Le cose da non fare in Giappone

Tempo di lettura: 5 minuti

Le cose da non fare in Giappone

Molte persone ci hanno chiesto diverse informazioni su come comportarsi durante un viaggio in Giappone.
In particolare, ci sono dubbi su cosa sia o non sia consentito e hanno tanti dubbi sulle cose da non fare in Giappone.

Dopo aver parlato del galateo e dell’educazione a tavola, e del modo opportuno di conversare, regole linguistiche e di comportamento da tenere con i giapponesi, ecco qui altri consigli utili sulle cose da non fare in Giappone.
metro tokyo il mio viaggio in giappone traveltherapists 1

1) Cose da non fare in Giappone: non invadere lo spazio personale

Prima della pandemia, in Occidente era normale stringersi la mano, abbracciarsi o parlare con qualcuno a distanza molto ravvicinata.
Questo modalità di rapportarsi al prossimo, non è comune nella cultura giapponese, basta pensare al saluto con l’inchino che di fatto evita qualsiasi contatto fisico.
Se volete abbracciare o stringere la mano a qualcuno, cercate di leggere il contesto e non fatelo se vedete che la persona non porge la mano.
Ad ogni modo, fate attenzione anche a non avvicinarvi troppo (mascherine o meno) quando parlate con le persone.
Questo è da tenere a mente sia che si tratti di commessi o semplici persone che incontrate lì.
cose da non fare in giappone tokyo metro segnaletica il mio viaggio in Giappone traveltherapists seduto male

2) Cose da non fare in Giappone: non parlate solo nella vostra lingua o in inglese

Ovviamente non stiamo dicendo che per andare in Giappone dovete imparare il giapponese.
Anzi, come abbiamo ripetutamente detto, loro cercheranno sempre di capire e comunicare con voi anche se non parlano inglese o la vostra lingua.
Tuttavia, alcune espressioni in giapponese, soprattutto di cortesia, vi faranno risultare adeguati e gentili.
Salutare dicendo Konnichiwa e ringraziare dicendo Arigato gozaimasu, oppure Itadakimasu, quando il cameriere vi serve il pasto, sorprenderanno piacevolmente i vostri interlocutori.
Se lo farete, avrete quasi sempre un bel sorriso o un commento di apprezzamento sincero.
il mio viaggio in Giappone traveltherapists

3) Non lasciate a casa/hotel il passaporto

Spesso durante un viaggio, tendiamo a lasciare il passaporto in hotel perché temiamo di perderlo.
Tuttavia, dato che ci sono probabilità vicine allo zero di subire in furto in Giappone, meglio portarlo con sé per almeno due motivi.
1) Intanto perché diversi centri commerciali, non addebiteranno le tasse sui vostri acquisti se mostrate il vostro documento.
Ci è capitato da Don Quijote e da Yodobashi Camera: questo consente un buon risparmio sugli acquisti.
2) Inoltre, tecnicamente potreste essere fermati da un agente di polizia che ha il diritto di chiedere di vedere il vostro passaporto in qualsiasi momento, quindi è sempre meglio essere pronti.
E’ giusto dire che a noi non è mai successo, però non si sa mai.
passaporto il mio viaggio in giappone traveltherapists

4) Cose da non fare in Giappone: non ascoltate la musica ad alto volume 

Fra le cose da non fare in Giappone, alcune riguardano l’inquinamento acustico.
Con le nuove tecnologie, può capitare che alle persone venga voglia di ascoltare musica ad alto volume, con o senza cuffie, soprattutto sui mezzi pubblici.
Negli ultimi anni, questo fenomeno incontrollato, è considerata un vero e proprio fastidio pubblico. 
Per capire se il volume è troppo alto, basta rimuovere la cuffia o l’auricolare e controllare il volume aiuterà a evitare di infastidire chi ti circonda.
tokyo metro segnaletica il mio viaggio in Giappone traveltherapists musica alta cose da non fare in Giappone

5) Cose da non fare in Giappone: non parlate ad alta voce

Allo stesso modo, chiamare qualcuno per strada urlando, parlare al telefono con la voce alta sono fra le cose da non fare assolutamente in Giappone!
L’elenco dei posti dove comportarsi in modo più silenzioso è molto lungo.
Nel dubbio, cercate di avere gli stessi comportamenti che avreste in una biblioteca.

6) Cose da non fare in Giappone: non andate a mani vuote

Se state facendo un viaggio con budget limitato, potreste approfittare di piattaforme come Airbnb, Agoda, o anche couchsurfing
Anche se non sempre è detto che incontrerete il vostro host (molti funzionano con self check-in) è una buona idea portare con voi un piccolo regalo.
Non è necessario spendere grosse cifre: dolci, portachiavi, magneti: insomma qualcosa di rappresentativo del vostro paese da lasciare agli amici inaspettati, sarà molto apprezzato.
Logo Airbnb

7) Cose da non fare in Giappone: non girare senza una Suica!

Questa è una cosa da fare! La Suica è una carta di trasporto ricaricabile che potete acquistare presso le principali stazioni ferroviarie JR. 
Troverete la stessa funzione anche in tessere come Pasmo e Icoca. 
le carte tokyo suica-pasmo-smartcard-metro-tokyo-il-mio-viaggio-in-Giappone-traveltherapists-1024x801
Si paga una cauzione di 500 yen (3,90 euro) solo per la carta, ma questa prepagata è utile per risparmiare tempo.
Infatti dovrete solo passarla ai tornelli, anziché comprare singoli biglietti.  
In più sono anche molto utili perché si possono usare nei distributori automatici, nonché in molti minimarket, chioschi e ristoranti.
Ricordate inoltre che i 500 yen che pagate per la Suica sono rimborsabili se restituite la carta alla fine del viaggio.
suica pasmo card tokyo il mio viaggio in giappone traveltherapists

Le cose da non fare in Giappone sui mezzi pubblici

Soprattutto sui mezzi pubblici ricordate anche queste altre cose da non fare in Giappone.
cose da non fare in Giappone tokyo metro segnaletica il mio viaggio in Giappone traveltherapists lavoro ufficio
E’ sconsigliato truccarsi, pettinarsi e fare altre cose legate all’igiene personale.
cose da non fare in Giappone truccarsi tokyo metro segnaletica il mio viaggio in Giappone traveltherapists
Cercate di sedervi occupando poco spazio e facilitate le cose agli anziani, sui mezzi pubblici.
tokyo metro segnaletica il mio viaggio in Giappone traveltherapists anziani
Non mettetevi al telefono o a lavorare rumorosamente sui mezzi.
tokyo metro segnaletica il mio viaggio in Giappone traveltherapists truccarsi 2

La metro di Tokyo è disseminata di segnali facilmente intuibili!

VOGLIA DI GIAPPONE?

PERCHE’ NON PROVARE LA NOSTRA MISTERY BOX DE “IL MIO VIAGGIO IN GIAPPONE”? DIRETTAMENTE DA TOKYO HARAJUKU A CASA VOSTRA, GRAZIE AL LAVORO SINERGICO CON I NOSTRI COLLABORATORI GIAPPONESI!

Si tratta di una box piena di cibi dolci e salati e articoli direttamente dal Giappone a casa vostra in meno di una settimana con spedizione gratis!

Se volete dare un’occhiata, CLICCATE QUI!

Oggi anche nella versione LIMITED EDITION solo GASHAPON. Per scoprirla, cliccate qui!

 

mistery box il mio viaggio in giappone traveltherapists

 

 

Se quello che avete letto, vi è piaciuto, seguiteci sulla nostra pagina Facebook dedicata “Il Mio Viaggio in Giappone”!

 

Ci trovate anche su Instagram sul nostro canale Traveltherapists!

 

 

Marzia Parmigiani

Altro, in questo blog di viaggio:
Diffondi il verbo!