Il ragazzo e l’airone di Hayao Miyazaki vince il Golden Globe

Tempo di lettura: 3 minuti

Il ragazzo e l’airone vince il Golden Globe.

Il ragazzo e l’airone di Hayao Miyazaki vince il Golden Globe

Ormai è ufficiale: Il ragazzo e l’airone di Hayao Miyazaki vince il Golden Globe. Il celebre maestro dell’animazione giapponese ha vinto domenica il premio per il miglior film d’animazione ai Golden Globes negli Stati Uniti, segnando un ritorno trionfante in un’importante competizione globale.

Il suo lungometraggio fantasy di 124 minuti, “Il ragazzo e l’airone“, è il primo film di un regista giapponese a ottenere questo riconoscimento dall’inizio della categoria, inaugurata nel 2007.

Toshio Suzuki, il produttore dello Studio Ghibli, lo studio cinematografico di Miyazaki, ha descritto la vittoria come “straordinaria”. Ha espresso la speranza che questo risultato possa portare notizie edificanti nel contesto difficile del Giappone dall’inizio dell’anno.

Miyazaki, una leggenda dell’animazione vincitore dell’Oscar, ha annunciato il suo ritiro nel 2013 dopo “Si alza il vento”, ma è tornato al cinema con questo lungometraggio.

Il film, scritto e diretto dall’83enne Miyazaki, ha anche raggiunto un’impresa rivoluzionaria essendo il primo anime originale a guidare il botteghino nordamericano dopo la sua uscita a dicembre, come riportato dai media statunitensi.

copertina-Il ragazzo e l'airone di Hayao Miyazaki vince il Golden Globe il mio viaggio in giappone

Di cosa parla il film di Miyazaki?

“Il ragazzo e l’airone” racconta la storia di Mahito, un ragazzo giapponese durante la seconda guerra mondiale. Dopo la morte di sua madre, Mahito si trasferisce in una nuova città e incontra un airone parlante, che lo conduce ad una torre magica e ad un regno incantato.

Questo trionfo ai Golden Globes posiziona il lavoro di Miyazaki come favorito per il miglior film d’animazione agli Academy Awards statunitensi di marzo.

Il film di Miyazaki era in competizione con film come “Suzume” del regista giapponese Makoto Shinkai, “The Super Mario Bros. Movie” e “Spider-Man: Across the Spider-Verse”,

La carriera di Miyazaki è costellata di numerosi riconoscimenti, tra cui l’Orso d’Oro al Festival Internazionale del Cinema di Berlino nel 2002 e un Oscar nel 2003 per “La città incantata“. Nel 2014, è diventato il secondo regista giapponese dopo Akira Kurosawa a ricevere un premio onorario dall’Academy of Motion Picture Arts and Sciences.

“Oppenheimer” di Christopher Nolan, un film biografico sul fisico Robert Oppenheimer, ha portato a casa il Golden Globe come miglior film drammatico. L’epopea di tre ore, un successo negli Stati Uniti, ha suscitato polemiche in Giappone a causa di meme online che giustapponevano il suo materiale promozionale a quello della commedia “Barbie”, apparentemente ridicolizzando i bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki.

L’uscita di “Oppenheimer” è prevista in Giappone nel 2024.

firma marzia parmigiani

Fonte: Japan Times

Altro, in questo blog di viaggio:

 

Furusato parola giapponese che esprime malinconia e gioia contemporaneamente

 

Demon Slayer: guida alle location di Kimetsu no Yaiba in Giappone

 

Sakaiminato: sulle tracce di Shigeru Mizuki autore del manga Kitaro dei Cimiteri

 

La fine di un’era: l’addio di Youichi Takahashi al Captain Tsubasa

 

Animate Ikebukuro: il più grande megastore di anime e manga del Giappone

 

How do you live: Miyazaki e la storia de Il Ragazzo e l’Airone

 

Cineturismo otaku a Tokyo: top luoghi imperdibili per gli appassionati di anime

 

Blog Giappone

 

Miglior blog di viaggio

 

Il Mio Viaggio In Giappone

 

Mystery Box dal Giappone Traveltherapists

 

Articolo Repubblica Traveltherapists

 

Viaggiare in Giappone da nomadi digitali

Diffondi il verbo!
error: Hai copiato finora senza chiedere il permesso? Ora basta!