Milano Malpensa – Tokyo Narita: la recensione di Traveltherapists sul volo Alitalia AZ786

Tempo di lettura: 3 minuti

Milano Malpensa – Tokyo Narita: la recensione di Traveltherapists sul volo Alitalia AZ786

A marzo 2020, abbiamo preso il volo per Tokyo Narita da Milano Malpensa.

Era la prima volta che andavamo in Giappone e per questo eravamo super emozionate!

Anche se non siamo particolarmente fan di Alitalia (per il servizio clienti e situazioni di overbooking), abbiamo scelto di prendere un volo Alitalia per due motivi.

Primo, Alitalia propone prezzi relativamente bassi per una tratta così impegnativa (nella versione “Economy”). Secondo, al momento Alitalia è l’unico vettore a proporre voli diretti per Tokyo.

Il fatto dello scalo, per noi di Traveltherapists, non rappresentava un problema in sé dato che da quando siamo nomadi digitali, non abbiamo problemi di ferie. Abbiamo fatto una semplice riflessione.

 

Traveltherapists a Malpensa

Perché abbiamo scelto il volo Alitalia AZ786?

Non avendo mia intrapreso un viaggio così lungo, ed essendo state terrorizzate da molti relativamente al Jet Lag, vi confessiamo che avevamo paura.

Temevamo di fare uno scalo in un paese straniero come poteva essere la Cina, mezze stordite e senza molto orientamento. Avevamo paura, magari di perdere la coincidenza per Tokyo. La nostra scelta si è rivelata vincente, dato che avevamo prenotato i nostri biglietti per Tokyo a Natale 2019, quindi senza le preoccupazioni legate al Coronavirus.

Una scelta che si è rivelata ancora più positiva, considerato che gli altri voli con scalo (la maggior parte in Cina), successivamente sono stati cancellati.

Quindi siamo alla fine partite, passando un meraviglioso mese in Giappone.

Nel video che segue, la nostra recensione del volo con i dettagli legati a tutte le fasi di questa esperienza.

Se volete farvi un’idea più precisa di come funzioni un volo Alitalia intercontinentale, vi consiglio di guardare il nostro video.

 

 

 

 

La paura dei voli lunghi

Molte persone sono preoccupate all’idea di affrontare un lungo volo per paura del jet lag o di altri fastidi. Per esempio, alcuni temo di stare in volo tante ore, fermi e con poca possibilità di movimento.

Altri, hanno paura che l’altitudine, possa danneggiarli fisicamente o avere strane reazioni. Altri ancora, hanno problemi di ansia e malessere legato all’idea di stare in volo per 12 ore.

A  queste persone, consiglio di dare un’occhiata anche agli altri contenuti del nostro blog, dove si parla in modo specifico di come affrontare un volo, avendo cura degli aspetti legati all’ansia, ma anche al benessere del fisico.

 

Biglietto Alitalia Milano Malpensa – Tokyo Narita

A fine articolo trovate i link per i contenuti più utili sull’argomento.

Vi assicuriamo che se non avete problemi particolari di salute, tutte queste paure svaniranno in pochissimo tempo, una volta che siete a bordo, per poi essere un ricordo lontano, quando finalmente arriverete a destinazione.

Personalmente, il jet lag non è stato un problema come temevo ed il mio corpo si è sincronizzato con il nuovo fuso orario, nell’arco di due giorni.

Se non lo avete ancora fatto, iscrivetevi al nostro canale per supportarci, e mettete un bel like se il contenuto vi è stato utile!

 

Marzia Parmigiani

 

 

 

 

Altro, in questo blog di viaggio:

10 segreti sui viaggi in aereo

Timeshifter: l’app che elimina il Jet Lag

Come superare l’ansia da viaggio

Come gestire lo stress in aeroporto

Benessere e salute in viaggio: consigli utili

I migliori integratori da viaggio

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *