Visto nomadi digitali Giappone: per ottenerlo bisogna guadagnare almeno 10 milioni di yen all’anno

Tempo di lettura: 4 minuti

Visto nomadi digitali Giappone.

Visto nomadi digitali Giappone: per ottenerlo bisogna guadagnare almeno 10 milioni di yen all’anno

Il Giappone è pronto a introdurre una nuova categoria di visto nomadi digitali Giappone, ma per ottenerlo bisogna guadagnare almeno 10 milioni di yen all’anno quasi (63.000 euro), come annunciato dall’Agenzia per i servizi di immigrazione (ISA). Questi stringenti requisiti tagliano fuori la maggior parte dei nomadi digitali come noi.

L’iniziativa, il cui lancio è previsto entro la fine di marzo, offrirà visti di sei mesi ai lavoratori a distanza provenienti da 49 paesi e regioni, compresi i lavoratori autonomi, nella categoria dei visti “attività specificate”.

L’idoneità si estende ai paesi che hanno trattati fiscali reciproci e accordi di esenzione dal visto a breve termine con il Giappone, come Italia, Stati Uniti, Australia e Singapore.

Visto nomadi digitali Giappone; accogliere la tendenza del nomadismo digitale

Questa mossa è adattata per accogliere la crescente tendenza del nomadismo digitale, con oltre 35 milioni di individui a livello globale che contribuiscono economicamente per circa 787 miliardi di dollari. La decisione per una durata del visto di sei mesi deriva dal feedback che indica una preferenza tra i nomadi digitali per soggiorni che si estendono oltre la tipica visita di 90 giorni senza visto, consentendo periodi più lunghi di lavoro ed esplorazione in Giappone.

I richiedenti devono avere un’assicurazione sanitaria privata e possono portare con sé i familiari, anche se non riceveranno una carta o un certificato di soggiorno, limitando l’accesso a specifici benefici governativi. Il visto non è rinnovabile e richiede ai richiedenti di attendere sei mesi dopo la partenza prima di presentare nuovamente domanda.

Questa politica riflette una tendenza globale più ampia a sostenere il lavoro a distanza per potenziare il turismo e stimolare le economie locali, con oltre 50 paesi che ora offrono visti simili.

L’iniziativa del Giappone differisce nella durata del soggiorno rispetto ad altri paesi, come la Corea del Sud e Taiwan, che offrono soggiorni più lunghi con la possibilità di residenza permanente.

elina ad asakusa al tramonto il mio viaggio in giappone traveltherapists

L’annuncio dell’ISA arriva dopo la promozione dei visti per nomadi digitali da parte di gruppi pertinenti, in linea con le strategie di turismo e innovazione del Giappone. A partire da sabato verrà richiesto il feedback del pubblico su questo piano, che segna un passo significativo nell’accogliere lo stile di vita dei nomadi digitali nel quadro normativo del Giappone.

firma marzia parmigiani

Dove dormire a Tokyo? Migliori Hotel 

BELLUSTAR TOKYO, A Pan Pacific Hotel

HOTEL GROOVE SHINJUKU, A PARKROYAL Hotel

Hotel Emit Shibuya

Ai Hotel Keikyu Kamata

Hotel Emit Shibuya – Vacation STAY 40894v

Shibuya Tobu Hotel

The Millennials Shibuya

Shibuya Creston Hotel

Hotel Wing International Premium Shibuya

sequence MIYASHITA PARK / SHIBUYA

Hotel Owl Tokyo Shinbashi

bnb+ Kanda Terrace Ogawamachi

 

 Migliori Hotel a Ikebukuro

 Henn na Hotel Tokyo Asakusabashi

ID STAY Ikebukuro 

Sunshine City Prince Hotel Ikebukuro

Hotel Wing International Ikebukuro

Tokyu Stay Ikebukuro

Restay Frontier (Adult Only)

Hotel VARKIN Ikebukuro

Hotel Wing International Select Ikebukuro

APA Hotel Ikebukuro Eki Kitaguchi

HOTEL MYSTAYS Higashi Ikebukuro

Hotel Metropolitan Tokyo Ikebukuro

 

Top hotel Ueno per qualità prezzo

Tabata Oji Hotel

GUEST HOUSE SaKURa

Time Sharing Stay Asakusa

Tabist ヒロマスホテル 上野

unito CHIYODA

 

Migliori hotel a Yokohama

PROSTYLE Ryokan Yokohama Bashamichi

Sotetsu Fresa Inn Yokohama Higashiguchi

APA Hotel & Resort Yokohama Bay Tower

Hotel Resol Yokohama Sakuragicho

Hotel Edit Yokohama

Chisun Hotel Yokohama Isezakicho

Hotel New Grand

InterContinental Yokohama Grand IHG Hotel

Richmond Hotel Yokohama-Bashamichi

Oakwood Suites Yokohama

Dove dormire a Kyoto? Top hotel di Kyoto

Laon Inn Gion Nawate

FUGASTAY Shijo Omiya

Randor Residential Hotel Kyoto Suites

Daiwa Roynet Hotel Kyoto Grande – former Daiwa Royal Hotel Grande Kyoto

Hotel Alza Kyoto

MUNI KYOTO

Kyoto Shijo Takakura Hotel Grandereverie

Kyomachiya Suite Rikyu

Nagi Kyoto Shijo

 

Altro, in questo blog di viaggio:

 

Perfect Days: i bagni pubblici di Shibuya location nel film di Wenders

 

Kinkaku-ji a Kyoto: 18 cose che non sai

 

Cosa significa Shojin Ryori? La cucina buddista giapponese che favorisce l’illuminazione

 

Tower Records la rinascita a Shibuya Tokyo

 

Yamaguchi fra i 52 posti da visitare del New York Times nel 2024

 

Perché visitare il Giappone nel 2024? 5 novità entusiasmanti

 

Quali sono i migliori whisky giapponesi?

 

5 Fatti sul Giappone da sapere prima di un viaggio

 

Perché i giapponesi fanno una fila così ordinata?

 

Top luoghi vicini a Tokyo da visitare in un giorno

 

Pocket Wi-Fi Giappone: come funziona? Ecco perché scegliere Sakura Mobile

 

Blog Giappone

 

Miglior blog di viaggio

 

Il Mio Viaggio In Giappone

 

Assicurazione viaggio Giappone

Diffondi il verbo!
error: Hai copiato finora senza chiedere il permesso? Ora basta!