Tokyo e i bagni pubblici intelligenti e trasparenti

Tempo di lettura: 4 minuti

Tokyo e i bagni pubblici intelligenti e trasparenti

Potrebbe sembrare folle e probabilmente molti di voi, già conoscono questa realtà. Tuttavia, concepire la presenza di bagni pubblici trasparenti è solo l’ennesimo esempio dello sguardo visionario tecnologico nipponico.
Tokyo infatti ha implementato bagni pubblici intelligenti e trasparenti grazie ad una tecnologia futuristica.
Infatti, nel 2020 la capitale giapponese, si è avvalsa del genio di un architetto vincitore del premio Pritzker per il suo “vetro intelligente”.
Il premio Pritzker è un prestigioso riconoscimento del mondo dell’architettura. I bagni sono progettati da Shigeru Ban Architects. Si tratta di uno studio di professionisti che recentemente, grazie al suo vetro intelligente, ha ideato box colorati in cui racchiudere i servizi igienici.
L’intento è aumentare la fiducia del pubblico e ridurre le paure legate a sicurezza e igiene.

Prima di continuare, per essere sempre informati sugli aggiornamenti in merito a curiosità sul Giappone, cultura giapponese, migliori hotel di Tokyo dove dormire a Tokyo e consigli sull’organizzazione dei viaggi in Giappone, suggeriamo di visitare e seguire la nostra pagina Facebook dedicata “Il Mio Viaggio In Giappone”.

A proposito se stai organizzando il tuo viaggio in Giappone (o in qualsiasi altro paese del mondo) e desideri avere un codice sconto assicurazione di viaggio, ti consigliamo Heymondo che ti regala il 10% di riduzione sul prezzo, solo per essere lettore di Traveltherapists!

Inizia il tuo viaggio nella lingua e nella cultura giapponese oggi stesso con il CODICE SCONTO DEDICATO.

Scopri la magia del Giappone dal comfort di casa tua con il miglior corso di giapponese totalmente online sul sito https://www.giapponeseonline.com/

⚠️IL NOSTRO CODICE: ILMIOVIAGGIO-TUONOME⚠️

Per te, lettore di Traveltherapists e Il Mio Viaggio In Giappone, una speciale offerta: 3 MESI GRATUITI IN PIU’ dopo l’anno di corso al costo di soli 130,00 euro.

Il Logo del progetto Il mio viaggio in Giappone. Nel logo sono presenti Elina e Marzia di Traveltherapists in versione cartoon

I bagni pubblici trasparenti allestiti in due parchi di Tokyo 

I set di bagni pubblici trasparenti sono stati installati per ora in due parchi: Yoyogi Fukamachi Mini Park e Haru-no-Ogawa Community Park.

I bagni pubblici installati a Tokyo ad agosto 2020, arrivano contemporaneamente ad una campagna nazionale volta all’eliminazione graduale dei bagni pubblici più vecchi.
Comunque vi garantiamo che il più brutto bagno pubblico in Giappone è migliore della media europea, soprattutto in termini di igiene e pulizia.
I nuovi bagni pubblici trasparenti di Tokyo, si trovano di fronte ad un boschetto nel quartiere di Shibuya. I box colorati sono anche belli da vedere nelle tonalità lime, viola, verde, mango e rosa e di notte sembrano magnifiche, grandi lanterne. Qui potete vedere il servizio del Japan Times.

Come funzionano i nuovi bagni pubblici trasparenti di Tokyo?

Quando andiamo in un bagno pubblico, se ci pensate valutiamo sempre a due cose: se il bagno è occupato e se è pulito.
Questi nuovi bagni pubblici trasparenti a Tokyo, consentono di verificare entrambe le cose prima di entrare. Chi ha bisogno di usarli potrà infatti accertarsi della pulizia senza dover entrare o toccare nulla.
Infatti, se occupati e chiusi a chiave, i servizi igienici in vetro colorato a Tokyo diventano smerigliati e opachi. Ciò grazie alla tecnologia led ed alla corrente elettrica.
Quando questi bagni sono occupati e chiusi correttamente, il box di vetro colorato diventa smerigliato e opaco.
Quando si riapre la porta, la corrente elettrica riallinea i cristalli nelle pareti di vetro. Questo consente il passaggio di più luce, creando un effetto trasparente
Generalmente, i bagni pubblici hanno la reputazione di essere bui e sporchi. Quante volte avete pensato “non avrei mai voluto aprire quella porta?”
Tokyo ha inaugurato questi nuovi servizi igienici per aiutare le persone a ridurre queste preoccupazioni.

bagni pubblici tokyo fonte eat my news

Cosa pensano i giapponesi dei nuovi bagni pubblici trasparenti di Tokyo?

Molte persone sono combattute fra apprezzare la nuova tecnologia e temere qualche malfunzionamento.
All’inaugurazione, 200 delle persone che hanno provato questi bagni, hanno dichiarato di essersi sentiti a disagio anche se sapevano di non poter essere visti dall’esterno.
Molti dei sostenitori hanno comunque espresso più volte al governo il desiderio di avere servizi igienici  più attraenti e accessibili a residenti e turisti.
Tuttavia occorre sottolineare che la Svizzera ha introdotto bagni dello stesso tipo a Losanna, nel 2002 e nel 2015, ad opera del designer Olivier Lambert.
firma marzia parmigiani
Altro, in questo blog di viaggio:
Diffondi il verbo!
error: Hai copiato finora senza chiedere il permesso? Ora basta!