Tokyo 2020: biglietti rimborsati a causa del posticipo delle Olimpiadi

Tempo di lettura: 3 minuti

Tokyo 2020: biglietti rimborsati a causa del posticipo delle Olimpiadi

Gli organizzatori di Tokyo 2020, rimborseranno i biglietti a causa del ritardo dell’inizio dei Giochi Olimpici del Giappone.
Il comitato organizzatore olimpico e paralimpico di Tokyo, emetterà rimborsi per le persone impossibilitate a partecipare a causa del loro rinvio.
Gli organizzatori di Tokyo 2020, hanno venduto circa 4,48 milioni di biglietti per le Olimpiadi.
Hanno inoltre venduto circa 970.000 biglietti per le Paralimpiadi attraverso il sito Web ufficiale di biglietteria.
L’apertura dei giochi è prevista per il prossimo luglio in Giappone, dopo essere stata ritardata dalla pandemia del Coronavirus.
 
odaiba cerchi olimpici tokyo 2020
I cerchi Olimpici nell’isola artificiale di Odaiba, Tokyo – Ph. M. Parmigiani

I biglietti per Tokyo 2020 acquistati quest’anno, saranno validi anche nel 2021

In linea di principio, i biglietti che sono già stati acquistati, saranno validi per accedere ai Giochi la prossima estate.
Ad ogni modo, si terrà conto degli spettatori che non saranno in grado di partecipare a causa del ritardo.
Inoltre, le fonti hanno confermato ieri, che gli organizzatori sono sulla buona strada per garantire tutti i luoghi inizialmente previsti, prima che la pandemia fermasse i principali eventi sportivi in ​​tutto il mondo.
La prima competizione delle Olimpiadi dovrebbe essere riguardare il softball nella prefettura di Fukushima, due giorni prima della cerimonia di apertura, come inizialmente previsto.
 
mascotte tokyo 2020 miraitowa e someity
Miraitowa e Someity, le mascotte di Tokyo 2020 – Ph. M. Parmigiani

 

Il 17 luglio sarà presentata una relazione al Comitato Olimpico Internazionale

Gli organizzatori locali prevedono di presentare una relazione all’assemblea generale del Comitato Olimpico Internazionale il 17 luglio.
L’uso delle sedi degli eventi è emerso come un potenziale punto critico per le Olimpiadi.
Questo, dopo che il presidente del CIO Thomas Bach e il primo ministro giapponese Shinzo Abe, si sono accordati per rinviare i giochi.
Il 12 giugno, gli organizzatori hanno dichiarato di aver raggiunto un accordo con gli operatori di circa l’80% delle sedi olimpiche. 
Da allora, gli organizzatori hanno negoziato con i restanti operatori locali e con gli sviluppatori del villaggio degli atleti.
cerchi olimpici tokyo 2020
Cartello multilingue all’ufficio turistico di Tokyo – Ph. M. Parmigiani

Tokyo 2021 avrà lo stesso calendario di Tokyo 2020

I giochi posticipati seguiranno all’incirca lo stesso calendario delle competizioni precedentemente esposto.

Quando inizieranno le Olimpiadi di Tokyo del 2021?

Le Olimpiadi inizieranno il 23 luglio 2021, un giorno prima della data originale del 2020, seguite dalle Paralimpiadi il 24 agosto.

Oggi Tokyo ha raggiunto il record di 224 casi di contagio da Covid-19

In un clima difficile ed incerto, oggi Tokyo ha confermato 224 casi Covid-19.
Si tratta di un record, raggiungendo i 200 contagi per la prima volta dal 17 aprile, secondo i media locali.
Il conteggio giornaliero dei casi confermati per la capitale è aumentato durante la scorsa settimana, ma il governo di Tokyo ha affermato che ciò è dovuto principalmente a un maggior numero di persone sottoposte a test.
Si tratta in particolare, di quelli che lavorano in locali e club notturni.
La maggior parte degli individui recentemente infetti ha tra i 20 ed i 30 anni.
La cosa positiva è che la capitale giapponese, ha attualmente solo sei pazienti affetti da Coronavirus in condizioni critiche, mentre la città non ha registrato decessi confermati dal virus per due settimane.
Marzia Parmigiani
Altro, in questo blog di viaggio:

Un pensiero su “Tokyo 2020: biglietti rimborsati a causa del posticipo delle Olimpiadi

  1. Daniele & Marilena dice:

    Con tutto questo caos dovuto al COVID-19 e al conseguente spostamento delle Olimpiadi, forse, nel 2021 ci toccherà attendere ancora un paio d’anni prima di ritornare in Giappone…
    Il prossimo anno sarà un caos pensare di visitare Tokyo e dintorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *