Perché i giapponesi amano i fiori di ciliegio?

Tempo di lettura: 6 minuti

Perché i giapponesi amano i fiori di ciliegio?

Perché i giapponesi amano i fiori di ciliegio?

Le persone lo danno per scontato: i giapponesi amano i sakura e i fiori di ciliegio. Come forse sai, l’hanami (花見) è uno degli eventi più popolari nel Paese del Sol Levante e da nord a sud, abitanti e turisti da tutto il mondo, accorrono per questo magnifico evento.

Per chi non ha familiarità possiamo definire l’hanami l’usanza tradizionale in Giappone di godere della bellezza dei sakura.

Infatti da marzo in poi (anche febbraio, se si considerano le fioriture precoci) nel periodo dei sakura in fiore, i giapponesi amano andare nei parchi con le loro bento box, e sedersi sotto gli alberi, ammirando lo splendido scenario dei sakura in fiore.

pic nic sotto i ciliegi il mio viaggio in giappone traveltherapists

La tradizione è talmente acclamata e attesa, che esistono delle vere e proprie previsioni – simili a quelle del meteo – che informano le persone delle fioriture nelle varie zone.

il mio viaggio in giappone traveltherapists hanami 2022

Previsione delle fioriture dei ciliegi in tutto il Giappone per il 2022

Ma perché i giapponesi amano i fiori di ciliegio?

Prima di continuare, per essere sempre informati sugli aggiornamenti in merito a curiosità sul Giappone, cultura giapponese, migliori hotel di Tokyo dove dormire a Tokyo e consigli sull’organizzazione dei viaggi in Giappone, consigliamo di visitare e seguire la nostra pagina Facebook dedicata “Il Mio Viaggio In Giappone”.

Hanami al castello di Himeji

A proposito se stai organizzando il tuo viaggio in Giappone (o in qualsiasi altro paese del mondo) e desideri avere un codice sconto assicurazione di viaggio, ti consigliamo Heymondo che ti regala il 10% di riduzione sul prezzo, solo per essere lettore di Traveltherapists!

meguro hanami il mio viaggio in giappone traveltherapists blog giappone miglior blog di viaggio

Perché i giapponesi amano i fiori di ciliegio? La storia di Hanami

Abbiamo già parlato ampiamente della nostra personale esperienza dell’Hanami in un articolo precedente. Tuttavia, qui possiamo dire che l’antica tradizione si riferisce al godersi l’ume.

Per capire l’Hanami così come è ora, occorre risalire al periodo Nara (710 -784), quando alcuni diplomatici giapponesi viaggiarono verso Tang in Cina, con l’idea di studiare e approfondire la tradizione e la cultura cinese.

In quel periodo, i cinesi stavano celebrando ume, considerando questo frutto, un simbolo di fede e nobiltà, poiché sboccia nel gelido inverno.

ume no hana il mio viaggio in giappone fiori rossi traveltherapists parco (2)

Fiori di prugna in Giappone

Perché i giapponesi amano i fiori di ciliegio? Cosa è Ume?

Ume – fiore di prugna – è un tipo di fiore rosa o bianco a seconda della varietà, simile al fiore di ciliegio, ma ume, il “fiore di prugna”, sboccia circa un mese prima della fioritura dei ciliegi.

umeboshi ume no hana il mio viaggio in giappone fiori rossi traveltherapists

Umeboshi

Esistono anche dei piatti tipici e prelibati, preparati con ume, come il liquore umeshu e le prugne umeboshi.

ume no hana il mio viaggio in giappone fiori rossi traveltherapists umeshu

Umeshu

Così, quando i diplomatici tornarono in Giappone, raccontarono dell’amore e della celebrazione dei cinesi verso ume. In effetti, in Giappone si celebra – anche tuttora – la fioritura degli alberi da prugna.

ume no hana il mio viaggio in giappone fiori rossi traveltherapists

Ume no hana – il fiore di prugna in Giappone

Tuttavia, durante il periodo Heian (794 –1185), i fiori di ciliegio divennero particolarmente popolari in Giappone.

L’inizio dell’Hanami in Giappone

Si dice che un giorno l’imperatore Saga fu sorpreso dalla magnificenza dei sakura, visitando un santuario, tanto da perdersi e riperdersi nella pratica di ammirare gli affascinanti alberi da frutto in fiore.

Così, da quel momento, il sakura divenne sempre più popolare tra i nobili.

Nel corso della storia del Giappone, l’Hanami iniziò a diventare sempre più amato e diffuso, in particolare da 400 anni a questa parte, periodo in cui Toyotomi Hideyoshi realizzò l’unificazione dell’intero paese.

Infatti, con l’intento di esprimere amore e gratitudine nei confronti della moglie e delle concubine, l’uomo organizzò uno straordinario Hanami, con ben 700 alberi di sakura piantati a Daigo-Ji. Per Toyotomi Hideyoshi questo era un vero luogo di elezione per dedicarsi alla contemplazione dei sakura.

Infine, nel periodo Edo (1603–1868) la tradizione dell’Hanami subì un processo di secolarizzazione e si diffuse rapidamente tra i comuni cittadini.

Insomma, indubbiamente è la bellezza la prima motivazione per cui i giapponesi amano i fiori di ciliegio. I paesaggi del Paese del Sol Levante si riempiono di nuvolette di petali rosa, morbidi, puri e fragili.

Ogni cosa è ricoperta da questa coltre profumata ed è uno spettacolo che dura solo qualche giorno: i giapponesi lo sanno bene.

Per i nipponici, la fioritura degli alberi di ciliegio simboleggia la vita umana, nella sua caducità e nobiltà. Per questo amano celebrare gli alberi in fiore, durante il periodo di fioritura che è davvero limitato.

Tuttavia, è proprio il suo essere effimero che rende l’Hanami una manifestazione così speciale.

Qualcosa che somiglia allo spirito di Bushido dei Samurai: una guida per i guerrieri giapponesi in vita, in battaglia e nella morte.

Spesso i samurai avevano vite davvero brevi, ma non per questo, meno gloriose o nobili.

Ti auguriamo – se già non è successo – di assistere all’Hanami in Giappone almeno una volta nella vita: è una di quelle cose che sanno riempire il cuore e la mente di bellezza.

fuji-Giappone-hanami-il-mio-viaggio-in-giappone-traveltherapists

Dove dormire a Tokyo? Migliori Hotel 

Hotel Emit Shibuya

Ai Hotel Keikyu Kamata

Hotel Emit Shibuya – Vacation STAY 40894v

Shibuya Tobu Hotel

The Millennials Shibuya

Shibuya Creston Hotel

Hotel Wing International Premium Shibuya

sequence MIYASHITA PARK / SHIBUYA

Hotel Owl Tokyo Shinbashi

bnb+ Kanda Terrace Ogawamachi

 

 Migliori Hotel a Ikebukuro

 Henn na Hotel Tokyo Asakusabashi

ID STAY Ikebukuro 

Sunshine City Prince Hotel Ikebukuro

Hotel Wing International Ikebukuro

Tokyu Stay Ikebukuro

Restay Frontier (Adult Only)

Hotel VARKIN Ikebukuro

Hotel Wing International Select Ikebukuro

APA Hotel Ikebukuro Eki Kitaguchi

HOTEL MYSTAYS Higashi Ikebukuro

Hotel Metropolitan Tokyo Ikebukuro

 

Top hotel Ueno per qualità prezzo

Tabata Oji Hotel

GUEST HOUSE SaKURa

Time Sharing Stay Asakusa

Tabist ヒロマスホテル 上野

unito CHIYODA

 

Migliori hotel a Yokohama

PROSTYLE Ryokan Yokohama Bashamichi

Sotetsu Fresa Inn Yokohama Higashiguchi

APA Hotel & Resort Yokohama Bay Tower

Hotel Resol Yokohama Sakuragicho

Hotel Edit Yokohama

Chisun Hotel Yokohama Isezakicho

Hotel New Grand

InterContinental Yokohama Grand IHG Hotel

Richmond Hotel Yokohama-Bashamichi

Oakwood Suites Yokohama

Dove dormire a Kyoto? Top hotel di Kyoto

Laon Inn Gion Nawate

FUGASTAY Shijo Omiya

Randor Residential Hotel Kyoto Suites

Daiwa Roynet Hotel Kyoto Grande – former Daiwa Royal Hotel Grande Kyoto

Hotel Alza Kyoto

MUNI KYOTO

Kyoto Shijo Takakura Hotel Grandereverie

Kyomachiya Suite Rikyu

Nagi Kyoto Shijo

firma marzia parmigiani

 

Altro, in questo blog di viaggio:

 

Comportamenti accettati in Giappone maleducati altrove

 

10 Cose che non sai sui sakura: i ciliegi giapponesi

 

Non solo Hanami: i migliori luoghi a Tokyo e Osaka dove ammirare i fiori di prugna

 

I migliori hotel di Seoul

 

Pocket Wi-Fi Giappone: come funziona? Ecco perché scegliere Sakura Mobile

 

 

Numeri giapponesi: imparare a contare da 1 a 10

 

Blog Giappone

 

Miglior blog di viaggio

 

Il Mio Viaggio In Giappone

 

Mystery Box dal Giappone Traveltherapists

 

Ganghan Box (강한box) cibo dalla Corea

 

Diffondi il verbo!