione del mondo che poteva o voleva disegnare, anche se uno schema completamente diverso appariva senza fallire.

Tuttavia, la torre misteriosa in “How Do You Live?” è come un “corridoio infinito”. Ci sono “innumerevoli porte” con numeri scritti sopra, e per ogni porta esistono mondi diversi. Questo simboleggia il mondo dell’animazione che Hayao Miyazaki può disegnare/voler disegnare.

In altre parole, Hayao Miyazaki sta ancora dicendo: “Ho infiniti modelli di espressione”. Quella torre è sia un’enorme “mano” che un “database” per le animazioni di Hayao Miyazaki.

How do you live Il ragazzo e l’airone: le analogie con le altre opere dello Studio Ghibli

In questo articolo abbiamo parlato di Kimitachi wa Do Ikiru Ka, How do you live: Miyazaki e la storia de Il Ragazzo e l’Airone. Rispecchiando la fiducia di Miyazaki nella capacità di recupero dei bambini, “Il ragazzo e l’airone” condivide un filo tematico con “Il mio vicino Totoro” e “Spirited Away“.

Esemplifica la fiducia incrollabile di Miyazaki nella capacità delle giovani generazioni di superare le circostanze difficili e di superare i risultati ottenuti dai loro predecessori.

Ispirandosi al romanzo del 1937 di Genzaburo Yoshino, che ha profondamente influenzato Miyazaki durante la sua giovinezza, il titolo giapponese del film offre ai bambini una scelta cruciale: abbracciare una vita che ricorda quella di coloro che hanno istigato le turbolenze dei conflitti passati del Giappone o cercare un percorso migliore per il futuro.

Questo perdurante ottimismo per un futuro più luminoso è l’ultima testimonianza della sconfinata immaginazione di Miyazaki.

Qui il romanzo ispirazione ultimo film di Hayao Miyazaki.

La versione giapponese:

Dove dormire a Tokyo? Migliori Hotel 

BELLUSTAR TOKYO, A Pan Pacific Hotel

HOTEL GROOVE SHINJUKU, A PARKROYAL Hotel

Hotel Emit Shibuya

Ai Hotel Keikyu Kamata

Hotel Emit Shibuya – Vacation STAY 40894v

Shibuya Tobu Hotel

The Millennials Shibuya

Shibuya Creston Hotel

Hotel Wing International Premium Shibuya

sequence MIYASHITA PARK / SHIBUYA

Hotel Owl Tokyo Shinbashi

bnb+ Kanda Terrace Ogawamachi

 

 Migliori Hotel a Ikebukuro

 Henn na Hotel Tokyo Asakusabashi

ID STAY Ikebukuro 

Sunshine City Prince Hotel Ikebukuro

Hotel Wing International Ikebukuro

Tokyu Stay Ikebukuro

Restay Frontier (Adult Only)

Hotel VARKIN Ikebukuro

Hotel Wing International Select Ikebukuro

APA Hotel Ikebukuro Eki Kitaguchi

HOTEL MYSTAYS Higashi Ikebukuro

Hotel Metropolitan Tokyo Ikebukuro

 

Top hotel Ueno per qualità prezzo

Tabata Oji Hotel

GUEST HOUSE SaKURa

Time Sharing Stay Asakusa

Tabist ヒロマスホテル 上野

unito CHIYODA

 

Migliori hotel a Yokohama

PROSTYLE Ryokan Yokohama Bashamichi

Sotetsu Fresa Inn Yokohama Higashiguchi

APA Hotel & Resort Yokohama Bay Tower

Hotel Resol Yokohama Sakuragicho

Hotel Edit Yokohama

Chisun Hotel Yokohama Isezakicho

Hotel New Grand

InterContinental Yokohama Grand IHG Hotel

Richmond Hotel Yokohama-Bashamichi

Oakwood Suites Yokohama

Dove dormire a Kyoto? Top hotel di Kyoto

Laon Inn Gion Nawate

FUGASTAY Shijo Omiya

Randor Residential Hotel Kyoto Suites

Daiwa Roynet Hotel Kyoto Grande – former Daiwa Royal Hotel Grande Kyoto

Hotel Alza Kyoto

MUNI KYOTO

Kyoto Shijo Takakura Hotel Grandereverie

Kyomachiya Suite Rikyu

Nagi Kyoto Shijo

firma marzia parmigiani

FONTE: Japan Times

Altro, in questo blog di viaggio:

 

Quali sono i libri dai quali sono tratti i film Studio Ghibli?

 

Studio Ghibli sta costruendo un vero Castello errante di Howl nel suo parco in Giappone

 

Your name Le location dell’anime di Makoto Shinkai a Tokyo

 

Cool Japan: perché il Giappone piace così tanto?

 

Come distinguere giapponesi coreani e cinesi?

 

Benvenuti a Eden Netflix è stato cancellato: non ci sarà una terza stagione

 

I torii più iconici del Giappone

 

5 Fatti sul Giappone da sapere prima di un viaggio

 

Perché i giapponesi fanno una fila così ordinata?

 

Top luoghi vicini a Tokyo da visitare in un giorno

 

Pocket Wi-Fi Giappone: come funziona? Ecco perché scegliere Sakura Mobile

 

Perché i tatuaggi sono proibiti negli onsen del Giappone?

 

Blog Giappone

 

Miglior blog di viaggio

 

Il Mio Viaggio In Giappone

 

Assicurazione viaggio Giappone

 

pocket wifi Giappone come funziona

Diffondi il verbo!
error: Hai copiato finora senza chiedere il permesso? Ora basta!