Jet Lag e Giappone: cosa aspettarsi

Tempo di lettura: 7 minuti

Jet Lag e Giappone.

Jet Lag e Giappone: cosa aspettarsi

Un viaggio in Giappone è un’avventura emozionante piena di ricche esperienze culturali, paesaggi mozzafiato e cucina deliziosa. Tuttavia, c’è un aspetto di cui nessuno parla mai, ovvero del jet lag che accompagna un viaggio del genere, attraverso diversi fusi orari. Forse perché i tour operator temono di scoraggiare gli interessati, oppure perché non tutti ne risentono allo stesso modo. Ma una cosa è certa: per molti viaggiatori, questa condizione può rappresentare una sfida significativa. In questo articolo vedremo Jet Lag e Giappone: cosa aspettarsi.

Cosa è il Jet Lag?

Il jet lag è un disturbo temporaneo del sonno che si verifica quando l’orologio interno del corpo è interrotto a causa del rapido viaggio attraverso più fusi orari. Di seguito approfondiremo gli aspetti psicologici e statistici del jet lag e ti forniremo consigli pratici su come gestirlo durante il tuo viaggio in Giappone. Considera che nei nostri diversi viaggi verso il Paese del Sol Levante, non abbiamo mai avuto gli stessi sintomi, poiché l’effetto dipende anche dallo stato psicofisico di una persona in quel dato momento e non solo da viaggio in sé. Tradotto significa che se hai fatto un viaggio in Cina in passato, senza accusare nessun effetto negativo, non è scontato che capiti anche in un viaggio verso il Giappone.

Come riferimento essenziale, considera che più si va verso est, più gli effetti possono essere potenzialmente sgradevoli.

Prima di continuare, per essere sempre informati sugli aggiornamenti in merito a curiosità sul Giappone, cultura giapponese, migliori hotel di Tokyo dove dormire a Tokyo e consigli sull’organizzazione dei viaggi in Giappone, suggeriamo di visitare e seguire la nostra pagina Facebook dedicata “Il Mio Viaggio In Giappone”.

A proposito se stai organizzando il tuo viaggio in Giappone (o in qualsiasi altro paese del mondo) e desideri avere un codice sconto assicurazione di viaggio, ti consigliamo Heymondo che ti regala il 10% di riduzione sul prezzo, solo per essere lettore di Traveltherapists!

In più, grazie al codice sconto Ninja Wi-Fi Giappone, puoi usufruire dello sconto del 10% usando il nostro codice GIAPPONE23.

Inizia il tuo viaggio nella lingua e nella cultura giapponese oggi stesso con il CODICE SCONTO DEDICATO.

Scopri la magia del Giappone dal comfort di casa tua con il miglior corso di giapponese totalmente online sul sito https://www.giapponeseonline.com/

⚠️IL NOSTRO CODICE: ILMIOVIAGGIO-TUONOME⚠️

Per te, lettore di Traveltherapists e Il Mio Viaggio In Giappone, una speciale offerta: 3 MESI GRATUITI IN PIU’ dopo l’anno di corso al costo di soli 130,00 euro.

Comprendere il jet lag

Il jet lag si verifica quando c’è un disallineamento tra l’orologio interno del corpo, noto anche come ritmo circadiano, e l’ambiente esterno. Il ritmo circadiano regola vari processi fisiologici, inclusi i cicli sonno-veglia, la produzione di ormoni e la temperatura corporea. Quando viaggi rapidamente attraverso i fusi orari, il tuo corpo ha bisogno di tempo per adattarsi al nuovo programma, causando sintomi come affaticamento, insonnia, difficoltà di concentrazione e disturbi gastrointestinali.

Jet Lag e Giappone: impatto psicologico del jet lag

Il jet lag non influisce solo sul benessere fisico ma ha anche implicazioni psicologiche. L’interruzione del sonno può portare a disturbi dell’umore, irritabilità e compromissione delle funzioni cognitive. Gli studi hanno dimostrato che il jet lag può influenzare la memoria, l’attenzione e le capacità decisionali, rendendo difficile godersi appieno le proprie esperienze di viaggio in Giappone.

Approfondimenti statistici sul jet lag

Per comprendere meglio l’impatto del jet lag sui viaggiatori che visitano il Giappone, esploriamo alcune statistiche rilevanti:

  1. Prevalenza: secondo uno studio pubblicato sul Journal of Travel Medicine, circa l’80% dei viaggiatori a lungo raggio avverte sintomi di jet lag.
  2. Durata: la durata del jet lag varia da persona a persona, ma generalmente ci vuole circa un giorno per adattarsi a ciascun fuso orario attraversato. Ad esempio, se viaggi da New York a Tokyo, che comporta l’attraversamento di 13 fusi orari, potrebbero essere necessari circa 13 giorni affinché il tuo corpo si adatti completamente. Nel nostro caso, essendoci a seconda dei periodo 7/8 ore, si parla di 7 o 8 giorni.
  3. Differenze di età e genere: la ricerca suggerisce che gli anziani e le donne possono manifestare sintomi di jet lag più gravi rispetto agli individui più giovani e agli uomini. Ciò potrebbe essere dovuto a cambiamenti legati all’età nella regolazione del ritmo circadiano e a fattori ormonali, ma ogni caso è a sé stante.

Jet Lag e Giappone: gestire il jet lag 

Anche se il jet lag non può essere eliminato del tutto, esistono diverse strategie che è possibile adottare per minimizzarne l’impatto e adattarsi più rapidamente al nuovo fuso orario.

Ecco alcuni consigli pratici:

  1. Adeguamento graduale: alcuni giorni prima del viaggio, modifica gradualmente il programma del sonno in modo che corrisponda al fuso orario della tua destinazione. Inizia a spostare l’ora di andare a dormire e quella di svegliarti di un’ora o due ogni giorno fino ad allinearti con l’ora locale del Giappone.
  2. Esposizione alla luce: l’esposizione alla luce gioca un ruolo cruciale nella regolazione del ritmo circadiano. All’arrivo in Giappone, cerca la luce solare naturale durante il giorno, poiché aiuta a ripristinare il tuo orologio interno. Al contrario, evita la luce intensa durante le ore serali per segnalare al tuo corpo che è ora di dormire.
  3. Resta idratato: la disidratazione può peggiorare i sintomi del jet lag. Bevi molta acqua ed evita il consumo eccessivo di alcol e caffeina, poiché possono disturbare il sonno e disidratare il corpo.
  4. Ausili per il sonno: se soffri di insonnia o disturbi del sonno, prendi in considerazione l’utilizzo di ausili per il sonno come tappi per le orecchie, maschere per gli occhi o dispositivi per il rumore bianco per creare un ambiente favorevole al sonno.
  5. Integratori di melatonina: la melatonina è un ormone che aiuta a regolare i cicli sonno-veglia. L’assunzione di integratori di melatonina, sotto la guida di un operatore sanitario, può aiutare ad adattarsi al nuovo fuso orario e alleviare i sintomi del jet lag.

dove mangiare a Tokyo il mio viaggio in Giappone traveltherapists izakaya sgabello

Consigli per il primo giorno in Giappone

Quando l’aereo atterra in Giappone, la tua vacanza inizia ufficialmente. La tentazione di fare un riposino può sorgere con il passare della giornata, ma è una buona strategia per superare il jet lag? No. Resta sveglio il più tardi possibile. La chiave per superare il jet lag è adattarsi rapidamente all’ora locale. Trascorri del tempo all’aperto alla luce del sole e sforzati di rimanere sveglio fino a notte. La luce solare aiuta a regolare il ritmo circadiano del tuo corpo, facilitando l’adattamento all’ora solare giapponese.

vortice con orologio traveltherapists miglior blog di viaggio

Jet Lag e Giappone: mangia agli orari locali dei pasti 

Sebbene il tuo corpo possa desiderare pasti in base al fuso orario precedente, è importante passare agli orari giapponesi. Ritarda la gratificazione e concediti la cucina locale negli orari appropriati. Seguire questi suggerimenti ti aiuterà a rimanere sveglio e a sfruttare al meglio la tua vacanza da sogno in Giappone.

In ultima analisi

In questo articolo abbiamo visto Jet Lag e Giappone: cosa aspettarsi. Viaggiare in Giappone è un’esperienza incredibilmente gratificante, ma è essenziale essere preparati alle potenziali sfide che questo itinerario comporta. Comprendendo gli aspetti psicologici e statistici del jet lag e implementando strategie efficaci per gestirlo, puoi ottimizzare il tuo tempo in Giappone e sfruttare al massimo la tua visita.

Bibliografia

Waterhouse, J., Reilly, T. e Atkinson, G. (2007). Jet lag: tendenze e strategie di coping. Lancetta, 369(9567), 1117-1129.

Sack, R. L. e Auckley, D. (2007). Disritmia. Giornale di medicina del New England, 356(21), 2124-2129.

Herxheimer, A. e Petrie, K. J. (2002). Melatonina per la prevenzione e il trattamento del jet lag. Database Cochrane di revisioni sistematiche, 2.

Lemmer, B. (2009). Cronobiotici: farmaci che modificano i ritmi. Farmacologia e terapia, 122(1), 22-32.

Eastman, C.I. e Burgess, H.J. (2009). Come viaggiare per il mondo senza jet lag. Cliniche di medicina del sonno, 4(2), 241-255.

 

Dove dormire a Tokyo? Ecco una selezione di alloggi nella capitale e dintorni

Hotel Emit Shibuya

Ai Hotel Keikyu Kamata

Hotel Emit Shibuya – Vacation STAY 40894v

Shibuya Tobu Hotel

The Millennials Shibuya

Shibuya Creston Hotel

Hotel Wing International Premium Shibuya

sequence MIYASHITA PARK / SHIBUYA

Hotel Owl Tokyo Shinbashi

bnb+ Kanda Terrace Ogawamachi

 

 Migliori Hotel a Ikebukuro

 Henn na Hotel Tokyo Asakusabashi

ID STAY Ikebukuro 

Sunshine City Prince Hotel Ikebukuro

Hotel Wing International Ikebukuro

Tokyu Stay Ikebukuro

Restay Frontier (Adult Only)

Hotel VARKIN Ikebukuro

Hotel Wing International Select Ikebukuro

APA Hotel Ikebukuro Eki Kitaguchi

HOTEL MYSTAYS Higashi Ikebukuro

Hotel Metropolitan Tokyo Ikebukuro

 

Top hotel Ueno per qualità prezzo

Tabata Oji Hotel

GUEST HOUSE SaKURa

Time Sharing Stay Asakusa

Tabist ヒロマスホテル 上野

unito CHIYODA

 

Migliori hotel a Yokohama

PROSTYLE Ryokan Yokohama Bashamichi

Sotetsu Fresa Inn Yokohama Higashiguchi

APA Hotel & Resort Yokohama Bay Tower

Hotel Resol Yokohama Sakuragicho

Hotel Edit Yokohama

Chisun Hotel Yokohama Isezakicho

Hotel New Grand

InterContinental Yokohama Grand IHG Hotel

Richmond Hotel Yokohama-Bashamichi

Oakwood Suites Yokohama

 

Dove dormire a Kyoto? Top hotel di Kyoto

Laon Inn Gion Nawate

FUGASTAY Shijo Omiya

Hotel Excellence Enmachi Ekimae

Rest inn Kyoto

M’s Hotel Sanjo Omiya

Kyonoyado Kiyomizu Gojo Kuretakeso

Hotel Alfa Kyoto

Kamoya Ryokan

Stay SAKURA Kyoto TSUBAKI

Hanakiya

HOTEL THE POINT Kiyomizu Gojo

Sotetsu Fresa Inn Kyoto-Kiyomizu Gojo

Rinn Kiyomizu Gojo

Hotel IL Verde Kyoto

hotel MONday KYOTO MARUTAMACHI

Kyoto Crystal Hotel Ⅲ

The OneFive Kyoto Shijo

Hotel M’s Plus Shijo Omiya

Hotel M’s Est Nanajo

KYOSTAY Iroha Toji Main

Yukari Kyoto

FUUTEI Japanese-style lodge

Randor Residential Hotel Kyoto Suites

Rinn Horikawa Gojo

COCORO HOTEL

Kyomachirikyu Higashihonganji

Hilton Garden Inn Kyoto Shijo Karasuma

Hyatt Regency Kyoto

PARK HYATT KYOTO

Hyatt Place Kyoto

Villa Front Kyoto Seimei

Enzo Kyoto Gojo

Randor Residential Hotel Kyoto Suites

Daiwa Roynet Hotel Kyoto Grande – former Daiwa Royal Hotel Grande Kyoto

Hotel Alza Kyoto

MUNI KYOTO

Kyoto Shijo Takakura Hotel Grandereverie

Kyomachiya Suite Rikyu

Nagi Kyoto Shijo

THE THOUSAND KYOTO

firma marzia parmigiani

FOTO: Credit by Depositphotos.com

Altro, in questo blog di viaggio:

Come distinguere giapponesi coreani e cinesi?

Che tempo fa a Tokyo mese per mese

Giappone: in arrivo un nuovo visto per nomadi digitali nel 2024

Le cose da non dire mai ad un giapponese: uchi soto keigo e regole di conversazione

Le cose da non fare in Giappone

10 differenze fondamentali fra la cultura del Giappone e della Corea del Sud

20 cose strane sulla Cina

Yakuza: storia del crimine organizzato in Giappone

Cosa fare e non fare a tavola in Giappone: guida all’etichetta e al galateo giapponese

Diffondi il verbo!
error: Hai copiato finora senza chiedere il permesso? Ora basta!