La parata degli yōkai a Roma: la mostra all’Istituto Giapponese di Cultura

Tempo di lettura: 6 minuti

La parata degli yōkai a Roma.

La parata degli yōkai a Roma: la mostra all’Istituto Giapponese di Cultura

Non tutti sanno che nel folklore giapponese esistono creature davvero particolari, dette yōkai.

Una dimensione che è il cuore del mondo magico e suggestivo del paese del Sol Levante, tutt’ora presente nella mente e nell’animo dei giapponesi.

In questo articolo vi parliamo de La parata degli yōkai a Roma: la mostra all’Istituto Giapponese di Cultura.

Prima di tutto, se volete conoscere ogni aggiornamento, curiosità, cultura e consigli sull’organizzazione dei viaggi in Giappone, seguiteci sulla nostra pagina dedicata “Il Mio Viaggio In Giappone”.

 

 

Otoroshi yokai traveltherapists La parata degli yōkai a Roma

Otoroshi, yokai – Fonte: Wikipedia

La valenza attuale degli yōkai nella cultura giapponese

Come dicevamo, gli yōkai sono un aspetto davvero fondamentale per comprendere la cultura giapponese.

Basti pensare che Amabie, (ア マ ビ エ) uno yōkai del folklore, recentemente ha invaso i social media giapponesi nel 2020, ma anche nel 2021.

Amabie è una creatura marina, che ha fatto la sua comparsa nella coscienza popolare per la prima volta durante il periodo Edo (1603-1868), nella Prefettura di Kumamoto.

Considerate che Amabie, può essere predittiva sia di un ricco raccolto, oppure di una pandemia.

Raffigurata con i capelli lunghi, becco, tre zampe e squame dal collo in giù, viene considerata simbolo di speranza.
Amabie apparve per la prima volta nel 1846, predicendo un’ondata di malattia.
I giapponesi credono che condividere la sua immagine, aiuti a ridurre i contagi da coronavirus.
In più, la sua icona è stata largamente utilizzata nel merchandising di ogni tipo: dalla birra artigianale agli snack; dagli accessori agli amuleti, ma anche nell’abbigliamento.
In effetti molti netizens fra il 2020 e il 2021, hanno iniziato a pubblicare disegni, foto di cosplay e diverse altre interpretazioni di Amabie sui social media, utilizzando in particolare l’hashtag #amabiechallenge.
La figura che vedete sotto di Amabie, me l’ha girata un mio amico giapponese.
amabie pop giappone traveltherapists La parata degli yōkai a Roma

 

Prossimamente, a Roma, proprio una mostra sul mondo degli yōkai sarà allestiva all’Istituto Giapponese di Cultura di Roma.

Si tratta di un mondo vasto e complesso di mostri, oni e goblin, che hanno ispirato non solo alcuni anime di successo come i Pokémon (nel 2021 ricorre il 25esimo anniversario), ma anche – per menzionarne alcune – le opere di Shigeru Mizuki, autore di Kitaro dei Cimiteri.

Esiste inoltre in Giappone, una celebrazione suggestiva, una “versione” di “Halloween“ giapponese.  Stiamo parlando di Hyakki Yagyō, la parata notturna di 100 Yōkai (mostri e goblin) in Giappone.

 

kyoto hyakki yagyo parade traveltherapists2

Hyakki Yagyō

La parata degli yōkai a Roma: la mostra all’Istituto Giapponese di Cultura

LA PARATA DEGLI YŌKAI di Roma, è una mostra di “The Japan Foundation” a cura di Yumoto Kōichi, organizzata da Hotta Miki e Maria Cristina Gasperini.

Si tratta di un evento in collaborazione con il con Yumoto Koichi Memorial Japan Yokai Museum (Miyoshi Mononoke Museum).

“La parata degli yōkai – creature soprannaturali dal Giappone”

Un’esposizione che trasporta il visitatore nell’universo dei mostri del folklore giapponese, un invito ad avventurarsi ed esplorare la profondità dell’immaginario sinistro del Giappone.

Il titolo della mostra è ispirato al dipinto su rotolo attribuibile a Tosa Mitsunobu, di epoca epoca Muromachi (1336-1573). Si tratta del più antico e classico esempio dell’iconografia yōkai giunto fino a noi.

La mostra si occupa di presentare il mondo complesso degli yōkai, dai tempi antichi fino a quelli moderni, proponendo dipinti su rotolo e stampe-broccato nishiki-e (錦絵), ma anche mezzi di divulgazione ed espressioni moderni come manga, anime, film, games, action figure, etc.

L’esposizione presenta la cultura giapponese degli yokai, che arriva ai giorni nostri attraverso dipinti su rotolo e stampe-broccato, per poi traslarsi nei diversi media, come giocattoli o film.

 

elina kitaro il mio viaggio in giappone sakaiminato taveltherapists shigeru mizuki yokai

Elina a Sakaiminato con yōkai della letteratura giapponese e Kitaro dei Cimiteri

La parata degli yōkai a Roma: le quattro sezioni della mostra

Il percorso espositivo della mostra, è suddiviso in quattro sezioni:

  • “Lo spettacolare universo della pittura yōkai su rotolo”,
  • “L’ultracolorato mondo degli yōkai”,
  • “Yōkai e giochi”
  • “Yōkai d’oggi”.

Come molti sanno, gli yōkai sono onnipresenti nella cultura popolare giapponese.

Il Giappone, nella sua continua compenetrazione culturale fra antico e moderno, mantiene ancora vivo l’interesse verso i kaidan.

Questi sono i racconti di fantasmi e storie legate al mondo del soprannaturale, soprattutto durante il periodo estivo, quando gli yōkai sono spesso rappresentati sia a teatro che nei programmi tv.

 

kyoto hyakki yagyo parade traveltherapists14

parata dei 100 yokai a Kyoto

Volete sapere qual è per noi di Traveltherapists lo yōkai più pazzesco mai conosciuto prima? Shirime

Shirime (尻目), letteralmente significa “occhio delle natiche”. Si tratta di un pazzesco e strano yōkai con un occhio al posto dell’ano. Abbiamo riso tantissimo nel scoprirlo!

La leggenda di Shirime narra che in tempi antichi, un samurai stesse camminando di notte lungo la strada per Kyōto.

Ad un certo punto, sentì qualcuno chiamarlo.

Il samurai chiese spaventato: “Chi è là?!”

Voltandosi nel buio, vide un uomo togliersi i vestiti e indicare le natiche nude.

Fu allora, che l’enorme occhio scintillante si aprì, nell’orifizio in cui avrebbe dovuto esserci l’ano di questo strano uomo!

 

shirime yokai il mio viaggio in giappone traveltherapists miglior blog di viaggio La parata degli yōkai a Roma

Shirime

La parata degli yōkai a Roma: gli orari della mostra

La mostra, sarà inaugurata il 12 luglio e durerà al 22 ottobre 2021.

Gli orari, sono quelli dell’Istituto Giapponese di Roma.

Venerdì 9 luglio 2021, dalle 4 alle 6 del pomeriggio, è prevista una speciale anteprima della mostra. I partecipanti avranno diritto ad un omaggio dedicato all’evento (solo per il 9 luglio).

Dettagli dal sito ufficiale:

IN PRESENZA senza prenotazione

Orari 12 luglio – 22 ottobre 2021
LUGLIO lun – ven 9.00-12.30/13.00-16.30
AGOSTO chiuso al pubblico
1 settembre – 22 ottobre lun – ven 9.00-12.30/13.30-17.00
Ingresso libero fino a esaurimento posti

calendario visite guidate da definire

 

il mio viaggio in giappone sakaiminato taveltherapists shigeru mizuki yokai 456

Yokai a Sakaiminato, Giappone

VOGLIA DI GIAPPONE?

PERCHE’ NON PROVARE LA NOSTRA MYSTERY BOX DE “IL MIO VIAGGIO IN GIAPPONE”? DIRETTAMENTE DA TOKYO HARAJUKU A CASA VOSTRA, GRAZIE AL LAVORO SINERGICO CON I NOSTRI COLLABORATORI GIAPPONESI!

Si tratta di una box piena di cibi dolci e salati e articoli direttamente dal Giappone a casa vostra in meno di una settimana con spedizione gratis!

Se volete dare un’occhiata qui trovate la MYSTERY BOX DE IL MIO VIAGGIO IN GIAPPONE!

 

miglior box di prodotti giapponesi prodotti dal Giappone mistery box il mio viaggio in giappone traveltherapists

 

A proposito, volete ricevere a casa dei veri gashapon dal Giappone?

 

Perché non provate la GASHAPON BOX de “Il Mio Viaggio In Giappone”?

Direttamente da Nakano, quartiere Otaku di Tokyo, riceverete una box con 6 gashapon in meno di una settimana e con spedizione gratis.

 

Volete saperne di più? CLICCATE SU GASHAPON BOX DE “IL MIO VIAGGIO IN GIAPPONE”!

 

Volete soltanto snack dolci e salati, magari a un prezzo inferiore? Provate la nostra SNACK BOX DEGUSTAZIONE CON DAGASHI DOLCI E SALATI!

Se invece non siete attratti dal cibo, ma siete veri otaku, abbiamo il prodotto che fa per voi! Provate la nostra box TESORI DAL GIAPPONE PER VERI OTAKU!

dagashi per snack box otaku box il mio viaggio in giappone traveltherapists blog giappone miglior blog di viaggio

 

Qualcosa sugli yōkai?

 

 

Altro, in questo blog di viaggio:

 

Le basi della mitologia in Giappone: cultura spirituale e miti nella storia giapponese

 

Come esprimono l’amore i giapponesi? Dire ti amo in giapponese e altre differenze con l’Occidente

 

Giappone: il 7 luglio celebra Tanabata festa delle stelle innamorate

FAQ:

Quale è il più strano yokai del folklore del Giappone?

Lo yokai più strano e pazzesco del folklore giapponese è Shirime (尻目).
Letteralmente significa “occhio delle natiche”. Si tratta di un pazzesco e strano yōkai con un occhio al posto dell’ano che si diverte a spaventare le persone mostrandosi nel buio.

 

Diffondi il verbo!