Viaggiare da soli: perché scegliere Hong Kong come prima destinazione in Asia

Tempo di lettura: 5 minuti

Viaggiare da soli: perché scegliere Hong Kong come prima destinazione in Asia

Hong Kong è una meta esotica, sognata da molti – soprattutto in un periodo come questo – dove la libertà di movimento è preclusa.
Molti degli appassionati delle destinazioni in Estremo Oriente, stanno già pensando a quando torneremo a viaggiare e ci hanno chiesto consigli su possibili mete di viaggio.
In particolare è molto sentito il tema della sicurezza (anche quella sanitaria relativa alla situazione Coronavirus). 
Abbiamo già menzionato il Giappone, come luogo ideale per un primo viaggio in solitaria in Asia (anche se in questo momento, lo ricordiamo, è impossibile andare qui come in altri paesi).
Ma in questo articolo vi presentiamo un’altra meta di viaggio ideale per viaggiare da soli. Perché scegliere Hong Kong come prima destinazione in Asia?
hong kong traveltherapists di notte

Hong Kong: una destinazione esotica e sicura per le donne che viaggiano da sole

Altrove, abbiamo spesso parlato del viaggio in solitaria con particolare attenzione alle donne che viaggiano sole, soprattutto in relazione al tema della sicurezza.
Abbiamo recentemente parlato di Hong Kong, come meta ideale e apprezzata soprattutto dal pubblico femminile per le possibilità che offre di svago, relax e divertimento.
Hong Kong, è una meta in cui l’atmosfera unica dell’Asia si fonde – e confonde – con le sembianze delle grandi metropoli occidentali, punteggiate da grattacieli e avanguardie tecnologiche.
Noi di Traveltherapists, consigliamo Hong Kong come primo viaggio in Oriente – alternativo al Giappone – in termini di sicurezza e tranquillità per un viaggio da soli.

hong kong traveltherapists di giorno

Quanto costa andare a Hong Kong per un viaggio da soli/e?

Hong Kong si trova a circa 11 ore e mezzo dall’Italia con volo diretto da Milano o Roma (15 ore con scalo) e prenotando in anticipo, si può spendere meno di 600 euro per andata e ritorno.
Le compagnie aree principali che volano ad Hong Kong sono Cathay Pacific, Emirates, Etihad, KLM, Air France e Lufthansa.
Hong Kong ha l’antica fama di essere una città super costosa, ma vi assicuriamo che in un’ottica smart, ce n’è per tutti i gusti e tutte le tasche.
Come molte altre mete asiatiche, i costi maggiori possono essere volo e alloggio ed eventualmente i trasporti.
Per esempio, nel caso di Hong Kong sono efficienti e costano meno che a Londra, facendo un confronto di spesa giornaliera.
L’ex colonia britannica ha visto dopo il 2000 un graduale decremento dei prezzi e, a meno che non vogliate un alloggio superlusso, troverete sicuramente quello ideale.
hong kong traveltherapists86

Quando andare a Hong Kong?

Il periodo più popolare per andare a Hong Kong è generalmente da ottobre a dicembre, per cui in questo intervallo potreste trovare i prezzi un po’ più alti, anche per la concomitanza con il Capodanno Cinese.
hong kong traveltherapists56

Perché andare a Hong Kong in un viaggio in solitaria?

Ecco a voi i motivi principali per cui Hong Kong è consigliata in un viaggio da soli/e come prima meta in Estremo Oriente.
hong kong traveltherapists23

1) Hong Kong è un luogo sicuro e dagli scenari incredibili

Hong Kong è uno dei posti più sicuri dell’Asia.
Le donne in viaggio da sole, non devono temere di uscire la sera (anche se è ovvio che essendo in un paese straniero, occorre sempre fare attenzione).
Il poter vivere liberamente la notte di Hong Kong è fondamentale perché l’ex colonia britannica è famosa per la vista notturna mozzafiato dalla collina di Victoria Peak.
Si tratta di un punto panoramico a circa 500 metri di altezza, che offre una vista a 360 gradi sui grattacieli di Hong Kong.
Ovviamente è facilmente raggiungibile con i mezzi di trasporto.
hong kong traveltherapists98

2) Una delle lingue ufficiale di Hong Kong è l’inglese

Le lingue ufficiali di Hong Kong sono l’inglese e il cantonese.
La maggior parte dei cartelli, insegne e menu dei negozi sono scritti in inglese, quindi non avrete il problema di dover decodificare ideogrammi o un sistema di scrittura diverso dal nostro.
Oppure trovarvi – come spesso succede in altri paesi dell’Estremo Oriente – in situazioni dove nessuno parla inglese.
In ogni caso non temete, in Asia solitamente le persone cercanosempredi aiutarvi, anche se parlate lingue completamente diverse (con gesti, mimica, etc).
Diciamo che a Hong Kong, anche un inglese basico, riuscirete a muovervi bene.
hong kong traveltherapists45

3) A Hong Kong potrete provare tutte le cucine del mondo

L’ex colonia britannica vanta diverse tradizione gastronomiche e potrete gustare un sacco di deliziosi piatti, anche da soli/e.
A Hong Kong, troverete una varietà di piatti da tutto il mondo, dai ristoranti famosi ai posti più alla buona.
Anche i frutti tropicali sono deliziosi a Hong Kong, quindi dovete assolutamente provarli.
Esistono diversi dolci tipici realizzati con un’ampia varietà di frutta e latte di cocco con tapioca e fiore di tofu.
mooncake hong kong traveltherapists
Il tipico mooncake di Hong Kong

4) La metropolitana di Hong Kong è super comoda

È molto comodo girare per le principali mete turistiche solo con la metropolitana.
Il percorso dei mezzi è semplice e di facile comprensione, e in pratica i treni passano ogni 2-5 minuti, quindi c’è pochissima attesa.
All’inizio le persone si sorprendono per la velocità delle scale mobili delle stazioni, molto più rapide di quelle occidentali.
metro hong kong

5) In particolare per le donne: il Ladies Market

Hong Kong è particolarmente famosa per la sua anima commerciale e la capacità di intrigare con i suoi mercati notturni, soprattutto il pubblico femminile, ma non solo.

Se siete alla ricerca di oggetti unici per completare il vostro look o il regalo ideale, non dovete perdervi il Ladies Market.

 

E’ il più importante e animato mercato notturno di Hong Kong.

 

Il Ladies Market (Women’s Street) si trova nell’area di Mong Kok ed è così chiamato perché si rivolge in prevalenza a un pubblico femminile.

Street food, imitazioni delle griffe di lusso, ma anche tanti oggetti unici e artigianali.

A questo mercato ricordate che è gradita la trattativa con i commercianti, quindi non siate timidi/e!

 

ladies market hong kong traveltherapists

Speriamo di avervi dato degli ottimi motivi per scegliere Hong Kong come meta di viaggio in solitaria nel meraviglioso continente asiatico.

E quando potremo tornare a viaggiare, ricordatevi dei nostri consigli!

 

 

Marzia Parmigiani

 

 

Altro, in questo blog di viaggio:

Osaka: 12 top ristoranti per gustare le specialità della città giapponese del Kansai

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *