Shōgun Disney+: tutto quello che devi sapere sulla saga giapponese dei samurai

Tempo di lettura: 8 minuti

Shōgun Disney quello che devi sapere.

Shōgun Disney+: tutto quello che devi sapere sulla saga giapponese dei samurai

La serie Shōgun di Disney ha affascinato il pubblico globale, trasportando gli spettatori nei paesaggi devastati dalla guerra del Giappone feudale. Cosmo Jarvis e Hiroyuki Sanada sono i protagonisti della nuova serie di Hulu/FX/Disney+, che resuscita vividamente la tumultuosa storia feudale del Giappone in tutti i suoi strazianti dettagli. Ma per comprendere pienamente le vicende di questa serie, è fondamentale approfondire alcuni aspetti della vita e del contesto del Giappone feudale. Di seguito vedremo Shōgun Disney: tutto quello che devi sapere sulla saga giapponese dei samurai.

Prima di continuare, per essere sempre informati sugli aggiornamenti in merito a curiosità sul Giappone, cultura giapponese, migliori hotel di Tokyo dove dormire a Tokyo e consigli sull’organizzazione dei viaggi in Giappone, suggeriamo di visitare e seguire la nostra pagina Facebook dedicata “Il Mio Viaggio In Giappone”.

A proposito se stai organizzando il tuo viaggio in Giappone (o in qualsiasi altro paese del mondo) e desideri avere un codice sconto assicurazione di viaggio, ti consigliamo Heymondo che ti regala il 10% di riduzione sul prezzo, solo per essere lettore di Traveltherapists!

Inizia il tuo viaggio nella lingua e nella cultura giapponese oggi stesso con il CODICE SCONTO DEDICATO.

Scopri la magia del Giappone dal comfort di casa tua con il miglior corso di giapponese totalmente online sul sito https://www.giapponeseonline.com/

⚠️IL NOSTRO CODICE: ILMIOVIAGGIO-TUONOME⚠️

ATTENZIONE: SPOILER ALERT! Non leggere se non hai ancora visto la serie.

 shogun disney traveltherapists

L’episodio di apertura di Shōgun di FX/Disney+ presenta una scena lancinante che dà il tono alla rappresentazione inflessibile della violenza della serie. Dopo aver sopportato la fame, lo scorbuto e il suicidio del loro capitano a bordo di una nave mercantile olandese malconcia, il pilota maggiore John Blackthorne (Cosmo Jarvis) e il suo equipaggio sopravvissuto si ritrovano naufragati al largo della costa di Anjiro. Sono rapidamente catturati e gettati in una fossa da aggressori armati di spada in attesa del loro destino. Mentre Blackthorne sfugge per un pelo all’esecuzione, uno dei suoi uomini non è così fortunato: viene legato e lentamente bollito a morte in un calderone. Ecco tutto ciò che devi sapere sulla serie di successo su Disney+

Di cosa parla Shōgun?

Ambientato all’inizio del XVII secolo, durante i disordini civili in Giappone, Shōgun è basato sul famoso romanzo del 1975 di James Clavell. Reinventa la serie TV di successo del 1980 con Richard Chamberlain. I creatori Rachel Kondo e Justin Marks hanno condensato oltre 1.000 pagine in 10 episodi, descrivendo fedelmente la vita sotto il sistema feudale governato dai signori (daimyō) e dai loro fedeli samurai, migliorando l’autenticità culturale della narrazione originale.

La serie segue John Blackthorne (Cosmo Jarvis), un navigatore inglese naufragato in Giappone, che si ritrova invischiato nelle macchinazioni politiche di Lord Yoshi Toranaga (Hiroyuki Sanada), un leggendario samurai che lotta per il predominio come Shōgun, dittatore militare in Giappone. Con le sue complesse dinamiche di potere, Shōgun è stato paragonato a Game of Thrones senza gli elementi fantasy. La serie inizia con la morte dell’ex sovrano giapponese, Toyotomi Hideyoshi, che innesca la conseguente lotta per il potere. Le influenze europee, rappresentate da preti e missionari, aggiungono un ulteriore livello di tensione.

La rottura dell’Inghilterra con la Chiesa cattolica e la sua guerra con la Spagna cattolica, insieme all’ambizione di re Filippo II di colonizzare il Giappone con il supporto del Portogallo, svolgono ruoli cruciali nella narrazione.

Questo è il Giappone dell’anno 1600, un periodo di notevoli tumulti dopo due secoli di guerre civili. Qui, Blackthorne, ispirato al navigatore realmente esistito William Adams, il primo inglese a raggiungere il Giappone, deve navigare in un paesaggio brutale e straniero. Un fragile governo di cinque reggenti è sull’orlo del collasso dopo la morte del Taikō (reggente imperiale in pensione), con fazioni pronte a gettarsi nel conflitto. A complicare ulteriormente la sopravvivenza di Blackthorne ci sono i missionari cattolici, che vedono l’inglese protestante come un nemico. Il suo destino potrebbe dipendere dalla creazione di un’alleanza con Lord Yoshii Toranaga (Hiroyuki Sanada), che è lui stesso un bersaglio nel gioco letale dell’intrigo politico. 

William-Adams-with-Daimyo-and-Attendants

William Adams con il daimyo

Shōgun Disney quello che devi sapere: accoglienza della critica

Shōgun ha ottenuto ampi consensi per la sua ambizione, gli alti valori di produzione e la rappresentazione autentica della storia e della cultura giapponese. I critici hanno elogiato la miscela di intrighi politici, sangue, inganni e romanticismo. Il co-creatore Kondo ha discusso l’esplorazione da parte dello show di temi come onore, dovere, lealtà e classe attraverso diverse prospettive.

Shōgun è basato sul famoso romanzo del 1975 di James Clavell

Originariamente un bestseller di fama mondiale (il romanzo storico Shogun di James Clavell del 1975 aveva venduto 15 milioni di copie fino al 1990), Shōgun ha già dimostrato il suo potenziale: nel 1980, la miniserie originale di nove ore della NBC, con Richard Chamberlain, John Rhys-Davies, la leggenda giapponese Toshirô Mifune e Orson Welles come narratore, ha vinto tre Primetime Emmy e tre Golden Globe, raggiungendo il secondo più alto indice di ascolto nella storia della TV statunitense.

Il suo successo ha persino contribuito all’ondata di ristoranti di sushi negli Stati Uniti durante quel decennio. Nel 2024, la nuova serie di Rachel Kondo e Justin Marks evita di ingaggiare grandi star ma esalta il contesto storico, offrendo un vivido ritratto del Giappone feudale in tutto il suo formidabile splendore.

Shōgun Disney quello che devi sapere: le dinamiche di potere globali nel 1600

Nel 1600, le dinamiche di potere globali erano molto diverse da oggi. L’Inghilterra protestante aveva difeso il trono di Elisabetta I dall’invasione nel 1588, quando l’Armada spagnola tentò di ripristinare il cattolicesimo e porre fine al sostegno inglese all’indipendenza olandese dalla Spagna.

A quel tempo, Spagna e Portogallo erano uniti sotto un’unica dinastia; i due potenti stati iberici avevano precedentemente diviso il mondo non europeo tra i loro imperi con il Trattato di Tordesillas del 1494.

Il Portogallo, leader nell’esplorazione globale, scoprì il Giappone nel 1543 e iniziò a commerciare beni occidentali, come le armi da fuoco a miccia, introducendo al contempo il cattolicesimo tramite i missionari gesuiti. Questo contesto storico prepara il terreno per il pericoloso viaggio di Blackthorne all’inizio di Shōgun. Portoghesi e spagnoli avevano due obiettivi principali: convertire il Giappone al cristianesimo e conquistare definitivamente il Giappone convertendo i signori di alto rango al cristianesimo. (Thomas D Conlan, Samurai and the Warrior Culture of Japan, 471–1877: A Sourcebook).

Tuttavia, dovevano essere cauti, poiché militarmente i portoghesi non potevano eguagliare la potenza giapponese.

Questa cautela fu notata già nel 1552 da uno dei primi visitatori occidentali in Giappone. Il missionario cattolico Francis Xavier in una lettera alla Compagnia di Gesù in Europa, scrisse:  “Sono molto cortesi tra loro, ma non con gli stranieri, che disprezzano totalmente. Sono, in breve, un popolo molto bellicoso e impegnato in continue guerre tra loro”.

CORRELATI: Tempio Sengakuji Tokyo: qui riposano i 47 ronin

Storia dei samurai in Giappone

Perché i giapponesi si rasavano i capelli? Storia e origine di Chonmage

Iamatologia: lo studio della civiltà e della cultura giapponese

Sengoku Jidai

Il Giappone durante quest’epoca fu caratterizzato da sconvolgimenti prolungati e tumultuosi, che prepararono il terreno per le tensioni che covano a Shōgun. Conosciuto come Sengoku Jidai o “periodo degli Stati Combattenti” (circa 1467-1615), quest’epoca fu caratterizzata da incessanti guerre civili mentre i signori feudali gareggiavano per il dominio sul paese. Le ambizioni di tre signori della guerra consecutivi, tra cui Toyotomi Hideyoshi, il recentemente scomparso Taikō della narrazione di Shōgun, e Tokugawa Ieyasu, il suo eventuale successore, culminarono nell’unificazione del Giappone nei primi anni del 1600, ottenuta attraverso una notevole violenza e forza da parte della classe dei bushi (guerrieri samurai).

I samurai armati di spada aderivano a un rigido codice morale che rifletteva gli ideali del guerriero colto. Le loro credenze erano influenzate da diverse tradizioni religiose. Dal buddismo, il samurai imparò a non temere la morte, poiché il sé era comunque un’illusione. Dallo shintoismo, il samurai imparò a venerare i suoi antenati, trasmettendogli un profondo senso di lealtà e continuità. Dal confucianesimo, apprese i rudimenti del comportamento verso gli altri all’interno di una società rigorosamente gerarchica. Nonostante queste virtù, erano anche spietati nel mantenere l’ordine. Ad esempio, per preservare l’onore, i samurai consentivano una reazione immediata in risposta a un insulto percepito da un membro di classe inferiore; kiri-sute gomen, o “autorizzazione a tagliare e andarsene”, è illustrato all’inizio dell’intensa nuova serie quando un contadino perde la testa (sia letteralmente che figurativamente) per strada.

Tokugawa_Ieyasu il mio viaggio in giappone traveltherapists

Tokugawa Ieyasu

Shōgun Disney quello che devi sapere: l’importanza della lealtà per i samurai

La lealtà verso la propria signoria era fondamentale nei valori dei samurai e morire in servizio era considerato un onore. Cadere nelle mani del nemico o affrontare un destino poco virile era visto come una vergogna. Questi ideali (prevalenti anche nell’era moderna con i piloti kamikaze della seconda guerra mondiale) erano meglio esemplificati dal seppuku, o suicidio tramite auto-sventramento, un rituale preso in considerazione da Kashigi Yabushige (Tadanobu Asano) di Shōgun quando sguaina la spada dopo essere caduto nell’oceano, affrontando una morte vergognosa per annegamento. In quell’epoca spietata, le katana erano spesso “testate” sui prigionieri condannati e prendere migliaia di teste come trofei durante la battaglia “era ampiamente praticato dai samurai”.

In un notevole incidente del 1597, che riecheggia l’arrivo dell’equipaggio di Blackthorne in Giappone in Shōgun, il Taikō fece l’esempio del pilota di un galeone naufragato che suggerì che gli spagnoli intendevano conquistare il Giappone tramite l’infiltrazione di missionari.

Hideyoshi fece crocifiggere e impalare con le lance 26 cristiani in risposta.

Proprio come i Tudor in Inghilterra decapitavano le mogli e bruciavano i cattolici sul rogo, i giapponesi impiegarono metodi crudeli come quelli inflitti allo sfortunato compagno di equipaggio di Blackthorne: il leggendario bandito Ishikawa Goemon, una specie di Robin Hood giapponese, fu bollito vivo sulle rive del fiume Kamo a Kyoto nel 1594. La violenza come punizione doveva essere spettacolare e terrificante per garantire il rispetto delle leggi. Anche il seppuku stesso era spesso offerto come “privilegio” ai samurai sconfitti in battaglia, ma anche favorito come metodo di pena capitale poiché la famiglia della vittima era meno propensa a cercare vendetta per una morte auto-inflitta.

In un famoso incidente, il Taikō ordinò persino al nipote già esiliato di suicidarsi nel 1595 per evitare una potenziale sfida alla successione del suo erede. Tale crudeltà (Hideyoshi giustiziò anche l’intera famiglia, per un totale di 39 uomini, donne e bambini) contribuì alla percezione occidentale dei giapponesi.

Vecchia illustrazione di Taki-Zenzaburo seppuku a Kobe, in Giappone. Originale, creato da Pauquet, fu pubblicato su L'Illustration, Journal Universel, Parigi, 1868

Vecchia illustrazione di Taki-Zenzaburo seppuku a Kobe, in Giappone. Originale, creato da Pauquet, fu pubblicato su L’Illustration, Journal Universel, Parigi, 1868

La battaglia di Sekigahara nel 1600

Il periodo Sengoku avrebbe raggiunto il suo culmine con la battaglia di Sekigahara nel 1600, la più grande e probabilmente più significativa battaglia nella storia feudale giapponese, che lasciò fino a 36.000 morti o feriti gravi in ​​un solo giorno. Questo evento sembra incombere all’orizzonte in Shōgun. In seguito, il Giappone sarebbe entrato in una nuova era, Edo, caratterizzata da oltre 250 anni di relativa pace, una politica estera isolazionista (che mirava a eliminare le influenze coloniali e religiose di Spagna e Portogallo) e la persecuzione dei cristiani. Con un pizzico di fortuna, Blackthorne potrebbe sopravvivere per vedere questo periodo, anche se è certo che prima dovrà affrontare gravi orrori.

Ci sarà una seconda stagione di Shōgun?

Una seconda stagione di Shōgun non seguirebbe il materiale originale, ma il successo della serie lo rende una possibilità. La sua première ha attirato nove milioni di visualizzazioni a livello globale su Hulu, Disney+ e Star+. Nel competitivo mondo dello streaming, la tentazione di espandere Shōgun potrebbe essere forte, anche se i vincoli di budget e le attuali sfide finanziarie della Disney potrebbero influenzare la decisione.

Se stai cercando un’agenzia viaggi Reggio Emilia, Milano, Parma, Mantova, Roma e nel resto d’Italia, contatta the travel therapist!

firma marzia parmigiani

Altro, in questo blog di viaggio:

 

Il 30 giugno è il compleanno di Sailor Moon: tutto quello che devi sapere

 

Guida di Fushimi Inari Taisha a Kyoto

 

Kabukicho Tower Shinjuku: primo grattacielo del Giappone progettato da una donna

 

Quali sono i migliori whisky giapponesi?

 

Come distinguere giapponesi coreani e cinesi?

 

I torii più iconici del Giappone

 

5 Fatti sul Giappone da sapere prima di un viaggio

 

Perché i giapponesi fanno una fila così ordinata?

 

Top luoghi vicini a Tokyo da visitare in un giorno

 

Pocket Wi-Fi Giappone: come funziona? Ecco perché scegliere Sakura Mobile

 

Perché i tatuaggi sono proibiti negli onsen del Giappone?

 

Blog Giappone

 

Miglior blog di viaggio

 

Il Mio Viaggio In Giappone

 

Assicurazione viaggio Giappone

 

pocket wifi Giappone come funziona

Diffondi il verbo!
error: Hai copiato finora senza chiedere il permesso? Ora basta!