Tatuaggi in Giappone oggi: trend o tabù?

Tempo di lettura: 8 minuti

Tatuaggi in Giappone oggi.

La cultura dei tatuaggi in Giappone oggi: trend o tabù?

L’eredità dell’arte del tatuaggio giapponese, denominata irezumi, vanta un intricato lignaggio che risale a epoche antiche.

I motivi elaborati e le vivide tavolozze all’interno dell’arte del tatuaggio giapponese rappresentano una testimonianza della maestria di questo mestiere, affascinando persone in tutto il mondo nel corso dei secoli. Ma qual è la posizione del Giappone attuale nei confronti dei tatuaggi? Si può entrare negli onsen con i tattoos? In questo articolo esploreremo la cultura dei tatuaggi in Giappone oggi: trend o tabù?

Prima di continuare, per essere sempre informati sugli aggiornamenti in merito a curiosità sul Giappone, cultura giapponese, migliori hotel di Tokyo dove dormire a Tokyo e consigli sull’organizzazione dei viaggi in Giappone, suggeriamo di visitare e seguire la nostra pagina Facebook dedicata “Il Mio Viaggio In Giappone”.

A proposito se stai organizzando il tuo viaggio in Giappone (o in qualsiasi altro paese del mondo) e desideri avere un codice sconto assicurazione di viaggio, ti consigliamo Heymondo che ti regala il 10% di riduzione sul prezzo, solo per essere lettore di Traveltherapists!

In più, grazie al codice sconto Ninja Wif-Fi Giappone, puoi usufruire dello sconto del 10% usando il nostro codice GIAPPONE23.

Inizia il tuo viaggio nella lingua e nella cultura giapponese oggi stesso con il CODICE SCONTO DEDICATO. Scopri la magia del Giappone dal comfort di casa tua con il miglior corso di giapponese totalmente online sul sito https://www.giapponeseonline.com/

⚠️IL NOSTRO CODICE: ILMIOVIAGGIO-TUONOME⚠️

Per te, lettore di Traveltherapists e Il Mio Viaggio In Giappone, una speciale offerta: 3 MESI GRATUITI IN PIU’ dopo l’anno di corso al costo di soli 130,00 euro.

Tatuaggi in Giappone oggi: il ruolo della yakuza

Nel regno delle tradizioni giapponesi, i tatuaggi sono stati a lungo collegati alla yakuza, la malavita giapponese. Tuttavia, negli ultimi tempi, c’è stato un cambiamento, garantendo ai tatuaggi una più ampia accettazione e riconoscimento come mezzo artistico.

La finezza e il fascino del tatuaggio giapponese hanno assicurato loro un posto di rilievo all’interno della comunità internazionale del tatuaggio, spingendo molti a cercare abili artigiani giapponesi del tatuaggio per dare vita alle loro visioni.

ragazza giapponese con tatuaggi sul corpo traveltherapists storia del tatuaggio in giappone irezumi

Tatuaggi in Giappone oggi: storia del tatuaggio giapponese

La storia dei tatuaggi in Giappone è una faccenda densa di complessità e profondità, che abbraccia oltre 10.000 anni.

La pratica del tatuaggio, identificata come “irezumi” nella cultura giapponese, è stata per secoli un aspetto integrante della società giapponese, ornata da una moltitudine di significati e simbolismi legati a diversi disegni.

In origine, i tatuaggi in Giappone trovavano il loro scopo nei rituali e nella spiritualità. Gli Ainu, gli abitanti indigeni del Giappone, adornavano il viso e le braccia con motivi emblematici per proteggersi dagli spiriti maligni e indicare la propria posizione sociale.

Nel XVII secolo, le autorità giapponesi proibirono i tatuaggi, riservandoli come indicatori per criminali e paria, separandoli dal resto della società. Questa associazione con elementi criminali è durata per un lungo periodo, rendendo i tatuaggi emblematici di sfida e non conformità.

Tatuaggi in Giappone oggi: il romanzo Suidoken

Tuttavia, durante la metà del XVIII secolo, l’aumento della popolarità del romanzo “Suikoden” ha spinto le persone nell’era Edo a volere tatuaggi dagli artigiani ukiyo-e. “Suiikoden” è basato su un antico romanzo cinese chiamato “Shuihuzhuan”, noto anche come “La storia dei briganti delle paludi acquatiche”.

Questo romanzo è stato scritto da Shi Nai’an nel XIV secolo ed è una delle opere più importanti della letteratura cinese. La trama ruota attorno a un gruppo di 108 briganti che si ribellano contro l’autorità corrotta e oppressiva. Ognuno dei briganti ha una storia unica e interessante, e insieme formano una sorta di “banda dei giusti”.

La storia è ricca di avventure, lotte, intrighi e valori di lealtà e giustizia. “Suikoden” è una versione moderna o un adattamento di questa storia classica.

Nonostante la crescente tendenza, questa pratica ha incontrato un altro divieto a metà del XIX secolo sotto l’imperatore Meiji.

In una svolta paradossale, la recente apertura del Giappone alla scena globale aveva spinto l’imperatore a temere che gli stranieri potessero considerare incivili i tatuaggi.

Ironia della sorte, gli stranieri in visita si sono trovati incantati dall’eleganza e dalla competenza dei tatuatori giapponesi, così da avere il desiderio di adornare i propri corpi con l’arte di irezumi.

Sulla scia di questo divieto, il tatuaggio ha scavato nel regno sotterraneo, allineandosi con lavoratori, artigiani, carcerati, geisha e vigili del fuoco, guadagnando contemporaneamente favore all’interno del dominio yakuza.

Sebbene incontrassero l’avversione della popolazione generale, questi tatuaggi trasudavano un’immensa abilità artistica, lasciando un’impronta indelebile sull’arte del corpo occidentale contemporanea.

Solo alla fine del XIX secolo, durante il periodo giapponese Meiji, i tatuaggi hanno intrapreso un viaggio verso una più ampia accettazione all’interno della società giapponese.

Le influenze occidentali hanno provocato un riacceso intrigo nel patrimonio tradizionale giapponese, che comprende l’arte del tatuaggio. Pionieri come Horikazu e Horiyoshi III hanno svolto un ruolo fondamentale nella divulgazione dei tatuaggi in stile giapponese, caratterizzati da motivi intricati, tratti audaci e tonalità vibranti.

Questi tatuaggi persistono come un’estetica ricercata anche ai giorni nostri, attraversando sia il Giappone che il panorama globale.

Tatuaggi in Giappone oggi: la percezione contemporanea dei tatuaggi nella società giapponese

Secondo uno studio in lingua giapponese condotto nel 2021 (puoi fare tasto destro da desktop per tradurlo in italiano) le opinioni prevalenti sui tatuaggi nella società giapponese rimangono in qualche modo radicate tra le generazioni più anziane, mentre la popolazione più giovane si sta progressivamente allontanando dai punti di vista convenzionali.

I risultati della ricerca sottolineano che i tatuaggi sono ancora soggetti a connotazioni negative all’interno della cultura giapponese. In particolare, la fascia demografica più anziana mostra una marcata esitazione ad associare attributi favorevoli a individui che sfoggiano tatuaggi in ambienti professionali come luoghi di lavoro o ristoranti.

Questa apprensione deriva da associazioni persistenti con nozioni di sospetto, maleducazione e responsabilità ridotta.

Questa percezione dei tatuaggi è profondamente intrecciata con la distintiva cultura del bagno giapponese, testimoniata in luoghi come sento e onsen, dove l’esposizione del corpo supera quella vissuta nelle nazioni occidentali, laddove i bagni in comune sono relativamente rari.

Tuttavia, tra le generazioni più giovani, una parte significativa degli intervistati, più della metà, ha espresso l’opinione che i tatuaggi non dovrebbero influenzare la propria competenza o affidabilità.

Tuttavia, a differenza delle loro controparti occidentali, solo una minoranza di millennial giapponesi ha pensato di farsi tatuaggi. È interessante notare che circa l’80% delle persone di età compresa tra i 20 ed i 30 anni non ha mai avuto l’idea di farsi un tatuaggio.

Sorge quindi la domanda: questo modello subirà un’alterazione nel prossimo futuro?

asciugamano mari wada sento Il mio viaggio in Giappone traveltherapists blog giappone elina e marzia blogger miglior blog di viaggio nomadi digitali psicologia del viaggio travel therapy

Sento giapponese

Tatuaggi in Giappone oggi: perché i tatuaggi sono proibiti negli onsen? 

Forse non lo sai, ma i tatuaggi non sono assolutamente illegali o proibiti in Giappone. In effetti, non esiste alcuna legge in grado di proibire alle persone l’ingresso negli onsen, se presentano tatuaggi sul corpo. Il punto è che le strutture, comunque,  applicano restrizioni arbitrarie. In effetti, le leggi che regolamentano le strutture termali e gli hotel in Giappone, parlano di divieto di “corrompere la morale pubblica”. Sì, hai capito bene: per i nipponici, i tatuaggi ancora rientrano in questa categoria.

Il bello è che il discorso sulla morale non è univoco e dipende dalle interpretazioni personali, poiché come abbiamo visto, non tutti la vedono allo stesso modo. Esistono comunque alcuni onsen che garantiscono l’ingresso se la persona è d’accordo nel coprire la parte tatuata del corpo, ma è impossibile per coloro che hanno tanti tatuaggi.

Tatuaggi in Giappone oggi. Esplorare i tatuaggi giapponesi, un aspetto antico e intrigante della cultura giapponese

In questo articolo abbiamo cercato di rispondere al quesito tatuaggi in Giappone oggi: trend o tabù? Che tu sia affascinato dagli aspetti storici e tradizionali dell’irezumi o semplicemente innamorato dell’estetica di questa forma d’arte distintiva, un tatuaggio giapponese si presenta come una strada duratura e di grande impatto per esprimere la tua individualità e mostrare il tuo stile personale.

Quindi, perché non abbracciare completamente il regno vibrante e accattivante dell’arte del tatuaggio giapponese, forgiando la tua magnum opus nel processo?

Dove dormire a Tokyo? Migliori Hotel 

BELLUSTAR TOKYO, A Pan Pacific Hotel

HOTEL GROOVE SHINJUKU, A PARKROYAL Hotel

Hotel Emit Shibuya

Ai Hotel Keikyu Kamata

Hotel Emit Shibuya – Vacation STAY 40894v

Shibuya Tobu Hotel

The Millennials Shibuya

Shibuya Creston Hotel

Hotel Wing International Premium Shibuya

sequence MIYASHITA PARK / SHIBUYA

Hotel Owl Tokyo Shinbashi

bnb+ Kanda Terrace Ogawamachi

 

 Migliori Hotel a Ikebukuro

 Henn na Hotel Tokyo Asakusabashi

ID STAY Ikebukuro 

Sunshine City Prince Hotel Ikebukuro

Hotel Wing International Ikebukuro

Tokyu Stay Ikebukuro

Restay Frontier (Adult Only)

Hotel VARKIN Ikebukuro

Hotel Wing International Select Ikebukuro

APA Hotel Ikebukuro Eki Kitaguchi

HOTEL MYSTAYS Higashi Ikebukuro

Hotel Metropolitan Tokyo Ikebukuro

 

Top hotel Ueno per qualità prezzo

Tabata Oji Hotel

GUEST HOUSE SaKURa

Time Sharing Stay Asakusa

Tabist ヒロマスホテル 上野

unito CHIYODA

 

Migliori hotel a Yokohama

PROSTYLE Ryokan Yokohama Bashamichi

Sotetsu Fresa Inn Yokohama Higashiguchi

APA Hotel & Resort Yokohama Bay Tower

Hotel Resol Yokohama Sakuragicho

Hotel Edit Yokohama

Chisun Hotel Yokohama Isezakicho

Hotel New Grand

InterContinental Yokohama Grand IHG Hotel

Richmond Hotel Yokohama-Bashamichi

Oakwood Suites Yokohama

Dove dormire a Kyoto? Top hotel di Kyoto

Laon Inn Gion Nawate

FUGASTAY Shijo Omiya

Randor Residential Hotel Kyoto Suites

Daiwa Roynet Hotel Kyoto Grande – former Daiwa Royal Hotel Grande Kyoto

Hotel Alza Kyoto

MUNI KYOTO

Kyoto Shijo Takakura Hotel Grandereverie

Kyomachiya Suite Rikyu

Nagi Kyoto Shijo

firma marzia parmigianiFOTO: Credit by Depositphotos.com

Altro, in questo blog di viaggio:

 

Storia degli Ainu in Giappone

 

Quanto costa un viaggio in Giappone nel 2023?

 

Posso fumare in Giappone? Tutto quello che devi sapere

 

Top luoghi Giappone da visitare

 

Cosa visitare in Giappone in 14 giorni?

 

Kabukicho Tower Shinjuku: primo grattacielo del Giappone progettato da una donna

 

Cosa visitare in Giappone in 10 giorni?

 

Come distinguere giapponesi coreani e cinesi?

 

I torii più iconici del Giappone

 

5 Fatti sul Giappone da sapere prima di un viaggio

 

Perché i giapponesi fanno una fila così ordinata?

 

Top luoghi vicini a Tokyo da visitare in un giorno

 

Pocket Wi-Fi Giappone: come funziona? Ecco perché scegliere Sakura Mobile

 

Perché i tatuaggi sono proibiti negli onsen del Giappone?

 

Blog Giappone

 

Miglior blog di viaggio

 

Il Mio Viaggio In Giappone

 

Assicurazione viaggio Giappone

 

pocket wifi Giappone come funziona

Diffondi il verbo!
error: Hai copiato finora senza chiedere il permesso? Ora basta!