Toyoko Kids: il lato oscuro di Shinjuku

Tempo di lettura: 8 minuti

Toyoko Kids Shinjuku.

Toyoko Kids: il lato oscuro di Shinjuku

Che Shinjuku sia uno degli hotspot più famosi per i turisti internazionali è cosa nota: tuttavia, c’è un fenomeno sociale che riguarda i giovani e i giovanissimi e merita di essere approfondito.

Shinjuku, nota per la sua vivace scena degli affari, l’incredibile vita notturna e le stradine intrise di luci al neon, è un faro per coloro che desiderano sperimentare la dinamica cultura after-dark di Tokyo. Tuttavia, al di là della facciata sfarzosa che affascina i turisti, un fenomeno meno visibile ma ugualmente significativo si svolge vicino a luoghi come la Tokyu Kabukicho Tower: in questo articolo parliamo dei Toyoko Kids: il lato oscuro di Shinjuku.

Prima di continuare, per essere sempre informati sugli aggiornamenti in merito a curiosità sul Giappone, cultura giapponese, migliori hotel di Tokyo dove dormire a Tokyo e consigli sull’organizzazione dei viaggi in Giappone, suggeriamo di visitare e seguire la nostra pagina Facebook dedicata “Il Mio Viaggio In Giappone”.

A proposito se stai organizzando il tuo viaggio in Giappone (o in qualsiasi altro paese del mondo) e desideri avere un codice sconto assicurazione di viaggio, ti consigliamo Heymondo che ti regala il 10% di riduzione sul prezzo, solo per essere lettore di Traveltherapists!

Inizia il tuo viaggio nella lingua e nella cultura giapponese oggi stesso con il CODICE SCONTO DEDICATO.

Scopri la magia del Giappone dal comfort di casa tua con il miglior corso di giapponese totalmente online sul sito https://www.giapponeseonline.com/

⚠️IL NOSTRO CODICE: ILMIOVIAGGIO-TUONOME⚠️

Chi sono i Toyoko Kids?

Ogni volta che visitiamo Shinjuku, accade la stessa cosa. Vediamo una marea di ragazzi e ragazze di bell’aspetto e dal look particolare… aspettare. Spesso hanno le sembianze da modelle e modelli e cercano lo sguardo dei passanti. Sin da subito è sembrato qualcosa che meritasse un approfondimento. Prostituzione? No è troppo semplice. O almeno non solo.

Il termine Toyoko Kids è emerso nei media intorno al 2020, derivante dalla loro vicinanza (“yoko” in giapponese) allo Shinjuku Toho Building (“tō” in riferimento a Toho), evidenziando un nuovo capitolo nella storia della zona di rifugio degli emarginati.

toyoko kids il mio viaggio in giappone traveltherapists

Precedentemente conosciuta come Komageki-mae, questa zona era particolarmente nota per i fotografi di strada affascinati dalle sue scene e narrazioni vivaci.

Questo è il regno dei Toyoko Kids, i moderni vagabondi di Tokyo.

Caratterizzati dal trucco ispirato agli anime e dagli abiti larghi, i Toyoko Kids sono un gruppo eterogeneo di giovani. Alcuni sono fuggiti dalle loro vite precedenti, mentre altri sono alla ricerca di una connessione, ma tutti trovano un terreno comune nella loro emarginazione.

Negli ultimi anni, hanno originato una sotto-cultura distinta, ancorata a reciproche esperienze di abbandono, fama su Internet e uno stile distintivo, segnando il loro posto nel tessuto sociale della città. Numerosi individui trovano il loro sostentamento, spesso con mezzi illeciti, nella vita notturna e nel commercio sessuale consolidati del distretto, affrontando sfide come l’abuso di sostanze, pratiche discutibili nei club ospitanti e casi di cattiva condotta tra i Toyoko Kids.

Questi problemi hanno portato il gruppo sempre più sotto esame negli ultimi tempi. In risposta, le organizzazioni comunitarie e le autorità locali hanno intensificato i loro sforzi di sostegno, fornendo rifugi sicuri, pasti e ascoltando chi ne ha bisogno.

Nonostante il freddo dell’inverno e le recenti misure contro le attività illegali che ne riducono la visibilità, le sfide di fondo che uniscono i Toyoko Kids rimangono.

strada shinjuku il mio viaggio in giappone traveltherapists toyoko kids

Toyoko Kids Shinjuku: parte del distretto di Kabukicho

I Toyoko Kids sono noti per la loro moda unica “jirai-kei”, caratterizzata da un’estetica “dark cute”, che li distingue nel variegato panorama stilistico di Tokyo. In concomitanza con le Olimpiadi di Tokyo 2020, il governo metropolitano ha avviato programmi abitativi per i senzatetto per presentare una città “più pulita” ai visitatori internazionali.

Allo stesso tempo, l’inizio della pandemia ha esacerbato le condizioni già negative di molti giovani, portando a un’ondata di minori in fuga dalle proprie case.

I Toyoko Kids, che comprendono sia coloro che hanno lasciato definitivamente le proprie case sia coloro che sono in cerca di appartenenza, tutti affrontando le proprie forme di esclusione, hanno sancito una cultura giovanile distinta.

Ciò che separa i Toyoko Kids dalla popolazione storicamente senzatetto è notevole.

Innanzitutto sono significativamente più giovani. Inoltre, nonostante le idee sbagliate comuni, non tutti sono senza casa; alcuni, provenienti da Tokyo, Chiba o Saitama, alla fine tornano dalle loro famiglie dopo aver cercato una tregua temporanea in quest’area, dalle difficili situazioni domestiche.

Poi c’è la moda: per le ragazze c’è l’estetica “dark kawaii” di camicette con volant e gonne corte o felpe oversize con trucco in stile anime, e per i ragazzi un look con influenze emo di vestiti neri e larghi con catene pendenti. Lo stile generale è stato soprannominato “jirai-kei” (letteralmente “tipo di mina”).

scritta i love kabukicho il mio viaggio in giappone traveltherapists

Toyoko Kids Shinjuku e social media

I Toyoko Kids sono diventati anche influencer e icone della moda su TikTok, X e altre piattaforme di social media, attirando ulteriormente nella zona giovani trascurati, ad esempio quelli che subiscono abusi a casa o sono vittime di bullismo a scuola. All’interno della comunità esistono gerarchie parzialmente legate al peso dei social media, con individui a cui sono assegnati titoli come “Dio”, “Re” e “Imperatrice” a seconda della loro popolarità e influenza.

Toyoko Kids Shinjuku e kaiwai-min

A questi ragazzi non piace essere chiamati Toyoko Kids, ma amano farsi chiamare kaiwai-min, che significa letteralmente “persone nella comunità”.

Quando arrivano a Toyoko, i ragazzi diventano tutti molto amici. E spesso sono anche ospitati da altri temporaneamente, in hotel in cui entrano di nascosto in diversi, magari dopo aver pagato per una stanza singola. Ma dopo un po’ dovranno andare a lavorare, spesso nella prostituzione di strada. All’inizio della pandemia, nella zona di Toyoko arrivavano più giovani con le valigie, indicando chiaramente il loro status di fuggitivi. Anche se ora ce ne sono meno, gli adolescenti continuano a venire da tutta la nazione per unirsi ai Toyoko.

La procedura è diventata sistematizzata, con i ragazzi che spesso sfruttano le ragazze e fissano appuntamenti attraverso i social media e le app di chat.

Alcune testimonianze raccontano adolescenti che vedono sei clienti al giorno, concedendo 20 minuti per “appuntamento”. In media, molte ragazze guadagnano da 1 milione di yen (62.000  euro) a 2 milioni di yen al mese.

godzilla head e toho building il mio viaggio in giappone traveltherapists toyoko kids

Toyoko Kids Shinjuku: sostegno e solidarietà

Ogni sabato pomeriggio, le organizzazioni locali si riuniscono al Kabukicho Mirai Cafe, ospitato dall’organizzazione di volontariato Nippon Kakekomidera. Questo evento offre pasti come stufato di manzo, omuraisu o pollo fritto a tutti i partecipanti, creando un’atmosfera accogliente.

Inaugurato nell’agosto 2022, il bar vede una partecipazione media da 30 a 50 persone a settimana. Il ruolo del bar funge da ponte, incoraggiando i giovani a visitare l’ufficio e ad aprirsi sulle loro difficoltà in un ambiente più confortevole, il che potrebbe portare a ulteriori consultazioni.

Il team dell’organizzazione svolge un ruolo educativo, guidando i giovani con empatia e comprensione piuttosto che rimproverarli per comportamenti rischiosi come il fumo minorile, l’uso di droghe o la prostituzione.

Questo approccio favorisce la fiducia e incoraggia l’auto-riflessione tra i giovani.

È importante mostrare a questi giovani che ci sono adulti pronti ad ascoltarli e a sostenerli, non solo a Shinjuku ma ovunque. Riconosce comunità simili in tutto il Giappone, come i bambini “Guri-shita” di Osaka e i bambini “Kego” di Fukuoka, sottolineando la necessità di prevenire e valorizzare le connessioni umane rispetto alla ricchezza materiale.

Il governo metropolitano di Tokyo ha riconosciuto la necessità di ulteriori strutture di supporto per questi giovani, collaborando con organizzazioni come Nippon Kakekomidera a un progetto per offrire consulenza e uno spazio sicuro ai minori di 18 anni. Questa iniziativa, sostenuta sia da enti governativi che privati, mira a fornire un ambiente confortante ai giovani vulnerabili.

Il progetto, guidato dall’organizzazione di consulenza Waseda Spike e sostenuto da organizzazioni no-profit come Rescue Hub, ha lanciato un servizio di prova che offre consulenza, snack e un posto dove riposare. Si prevede che questo servizio diventi permanente e si espanda fino a includere i giovani adulti.

kabukicho il mio viaggio in giappone traveltherapists toyoko kids

Riflessioni finali

I Toyoko Kids incarnano il lato oscuro di Shinjuku e rappresentano un fenomeno sociale complesso e in evoluzione, radicato nelle sfide affrontate dai giovani emarginati nella società giapponese moderna. Nonostante le origini diverse, questi giovani trovano un senso di appartenenza e accettazione nella sotto-cultura di Shinjuku. Mentre alcune delle loro attività possono essere discutibili o illegali, è fondamentale affrontare le cause profonde della loro emarginazione con empatia e sostegno, piuttosto che giudizio.

firma marzia parmigiani

 FOTO: Credit by Depositphotos.com

Dove dormire a Tokyo? Migliori Hotel 

BELLUSTAR TOKYO, A Pan Pacific Hotel

HOTEL GROOVE SHINJUKU, A PARKROYAL Hotel

Hotel Emit Shibuya

Ai Hotel Keikyu Kamata

Hotel Emit Shibuya – Vacation STAY 40894v

Shibuya Tobu Hotel

The Millennials Shibuya

Shibuya Creston Hotel

Hotel Wing International Premium Shibuya

sequence MIYASHITA PARK / SHIBUYA

Hotel Owl Tokyo Shinbashi

bnb+ Kanda Terrace Ogawamachi

 

 Migliori Hotel a Ikebukuro

 Henn na Hotel Tokyo Asakusabashi

ID STAY Ikebukuro 

Sunshine City Prince Hotel Ikebukuro

Hotel Wing International Ikebukuro

Tokyu Stay Ikebukuro

Restay Frontier (Adult Only)

Hotel VARKIN Ikebukuro

Hotel Wing International Select Ikebukuro

APA Hotel Ikebukuro Eki Kitaguchi

HOTEL MYSTAYS Higashi Ikebukuro

Hotel Metropolitan Tokyo Ikebukuro

 

Top hotel Ueno per qualità prezzo

Tabata Oji Hotel

GUEST HOUSE SaKURa

Time Sharing Stay Asakusa

Tabist ヒロマスホテル 上野

unito CHIYODA

 

Migliori hotel a Yokohama

PROSTYLE Ryokan Yokohama Bashamichi

Sotetsu Fresa Inn Yokohama Higashiguchi

APA Hotel & Resort Yokohama Bay Tower

Hotel Resol Yokohama Sakuragicho

Hotel Edit Yokohama

Chisun Hotel Yokohama Isezakicho

Hotel New Grand

InterContinental Yokohama Grand IHG Hotel

Richmond Hotel Yokohama-Bashamichi

Oakwood Suites Yokohama

Dove dormire a Kyoto? Top hotel di Kyoto

Laon Inn Gion Nawate

FUGASTAY Shijo Omiya

Randor Residential Hotel Kyoto Suites

Daiwa Roynet Hotel Kyoto Grande – former Daiwa Royal Hotel Grande Kyoto

Hotel Alza Kyoto

MUNI KYOTO

Kyoto Shijo Takakura Hotel Grandereverie

Kyomachiya Suite Rikyu

Nagi Kyoto Shijo

 

Altro, in questo blog di viaggio:

 

Il concetto di empatia in giapponese

 

La ex residenza di Theodora Ozaki riaprirà a marzo 2024 come centro per i fan dei manga

 

Moda Giappone: GU marchio gemello di Uniqlo punta ad espandersi in Europa

 

Sōgenji: il tempio dei kappa a Tokyo

 

Top brand abbigliamento coreani che tutti dovrebbero conoscere

 

Perfect Days: i bagni pubblici di Shibuya location nel film di Wenders

 

Kinkaku-ji a Kyoto: 18 cose che non sai

 

Cosa significa Shojin Ryori? La cucina buddista giapponese che favorisce l’illuminazione

 

Tower Records la rinascita a Shibuya Tokyo

 

Yamaguchi fra i 52 posti da visitare del New York Times nel 2024

 

Perché visitare il Giappone nel 2024? 5 novità entusiasmanti

 

Quali sono i migliori whisky giapponesi?

 

5 Fatti sul Giappone da sapere prima di un viaggio

 

Perché i giapponesi fanno una fila così ordinata?

 

Top luoghi vicini a Tokyo da visitare in un giorno

 

Pocket Wi-Fi Giappone: come funziona? Ecco perché scegliere Sakura Mobile

 

Blog Giappone

 

Miglior blog di viaggio

 

Il Mio Viaggio In Giappone

 

Assicurazione viaggio Giappone

Diffondi il verbo!
error: Hai copiato finora senza chiedere il permesso? Ora basta!