Tempo di lettura: 3 minuti

Il miglior McDonald’s del mondo.

Il miglior McDonald’s del mondo? Si trova a Roma

Chi non ha mai provato un fast food?
In particolare, chi di noi non conosce McDonald’s?
Da molti criticato, all’estero, diventa spesso una risorsa.
Comunque la si pensi la famosa catena americana è onnipresente.
Forse molti non sanno che ogni anno McDonald’s valuta e premia i suoi migliori ristoranti nel mondo.
Il premio in questione, si chiama Golden Arch Award.

mcdonalds-miglior ristorante del mondo traveltherapists
Insegna del ristorante McDonald’s

Qual è il miglior McDonald’s del mondo?

Quest’anno la bella sorpresa è che nell’edizione 2020 il miglior McDonald’s del mondo si trova a Roma.
Infatti uno dei ristoranti vincitori è proprio in Italia, precisamente nella capitale.
Infatti, il prestigioso premio è stato assegnato ad Amedeo Avenale, romano di 55 anni, gestore di ben 8 McDonald’s fra Roma e Latina e discendente di un’antica famiglia di ristoratori.
Avenale è l’unico italiano ad aver ottenuto il difficile riconoscimento.
Infatti il Golden Arch Award è il premio più ambito dai gestori McDonald’s.
Ogni anno può essere conferito ad un massimo 40 licenziatari nel mondo.
I parametri per il giudizio e l’eventuale premio sono: gestione della filiale e del personale, con una particolare attenzione a coloro che sanno incarnare al meglio i valori dell’azienda.

mcdonalds-miglior ristorante del mondo traveltherapists2
Roma premiata da McDonald’s

Il miglior McDonald’s del mondo: la storia di Amedeo Avenale e McDonald’s

Avenale è legato a McDonald’s dal 1986, anno in cui la famosa catena di fast food, è arrivata in Italia.
Dieci anni dopo, Avenale è diventato responsabile di ristoranti in Lazio e Toscana, per poi gestire tutto il Centro-Nord.
Nel 2001, il passaggio da manager a imprenditore e considerate che Avenale era partito col gestire la sola filiale di Aprilia.
Successivamente, altri fast food a Velletri, Pomezia, Castel Romano, Nettuno.
I ristoranti di Avenale hanno 7000 clienti ogni giorno, 320 dipendenti.
hamburger traveltherapists

Come si fa ad aprire un McDonald’s?

Se avete mai pensato di diventare licenziatari di un ristorante McDonald’s vi diciamo i minimi requisiti.
Avere mezzi finanziari personali di almeno 250 mila euro; avere tra i 32 e i 49 anni.
Inoltre dovete essere disponibili a trasferirvi nelle regioni dove McDonald’s necessiti di nuovi ristoranti.
Aprire un McDonald’s costa molto: mediamente circa 800 mila euro.
A questi vanno aggiunti un massimo di 45 mila euro come fee iniziale.
I contratti di franchising offerti da McDonald’s durano di solito 20 anni.
Chi si propone per aprirlo, deve dimostrare di avere disponibilità del 25% dell’investimento totale, mentre il resto può essere finanziata con prestiti bancari.
Dopo l’apertura, l’affiliato deve versare a McDonald’s percentuali sul fatturato, come affitto mensile, percentuale sulle vendite, royalties, pubblicità e altri costi. Insomma, è abbastanza impegnativo!

 traveltherapists

Il miglior McDonald’s del mondo: perché McDonald’s ha così successo?

Una parte del successo di McDonald’s in tutto il mondo, ha comunque implicazioni legate anche al discorso della “familiarità” e richiamano il concetto di “Nonluogo” di Marc Augé.
Non importa di che nazionalità sei e dove ti trovi: ti basterà vedere il logo, per sapere quale tipo di esperienza ti aspetta e come verrà gestita.
Questo fast food, come altre catene famose nel mondo (ad esempio Starbucks), allo stesso modo, funzionano proprio perché anche in terra straniera diventano marchi rassicuranti perché già sperimentati.
In fondo, questi brand vendono prima di tutto un esperienza: ed è questo il motivo principale del loro successo.
Marzia Parmigiani
Altro, in questo blog di viaggio:
Camminare in zona rossa a Roma
Dintorni di Londra: 6 città inglesi da raggiungere in treno per una gita
12 fast food nel mondo che non conosci
17 modi per essere pagati viaggiando per il mondo
Itaewon Class: tutte le location del k-drama cult che parla dei temi scomodi in Corea del Sud
Alice in Borderland: il viaggio spietato attraverso lo specchio in una Tokyo distopica che parla anche di te
Gomorra Skam Italia Baby Don Matteo Come Sorelle: 16 top location di fiction e film di successo
Tokyo 2020: nei sondaggi la maggior parte dei giapponesi non vuole le Olimpiadi
Diffondi il verbo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *